Cragno vs Donnarumma, Chimenti: «Portieri con grande personalità»

cragno
© foto www.imagephotoagency.it

Cagliari-Milan è anche una sfida a distanza tra Cragno e Donnarumma. Chimenti, che li ha allenati in U21, spiega: «Hanno caratteristiche diverse ma grande personalità e tenuta mentale»

Compagni di reparto in azzurro, prima in Under 21 e poi in Nazionale maggiore, ed avversari in campionato. Domenica sera Alessio Cragno ed Gigi Donnarumma si incroceranno alla Sardegna Arena nel posticipo della quarta giornata di Serie A. Una sfida a distanza, come quando a suon di tuffi e parate si contendevano il posto tra i pali degli azzurrini. In Nazionale maggiore il rossoblù ci è appena arrivato, il tempo di un ritiro senza però mai entrare neanche nelle distinte. Due tribune su due gare, a guadare il collega classe ’99. Giorni utili per rompere definitivamente il ghiaccio col mondo azzurro in attesa di nuove chiamate.

CRAGNO E DONNARUMMA – Nell’Under 21 ad allenare i due portieri c’era Antonio Chimenti. L’ex estremo difensore, con un trascorso anche nel Cagliari, ha parlato dei due a La Gazzetta dello Sport: «Sono due portieri di grande affidabilità, differenti come caratteristiche e struttura. Gigio ha fisico, Cragno sa leggere le situazioni ed è reattivo. Entrambi sono forti anche “di testa”. Donnarumma è un giovanissimo che ha già dimostrato maturità, Alessio ha lo stesso grande personalità».

Articolo precedente
barella cagliariBarella: «Felice di essere rimasto al Cagliari»
Prossimo articolo
Verso Cagliari-Milan, il punto sulla squadra di Gattuso