Chiesa: «Sorpreso di trovare il Cagliari in quella posizione di classifica»

chiesa fiorentina
© foto www.imagephotoagency.it

A tre giorni da Fiorentina-Cagliari parla Federico Chiesa: il giovane talento viola augura ai rossoblù di salvarsi ma battendo l’Atalanta e spianando ai suoi la strada europea

Fiorentina e Cagliari si sfideranno domenica pomeriggio al Franchi portandosi dietro motivazioni diverse ma fortissime da entrambe le parti: i viola puntano all’accesso in Europa League, i rossoblù hanno un disperato bisogno di punti per agganciare qualche diretta concorrente e sperare nella salvezza. In campo ci sarà anche Federico Chiesa, figlio d’arte e promessa del calcio italiano, che ai microfoni de L’Unione Sarda ha detto la sua sulla partita e sulla figura che aleggerà sullo stadio, quel Davide Astori che ha dato tanto a entrambe le squadre: «Era un vero capitano, sempre pronto ad incoraggiare e aiutare tutti, sapeva dare l’esempio e guidarci nei momenti difficili come in quelli belli».

Chiesa non nasconde una certa sorpresa per il rendimento dei rossoblù, sotto le attese tanto da mettere la squadra sarda in forte pericolo: «Sinceramente sono sorpreso che il Cagliari si trovi in questa posizione di classifica, la squadra ha numerosi calciatori di valore e credevo potesse fare un campionato tranquillo, ma a volte il calcio è strano e riserva delle sorprese, in positivo e in negativo. Io credo che possa ancora salvare, naturalmente facendo tre punti all’ultima giornata con l’Atalanta. In questo caso farebbe un favore anche a noi visto che siamo diretti concorrenti dei bergamaschi per un posto in Europa League».

Articolo precedente
cagliariFiorentina-Cagliari, arbitra Valeri: i precedenti
Prossimo articolo
pioli fiorentinaFiorentina, allenamento pomeridiano pensando al Cagliari