Castan: «A Cagliari sto bene, mi piacerebbe restare»

castan cagliari
© foto CagliariNews24.com

Leandro Castan si dichiara al Cagliari: il difensore brasiliano, arrivato in prestito a gennaio, gradirebbe restare in rossoblù. Ora la palla passa al club

Sei mesi di prestito secco, una formula che aveva fatto storcere il naso a più di un tifoso quando a gennaio il Cagliari ha scelto Leandro Castan per puntellare la difesa. C’era chi non si fidava delle condizioni fisiche del brasiliano, che in passato ha dovuto affrontare disavventure che vanno al di là della carriera sportiva, e chi diffidava del breve periodo previsto dal contratto. Poi è arrivato il campo a sentenziare, e il giocatore ha convinto pubblico e critica con prestazioni improntate sulla freschezza e sulla tecnica. Ora il numero 15 rossoblù comincia a guardare avanti e lancia un messaggio preciso alla dirigenza cagliaritana. Queste le sue parole a La Gazzetta dello Sport: «Restare qui? A me piace giocare e mi piacerebbe rimanere ma il presidente deve avere la voglia di comprarmi».

Il desiderio di Castan getta le basi sull’ambiente trovato in Sardegna e sull’aver riassaporato la gioia di giocare: «A Roma ho avuto un piccolo problema con Spalletti ma ormai è alle spalle e ora sono qui. A Cagliari ho ripreso a lavorare dopo aver fatto già un paio di mesi alla Roma per tornare al top. Non pensavo di muovermi ma a gennaio Lopez, Giulini e il ds Rossi mi hanno convinto. Posso solo ringraziare l’allenatore per quello che ha fatto per me e per quanto e come si è fidato di me. E’ emozionante giocare per la salvezza, mi sento bene cerco di dare il mio contributo».

Articolo precedente
Ionita convocato dalla Moldavia. In Nazionale anche Han e Lykogiannis
Prossimo articolo
sau cagliariCagliari, Lopez sorride: anche Sau in gruppo