Cagliari, Carta: «Settore giovanile potenziato in tutte le sue aree»

carta cagliari
© foto Elena Accardi per CagliariNews24.com

Pierluigi Carta, nuovo Responsabile del settore giovanile del Cagliari, racconta i mezzi tramite cui il club vuole implementare la qualità del lavoro a livello giovanile

Non solo prima squadra. Il Cagliari Calcio continua a lavorare anche a livello di settore giovanile, oggi fondamentale e considerato tale dai vertici societari. Sin dal suo insediamento alla presidenza rossoblù, Tommaso Giulini ha implementato strutture e organigramma delle giovanili. Dalla nascita della Football Academy al costante inserimento di un numero sempre maggiore di collaboratori specializzati: la novità per la stagione che verrà è rappresentata dal potenziamento della match analysis, ma non solo. Recentemente è stato aperto un nuovo centro di formazione a Loceri, in Ogliastra. A proposito dei miglioramenti apportati nel club ha parlato il nuovo Responsabile del settore giovanile, Pierluigi Carta.

CAGLIARINEWS24 È ANCHE SU INSTAGRAM: SEGUICI!

CARTA – Reduce dalla positiva esperienza di Olbia, Carta è tornato al Cagliari dopo aver vestito i panni di ds della Primavera. Stavolta con un ruolo più ampio come quello di Responsabile dell’intero settore giovanile: «Sono d’accordo quando si dice che le potenzialità son enormi – si legge sulle colonne di Cuore Rossoblù -. E’ vero che operiamo in un territorio con numeri ridotti e difficoltà logistiche ed economiche evidenti, ma siamo sicuri che in tutta la Sardegna ci siano profili in grado di diventare professionisti. La sfida è dare opportunità e far sì che vengano colte».

CAGLIARI, LE ULTIME SUL SETTORE GIOVANILE

NOVITÀ – Tante le novità relative al settore giovanile dei rossoblù: «Abbiamo voluto arricchire significativamente tutte le aree nell’ottica di una crescita della mole e della qualità del lavoro. Penso all’area medica con l’arrivo del dottor Piredda, che si unisce al Dottore Curgia e al dottor Piras. Aumenterà la match analysis con quattro figure aggiuntive accanto al responsabile, Davide Marfella. E poi l’area scouting, con a capo Riccardo Guffanti ed il potenziamento della rete di osservatori in Sardegna. Per arrivare all’importante tassello del team manager della Primavera, che sarà Roberto Aracu».