Capozucca: «Borriello non è andato via per i soldi. Han è pronto per la A»

© foto www.cagliarinews.24.com

L’ex direttore sportivo del Cagliari Stefano Capozucca ha parlato dell’addio di Marco Borriello e dell’attaccante nordcoreano Han Kwang-Song

Fu Stefano Capozucca a portare in Sardegna, al Cagliari, Marco Borriello. Una mossa che si rivelò azzeccata, visti i 20 gol stagionali dell’ex attaccante rossoblù. L’ex direttore sportivo del Cagliari Calcio, che con Borriello, ha condiviso esperienze anche in altre società, ha parlato – intervistato  da Sardegnalive.net – del motivo che ha spinto il giocatore a lasciare la squadra a campionato iniziato per accasarsi alla Spal: «Non posso dire la mia idea perché so la verità. A me spiace che Borriello venga giudicato in una certa maniera, come ho letto sui social. Dico solo questo: non è andato via per soldi. Se sono quindi d’accordo con la versione che ha dato il giocatore? Sì, sono d’accordo con quel che dice Borriello, è un ragazzo che per esprimersi al massimo deve star bene mentalmente, oltre naturalmente a star bene fisicamente. Secondo me è un bene anche per il Cagliari che sia andato via perché se lui non sta bene non avrebbe reso come l’anno scorso. Se io fossi rimasto Borriello sarebbe potuto rimanere? Non posso rispondere…».

HAN – Il Cagliari ha perso Borriello e trovato Pavoletti. L’ex ds Capozucca però ha detto la sua anche su Han Kwang-Song, attaccante nordcoreano prestato al Perugia e subito protagonista con una tripletta in Serie B: «Onestamente non pensavo che lo prestassero al Perugia, dico la verità. Han secondo me è già pronto per la Serie A, anche se gli farà bene farsi un anno di gavetta in B, ha delle qualità importanti e nonostante sia un classe ’98 ha già le qualità per giocare in campionati importanti. Dove può arrivare? Ha grandi prospettive, l’avevamo paragonato a Sau come capacità tecniche e velocità d’esecuzione. E poi fa gol, che non guasta. È anche un ragazzo modesto, un ottimo ragazzo, con qualità morali. Il Cagliari cerca un attaccante? Sì, però lui è una punta esterna, i rossoblu cercano un altro tipo di attaccante».

 

Articolo precedente
copCalciomercato Cagliari, il punto sulle uscite
Prossimo articolo
Cagliari, ufficiale la cessione di Balzano al Pescara