Da 0-2 a 2-2: Cagliari-Roma è un déjà vu – VIDEO

sau cagliari
© foto www.imagephotoagency.it

Non è la prima volta che Cagliari-Roma finisce con una rimonta rossoblù da 0-2 a 2-2: i precedenti con Conti, Lopez, Borriello e sempre Sau

Un déjà vu inaspettato e insperato. Ma questo Cagliari non muore mai, come già altre squadre rossoblù nella recente storia avevano fatto. In particolare, contro la Roma è la terza volta negli ultimi 8 anni che i sardi riescono a rimontare dallo 0-2 al 2-2. Quello di sabato è solamente un altro capitolo, anche se il dramma e l’epicità della sfida sono destinati ad entrare di diritto nell’archivio delle emozioni cagliaritane. Il gol di Ionita aveva acceso una lieve speranza, ma nessuno si sarebbe mai aspettato che pochi secondi dopo la doppia espulsione di Srna e Ceppitelli, gli uomini di Marna – in nove contro undici – riuscissero a trovare il pari. E invece il lancio di Ionita è stato perfetto, così come è stato impreciso Manolas a svirgolare e lasciare campo a Sau, che davanti a Olsen non si è fatto incantare, trovando la freddezza dei tempi migliori in una corsa sembrata infinita.

Cagliari-Roma 2-2 (6 gennaio 2010)

Epica anche la rimonta del 2009/2010 al Sant’Elia. La Roma si porta avanti di due reti nel secondo tempo, sbloccando la partita con un rigore trasformato da Pizarro al 52′, mentre al 65′ è Perrotta a raddoppiare dopo un’azione solitaria di Taddei. Sempre tutto finito e invece, al 90′ – su calcio d’angolo come Ionita sabato – riapre la partita Diego Lopez. A tempo scaduto il lancio dalle retrovie è di Canini, che pesca in area Larrivey. Sulla respinta del tiro al volo dell’argentino, Daniele Conti – bestia nera della Roma – deposita comodamente in rete il 2-2.

Cagliari-Roma 2-2 (28 agosto 2016)

Più recente la precedente rimonta rossoblù, con il Cagliari di Massimo Rastelli che giocava la prima partita in casa in Serie A dopo la promozione. Pronti, via e la Roma passa avanti ancora con un calcio di rigore trasformato da Perotti a 5′. La doccia fredda arriva nella ripresa, con Strootman che raddoppia dopo un minuto. Il Cagliari però ci crede ed è l’ex Borriello a riaprire i giochi al 56′. La rete di Sau questa volta non arriva nel recupero, ma all’87’, con un colpo di testa su cross di Isla.

Articolo precedente
Primavera 1, stasera Milan-Cagliari alle 19
Prossimo articolo
sondaggio cagliarinews awardCagliariNews’ Award, il migliore contro la Roma è Marco Sau