Cragno, terminato lo stage con l’Italia: «Emozione unica»

cragno italia
© foto www.cagliarinews24.com

Alessio Cragno racconta le sue sensazioni dopo lo stage azzurro: quella del ct Ventura è stata la prima chiamata in Nazionale maggiore per il portiere del Cagliari che si sta distinguendo in Serie B con la maglia del Benevento

CRAGNO AZZURRO – Già veterano dell’Under 21, Alessio Cragno ha vissuto a Coverciano l’esperienza della prima chiamata nella Nazionale A. Lo stage voluto dal ct Giampiero Ventura ha permesso al portiere di vestire la maglia più importante e ha impressionato lo stesso commissario tecnico, che lo ha definito «una piacevolissima sorpresa sul piano delle capacità e della personalità».
EMOZIONE UNICA – Il portiere, il cui cartellino è di proprietà del Cagliari, si sta mettendo in luce con ottime prestazioni in Serie B. Il prestito al Benevento è un altro tassello della sua crescita, lui stesso ha più volte ripetuto di preferire un ruolo attivo in cadetteria a uno di comprimario in Serie A. Al termine del raduno azzurro Cragno ha raccontato le sue sensazioni al sito ufficiale della FIGC: «Partecipare a questo stage è stato un sogno e un’emozione unica. Abbiamo lavorato tanto in questi giorni anche perché il tempo era poco e quindi abbiamo cercato di metterci subito a disposizione del mister e di mettere in pratica quello che ci ha chiesto. Ventura ci ha messi a nostro agio e ci ha detto di rimanere tranquilli. L’Europeo? E’ uno dei miei obiettivi ma per centrarlo devo fare il massimo con il mio club e devo meritarmi la convocazione di mister Di Biagio».

Articolo precedente
nazionaliCagliari, doppia seduta ad Assemini: Sau di nuovo in gruppo
Prossimo articolo
diretta live Cagliari-Udinese risultato formazioni 2016/2017Cagliari-Udinese, i precedenti: equilibrio totale