Comitato Tecnico Scientifico: «Quarantena soft incompatibile con la legge»

coronavirus comitato tecnico
© foto www.imagephotoagency.it

Il Comitato Tecnico Scientifico dà parere positivo alla cosiddetta quarantena soft per la Serie A ma solleva un problema di compatibilità con la legge

Ai mille problemi che il calcio incontra sulla via della ripresa si aggiunge un giallo sulla cosiddetta “quarantena soft” proposta dalla Figc e al vaglio del Comitato Tecnico Scientifico della Protezione Civile. L’organismo ha infatti valutato con favore l’ipotesi dell’isolamento del solo soggetto positivo, con previsione di tampone molecolare per tutto il resto della squadra prima della successiva gara. L’ostacolo però sottolineato dallo stesso comitato è rappresentato dal decreto-legge del 16 maggio 2020, che impone a livello generale l’isolamento anche di chi è entrato in stretto contatto col soggetto risultato positivo. Di fatto un ok sanitario ma per dare l’effettivo via libera servirebbe una modifica della disposizione normativa.