Ceppitelli: «Successo fondamentale, bravi a non prendere gol»

ceppitelli cagliari-atalanta
© foto www.imagephotoagency.it

Le parole di Luca Ceppitelli al termine di Spal-Cagliari: il difensore, raggiante per il ritorno in campo, si gode i tre punti e la porta inviolata

Dopo essere stato tormentato da problemi fisici praticamente per tutta la stagione scorsa, Luca Ceppitelli si è messo al lavoro per tornare alla miglior condizione e ha atteso il suo momento. Oggi l’infortunio di Andreolli gli ha aperto la strada per un posto da titolare, che il difensore del Cagliari ha sfruttato in pieno: la porta di Cragno è rimasta inviolata e i rossoblù hanno vinto un importante scontro diretto esterno superando la Spal. Al termine del match Ceppitelli si è presentato in zona mista per raccontare le sue impressioni, raccolte dal sito ufficiale del club: «Dopo tanto tempo per me era importante giocare e sentirmi bene a fine partita. Oggi è successo questo, sono molto contento. Ci tenevamo a fare punti contro una diretta concorrente, per lo più in trasferta: abbiamo vinto, facendo quel salto di qualità che ci aveva richiesto l’allenatore, contro una squadra organizzata, soffrendo quando dovevamo soffrire. Penso che sia un successo fondamentale. La Spal si è riversata in avanti ma abbiamo tenuto bene il campo. Sul piano difensivo abbiamo giocato una partita perfetta. Cragno si è superato su quel tiro di Viviani, una grande parata. Per noi aver tenuto imbattuta per due gare di fila la nostra porta significa molto». Ora l’attenzione si sposta subito a mercoledì, quando alla Sardegna Arena arriverà il Sassuolo: «Un’altra gara importantissima. Puntiamo a raccogliere altri punti per i nostri obiettivi: la salvezza, quindi puntare a migliorare quanto fatto l’anno scorso, ma sempre tenendo i piedi ben piantati a terra».

Articolo precedente
Gomis: «Cagliari più concreto. Joao Pedro? Ha segnato un gran gol»
Prossimo articolo
Serie A, vincono anche Juve, Napoli, Milan e Lazio. Il Cagliari è 10° (FOTO)