Connettiti con noi

Hanno Detto

Capozucca: «Cagliari favorito? Dobbiamo rifondare, serve tempo. Offro Pavoletti al Genoa»

Pubblicato

su

Le parole di Stefano Capozucca sul Cagliari, la retrocessione in Serie B e il mercato che verrà con un chiaro messaggio a Leonardo Pavoletti

Ha parlato il direttore sportivo del Cagliari Stefano Capozucca presso i microfoni dell’edizione odierna de Il Secolo XIX. Sono stati toccati tanti temi, come il Genoa (sua ex squadra), ma anche della squadra sarda (sua attuale sistemazione). Ecco le sue dichiarazioni:

RETROCESSIONE – «Guardo le rose delle squadre e penso che il Cagliari non c’entri nulla con la zona retrocessione. Ma non siamo riusciti a fare un gol a una squadra già retrocessa, sapendo che la Salernitana stava perdendo 4-0 in casa. Sembra incredibile ma è così. Nel calcio succede e adesso ci ritroviamo nuovamente in B».

SETTE ANNI FA – «Sette anni fa fummo promossi da primi in classifica, al Cagliari non era mai successo. Iniziammo in testa e chiudemmo in testa. Fu una promozione meritata, avevamo uno squadrone dopo un mercato in cui spendemmo 16 milioni e ne incassammo 46. Per allora la concorrenza era ridotta: Bari, Pescara, all’ultimo si aggiunse il Crotone. Adesso è ben diverso: ci sono almeno 8-9 squadre accreditate per la promozione. Basta guardare i nomi e gli annunci dei presidenti».

LE ALTRE IN B – «Ci sono il Parma che non può permettersi un’altra stagione sbagliata, il Pisa sconfitto in finale, il Genoa, il Bari neopromosso, il Brescia che arriva sempre ai playoff, il Venezia, il Benevento, il Modena che ha appena annunciato di aver previsto un budget elevato per il campionato. Sarà molto dura».

CAGLIARI FAVORITO? – «Il Cagliari deve rifondare, bisogna voltare pagina e serve tempo».

PAVOLETTI AL GENOA – «Chi consiglio al Genoa? Uno alla Pavoletti, se sono interessati se ne può parlare, è un ragazzo che si allena con grande serietà, i genoani se lo ricordano bene».

Advertisement