Calciomercato Cagliari, Srna ha detto sì: in settimana le visite mediche

© foto www.imagephotoagency.it

Darijo Srna ha dato risposta positiva all’offerta del Cagliari. In settimana il terzino croato svolgerà le visite mediche – 17 giugno

Sciolto ogni dubbio, Darijo Srna ha detto sì al Cagliari. Il club rossoblù, come confermato dallo stesso ds Carli, aspettava una risposta dall’esterno croato. Il giocatore era addirittura venuto in Sardegna per conoscere la città e le strutture della squadra. Secondo quanto riporta Sky Sport, Srna – che lascerà a parametro zero lo lo Shakhtar Donetsk – ha accetto la proposta del Cagliari. In settimana svolger le visite mediche, prima di diventare rossoblù a tutti gli effetti.

Potrebbero essere ore decisive per il futuro di Darijo Srna. Il Cagliari attende una risposta dal terzino croato – 10 giugno

Il Cagliari attende una risposta da Darijo Srna. Il terzino croato in settimana è venuto in Sardegna per conoscere la città e le strutture del club. «Non possiamo negare la trattativa con Srna, ci siamo parlati perché è un ragazzo di personalità che ci potrebbe dare tanto anche nello spogliatoio», aveva dichiarato il direttore sportivo Marcello Carli nella conferenza di giovedì insieme al nuovo allenatore Rolando Maran. I rossoblù vorrebbero puntare sull’esperto difensore, ormai destinato a lasciare lo Shakhtar Donetsk a parametro zero: «Indovinare un paio di giocatori di carisma ma ancora in grado di fare bene è una cosa importante, parliamo di uno abituato a giocare in Champions. Cagliari gli è piaciuta moltissimo, ora dovrà pensarci su», aveva concluso Carli. L’offerta da parte della società di Tommaso Giulini è arrivata. Entro l’inizio di questa settimana si attende la risposta del giocatore. Su Srna c’è anche l’Inter, ma stando agli ultimi rumors di mercato il croato potrebbe decidere di rifiutare l’Italia per andare in Premier League.

Non c’è solo il Cagliari. Anche l’Inter è sulle tracce di Darijo Srna – 6 giugno

La visita di Darijo Srna a Cagliari ha suscitato attenzioni da altre squadre del campionato italiano. Il difensore croato è sbarcato lunedì in Sardegna per conoscere la città e le strutture del club rossoblù, pranzando con il direttore generale Mario Passetti e il ds Marcello Carli. Secondo quanto riporta Sky Sport, nelle ultime ore anche l’Inter sarebbe sulle tracce del giocatore. Srna, che nel frattempo è tornato a Kiev, è libero di firmare per qualunque squadra, avendo il contratto in scadenza con lo Shakhtar Donetsk. Arriverebbe a parametro zero e i nerazzurri, alla ricerca di un terzino destro, starebbero pensando al trentaseienne che un anno e mezzo fa rifiutò il Barcellona per restare in Ucraina. I dubbi sono legati alle condizioni fisiche, dal momento che è fermo da settembre a causa della squalifica per doping. Nei prossimi giorni ci sarà un aggiornamento tra le parti per un’eventuale trattativa. Il Cagliari starà a guardare?

A sorpresa, il Cagliari prova a piazzare il colpo Darijo Srna: il difensore croato, pronto a lasciare lo Shakhtar Donetsk, è in città – 4 giugno

Darijo Srna a Cagliari. Il terzino croato, classe 1982, secondo quanto riporta Sky Sport, si troverebbe in città. Il club rossoblù avrebbe messo gli occhi sull’esperto difensore, pronto a lasciare lo Shakhtar Donetsk dopo quindi stagioni. Srna, accompagnato dal dg del Cagliari Calcio Massimo Passetti e altri dirigenti della società, si trova in Sardegna per conoscere la città e le strutture a disposizione del club. Il suo contratto con lo Shakhtar, di cui è capitano, scade alla fine di questo mese e sarebbe già libero di firmare e accordarsi con un’altra squadra. Arriverebbe dunque a parametro zero.

LA SQUALIFICA – Lo scorso settembre, Srna è risultato positivo ad un controllo antidoping al termine della gara tra Shakthar e Napoli (vinta dagli ucraini per 2-1) nella prima giornata della fase a gironi della Champions League. Il 22 febbraio è arrivata la sentenza: il croato dovrà restare fermo fino al 23 agosto e sarebbe dunque a disposizione per il prossimo campionato, anche se dovrebbe saltare la prima giornata.

Articolo precedente
mereu olbia cagliariCagliari, ecco Mereu: sarà responsabile dell’Academy
Prossimo articolo
frosinoneFrosinone in Serie A. Ma quante polemiche allo Stirpe