Connettiti con noi

Settore giovanile

Covid-19, il dramma del settore giovanile del Cagliari

Pubblicato

su

Il covid-19 ha colpito l’intero mondo del calcio. A farne le spese maggiori però sono i campionati dei settori giovanili e i ragazzi che ci militano

La stagione 2019/20 è terminata in anticipo per tutti i ragazzi dei settori giovanili. A causa della pandemia mondiale, tutti i tornei sono stati sospesi. Si è sperato fino all’ultimo di poter riprendere, ma così non è stato e la scorsa annata è stata un po’ particolare per tutti. Con l’inizio di questo nuovo anno calcistico, si è cercato fin da subito di portare le cose alla normalità, ma non è andata come pensato. Il covid-19 fa ancora tanta paura, i contagi sono molto alti e per preservare la salute dei giovani giocatori, si è nuovamente optato per una sospensione dei campionati. La ripresa sarebbe dovuta avvenire in data odierna, ma così non sarà. Data la situazione ancora abbastanza catastrofica, la Lega ha optato per uno slittamento del nuovo inizio, fissato per il 10 gennaio. Uno stop lungo due mesi, almeno per il momento. A farne le spese, oltre alle stesse società, sono in primis i ragazzi. Quale sarà il loro futuro terminato tutto questo trambusto?

FUTURO IN BILICO PER I GIOVANI – La paura che anche questa stagione possa non riprendere è tantissima e i giovani calciatori pagheranno sicuramente il prezzo più alto. Anche in casa Cagliari si vive questo delicato momento storico con tanta preoccupazione. Che futuro si prospetta per i ragazzi? Non giocando, è impossibile riuscire a mettersi in mostra. Gli interessi degli altri Club nei loro confronti verranno meno e in tanti potrebbero ritrovarsi senza una squadra nell’annata prossima, ma non sicuramente per demeriti sportivi. Quale soluzione si può trovare, dunque, per evitare tutto questo? L’unica è una ripresa dei vari tornei giovanili, ma questa avverrà solo in caso di un miglioramento della situazione sanitaria. Intanto i tanti tesserati non possono far altro che sperare e aspettare di poter riassaporare presto il manto verde degli stadi.

SIAMO ANCHE SU INSTAGRAM: SEGUICI!

Advertisement