Connettiti con noi

News

Casino d Italia

Pubblicato

su

Il rapporto che lega l’uomo al gioco d’azzardo affonda le sue radici nella storia. Mentre la voglia di giocare è rimasta inalterata, nei secoli sono cambiati i metodi e i luoghi adatti per tentare la sorte.

Non tutti sanno che il primo casinò della storia è stato aperto a Venezia nel 1638. Da quella fatidica data le sale da gioco si sono diffuse praticamente in tutto il mondo. In Italia, come in molti altri paesi, queste attività fiorirono nella prima metà del 1900. Scopriamo quali sono ancora aperti, dove si trovano e come si sono adeguati al successo delle piattaforme di gioco online.

Casinò d’Italia. Storia e curiosità sulle sale da gioco nostrane

La prima sala da gioco, storicamente riconosciuta, aprì i suoi battenti a pochi passi dalla celebre piazza San Marco. Nel 1638 si chiamavano ridotte e oltre al gioco d’azzardo offrivano anche intrattenimento con concerti e rappresentazioni teatrali. Questa tradizione non si è smarrita nel corso della storia perché tre secoli dopo è stato inaugurato il Csinò di Venezia al Lido. Venti anni dopo la sala viene trasferita nel palazzo storico Ca’ Vendramin Calergi che si affaccia direttamente sul Canal Grande. Nel 1999 infine è stata approvata l’apertura di una seconda sede a Cà Noghera, località poco distante da Venezia, ispirata al modello americano. Il casinò più famoso è sicuramente quello di Sanremo. Aperto nel 1905 ha visto transitare per le sue sale i personaggi più famosi del spettacolo. Si trova proprio al centro della cittadina nota per l’omonimo festival della musica italiana. Al confine con le montagne svizzere si trova una delle sale da gioco più apprezzate al mondo per la sua eleganza e bellezza. Il casinò De la Vallè si trova a Saint-Vincent in Valle d’Aosta. È il più grande tra quelli fin qui descritti e si sviluppa in una struttura alberghiera che si estende per ben 3500 m². Nel 2018 è stato chiuso il Casinò di Campione dopo essere stato dichiarato fallito dal tribunale di Como. Per molti anni questa sala da gioco ha riscosso un notevole successo tra gli appassionati prima di essere costretta a chiudere i battenti per dissesto economico.

Il casinò online

Negli ultimi anni il fenomeno delle sale da gioco digitali è cresciuto esponenzialmente. Sempre più utenti preferiscono aprirsi un account su una delle tante piattaforme online piuttosto che recarsi in un casinò vero e proprio. Le differenze tra le due realtà sono evidenti e riguardano diversi aspetti. Su internet sono disponibili molti siti come  casino.netbet.it dove registrarsi in tutta sicurezza. In fondo i giochi sono sempre gli stessi, ma per sedersi al tavolo non è necessario avere un vestito elegante. Le misure restrittive, rese necessarie per il contenimento del coronavirus, hanno influito sul successo di queste attività digitali consolidando una prassi iniziata qualche decennio fa con l’esplosione del web. Per restare sempre aggiornati sul mondo del gioco online e offline è possibile consultare Cagliarinews24.com.

Conclusione

Il gioco digitale sta lentamente soppiantando quello classico. In Italia sono disponibili numerosi siti per puntare o scommettere, mentre restano solo tre casinò ancora attivi e aperti. Il trend sembra ormai segnato ed è impensabile ipotizzare al momento un’inversione di tendenza.