Calciomercato Cagliari, il punto della situazione

© foto 04-08-2020 Cagliari, Teatro Doglio, Presentazione Di Francesco e Carta. Foto Gianluca Zuddas/CagliariNews24.com. Nella foto: Di Francesco, Giulini, Carta

A nove giorni dall’inizio del campionato 2020/21 ecco come si presenta il Cagliari di mister Di Francesco, dopo i primi colpi di mercato

Se inizialmente le operazioni di calciomercato del Cagliari sembravano andare a rilento con i soli Marko Rog e Giovanni Simeone riscattati, negli ultimi giorni invece ben tre giocatori sono arrivati in terra sarda a rinforzare tutti i reparti: il difensore Gabriele Zappa, il centrocampista Razvan Marin e l’attaccante Riccardo Sottil. Dopo l’ennesimo rifiuto di Juan Jesus, il Club rossoblù aspetta ancora l’ufficialità di Federico Fazio (anch’egli della Roma) messo ai margini dal progetto di Paulo Fonseca, così come quella di Zito Luvumbo, attaccante classe 2002 del Primeiro de Agosto e della Nazionale Angolana.

LENNART CZYBORRA – Un altro affare sfumato, dopo quello del giallorosso Juan Jesus, è quello del difensore dell’Atalanta Lennart Czyborra, che sembrava essere in dirittura di arrivo per poi invece cambiare rotta verso il Genoa di Rolando Maran. Il ruolo di terzino sinistro rimane quindi scoperto e il Cagliari dovrà necessariamente trovare una soluzione.

RADJA NAINGGOLAN – Grandissimo punto interrogativo rimane la situazione di Radja Nainggolan, con la società sarda che vorrebbe trattenerlo e con l’Inter che invece sembrerebbe volergli dare una seconda chance.

L’ATTACCO – In attacco gli intoccabili rimangono Joao Pedro e Giovanni Simeone, mentre Leonardo Pavoletti sembrerebbe dover occupare un ruolo da comprimario nonostante l’interesse ricevuto da parte di altre squadre.

SITUAZIONE ESUBERI – Altra questione infuocata è quella degli esuberi: la squadra deve essere composta da 25 giocatori ma il Cagliari ne conta ben 32. Si dovrà quindi sfoltire la rosa a partire da quei nomi che non troverebbero spazio nel progetto del nuovo mister Eusebio Di Francesco.

NUOVI ARRIVIRazvan Marin che la scorsa settimana ha preso parte al mini ritiro di Aritzo e ha partecipato all’amichevole con l’Olbia, ha dimostrato di potersi bene adattare al nuovo gioco della squadra. Il rumeno classe 1996 ha totalizzato solo dieci presenze nell’Ajax e Cagliari, come da lui dichiarato, si presentava come l’opzione migliore per la sua carriera. Ancora tutto da scoprire il contributo degli altri due nuovi arrivati Zappa del Pescara e Sottil della Fiorentina, considerati due giovani promesse del calcio italiano.

SIAMO ANCHE SU INSTAGRAM: SEGUICI!

A cura di Roberta Lai