Calciomercato, si parte: la situazione e gli obiettivi del Cagliari

© foto www.imagephotoagency.it

Inizia ufficialmente oggi il calciomercato di Serie A: la situazione del Cagliari in entrata e uscita, tra obiettivi e possibili partenti

Il campionato di Serie A si è presa una pausa fino al 19 gennaio, quando si riprenderà con il girone di ritorno. Non c’è riposo invece per le società e in particolare per i direttori sportivi, chiamati da oggi – giornata d’apertura del calciomercato di riparazione – fino alle ore 20 del 31 gennaio a rinforzare le rose dei rispettivi allenatori. Ci sarà da fare anche per Marcello Carli, ds del Cagliari.

IN ENTRATA – L’obiettivo numero uno non è un mistero. Il club rossoblù ha da tempo dichiarato ufficialmente che si sarebbe mossa per portare in Sardegna un centrocampista in grado di sostituire Lucas Castro. Tra i diversi profili prospettati circa un mese fa, quello di Roberto Soriano è ufficialmente sfumato: il giocatore – di proprietà del Villareal – vestirà la maglia del Bologna. In pole position c’è Valter Birsa, trequartista sloveno del Chievo Verona che Rolando Maran conosce molto bene. Dal punto di vista tecnico è l’ideale per sostituire l’argentino sulla trequarti nel 4-3-1-2 del Cagliari. Resta sullo sfondo Marco Mancosu del Lecce, autore di 5 reti in 18 partite, con i salentini quinti in classifica che sarebbero invece interessati al prestito di Deiola (ora al Parma). Si attende poi l’ufficialità per Sebastian Walukiewicz, difensore polacco classe 2000 del Pogon Szczecin che ha già svolto le visite mediche a Villa Stuart. Su di lui i rossoblù sono pronti ad investire 4 milioni: resta da svelare se arriverà a gennaio o se invece resterà fino a giugno in prestito in Polonia. Per quanto riguarda il centrocampo, in Argentina tiene banco il caso Nahitan Nández, centrocampista uruguaiano del Boca Juniors. Il suo agente Pablo Betancur ha dichiarato che il Cagliari ha presentato un’offerta concreta per lui. Si parla di una cifra intorno ai 15 milioni di dollari, anche se la clausola rescissoria è di 20.

IN USCITA – Per qualcuno che arriva è probabile che qualcuno che andrà via. Salvo sorprese, resterà al Cagliari Nicolò Barella, blindato – almeno stando a quanto ha dichiarato finora la società – fino a giugno. Marco Andreolli è invece il maggior indiziato a salutare, con un contratto pesante in scadenza a giugno 2019 e indietro nelle gerarchie di Maran. Sempre in scadenza a fine stagione ci sono Daniele Dessena, Marco Sau, Darijo Srna, Simone Padoin, Rafael, Fabio Pisacane (cercato dall’Udinese) e Luca Cigarini. Il regista, che sta trovando poco spazio con l’arrivo di Bradaric, potrebbe salutare in anticipo. Dopo tutto già in estate aveva passato il ritiro con le valigie in mano e le parole di oggi del suo agente Giovanni Bia confermano la voglia di trovare una squadra che possa garantirgli una maglia da titolare. Da monitorare per gli altri, invece, la situazione contrattuale, anche se essendo tutti over 30 è naturale per la società voler aspettare e valutare. Ha rinnovato in estate Diego Farias, fino al 2021. Il brasiliano è cercato in Spagna, ma anche per motivi di passaporto (a febbraio dovrebbe prendere quello italiano) difficilmente partirà all’estero.

Articolo precedente
Ag. Cigarini: «Se resta a Cagliari? Vedremo, lui vuole fare il titolare»
Prossimo articolo
Maran coccola Barella: «Non mi aspettavo che fosse così forte»