Italia, Mancini convoca Cragno, Barella e Pavoletti

Pavoletti Italia
© foto www.imagephotoagency.it

Ci sono anche i tre rossoblù Cragno, Barella e Pavoletti tra i convocati dell’Italia per le gare di qualificazione ad EURO 2020 contro Grecia e Bosnia

Nel tardo pomeriggio la FIGC ha reso nota la lista dei convocati del ct Roberto Mancini per le gare di qualificazione ad EURO 2020 contro Grecia (sabato 8 giugno ad Atene) e Bosnia (martedì 11 giugno allo Stadium di Torino). Nella lista dei 33 convocati dell’Italia ci sono anche tre elementi del Cagliari: si tratta di Alessio Cragno, Nicolò Barella e Leonardo Pavoletti. I tre moschettieri rossoblù, ormai stabilmente nel giro azzurro, raggiungeranno il Centro Tecnico Federale di Coverciano nella mattinata di sabato 1 giugno per cominciare il ritiro in vista delle due partite di qualificazione agli Europei. Per il portiere rossoblù aumentano le chances di esordio, considerata l’assenza per infortunio di Donnarumma, anche se Sirigu appare in cima nelle gerarchie di Mancini.

I convocati dell’Italia per le gare contro Grecia e Bosnia

PortieriAlessio Cragno (Cagliari), Pierluigi Gollini (Atalanta); Salvatore Sirigu (Torino), Antonio Mirante (Roma);
Difensori: Francesco Acerbi (Lazio), Cristiano Biraghi (Fiorentina), Leonardo Bonucci (Juventus), Giorgio Chiellini (Juventus), Mattia De Sciglio (Juventus), Emerson Palmieri (Chelsea), Alessandro Florenzi (Roma), Armando Izzo (Torino), Gianluca Mancini (Atalanta), Alessio Romagnoli (Milan), Leonardo Spinazzola (Juventus);
CentrocampistiNicolò Barella (Cagliari), Federico Bernardeschi (Juventus), Bryan Cristante (Roma), Frello Filho Jorge Luiz Jorginho (Chelsea), Lorenzo Pellegrini (Roma), Stefano Sensi (Sassuolo), Marco Verratti (Paris Saint Germain), Nicolò Zaniolo (Roma);
Attaccanti: Andrea Belotti (Torino), Federico Chiesa (Fiorentina), Stephan El Shaarawy (Roma), Vincenzo Grifo (Friburgo), Ciro Immobile (Lazio), Lorenzo Insigne (Napoli), Moise Kean (Juventus), Leonardo Pavoletti (Cagliari), Matteo Politano (Inter), Fabio Quagliarella (Sampdoria).