Calciomercato Cagliari, le possibili contropartite dell’Inter per Barella – FOTOGALLERY

nainggolan barella cagliari inter
© foto www.imagephotoagency.it

L’Inter prova ad abbassare il prezzo del cartellino di Nicolò Barella inserendo alcune contropartite nella trattativa con il Cagliari

Se Nicolò Barella dal ritiro con la propria Nazionale glissa le voci sul suo futuro, altrettanto non si può dire di Cagliari e Inter. Prosegue infatti la trattativa tra i due club che porterebbe il centrocampista rossoblù da Antonio Conte. Ieri c’è stato anche un incontro tra l’agente di Barella, Alessandro Beltrami, e la dirigenza interista. L’ostacolo però resta l’alta valutazione che fa il Cagliari del suo gioiello.

CONTROPARTITE – Tommaso Giulini vorrebbe infatti 50 milioni per privarsi del suo miglior giocatore. Una cifra che l’Inter non sarebbe disposta a sborsare, ma piuttosto a limare con l’inserimento di contropartite tecniche gradite alla società rossoblù. Sono diversi i nomi in ballo. C’è il portiere Ionut Radu, titolare nel campionato appena concluso con il Genoa. Il recente rinnovo di Cragno e la sua probabile permanenza, oltre alla volontà del giocatore di restare in Liguria, rendono però difficile questa ipotesi. Alessandro Bastoni (difensore centrale) e Federico Dimarco (terzino sinistro) hanno invece giocato a Parma con buoni risultati. Secondo Sky SportBastoni sarebbe il più gradito insieme a Yann Karamoh, esterno offensivo classe ’98 reduce dal prestito in Francia con il Bordeaux, e l’italo-brasiliano Eder, dallo scorso luglio in Cina allo Jiangsu Suning, società che appartiene però alla stessa proprietà del club nerazzurro. Come contropartita offensiva l’Inter può pensare anche ad Andrea Pinamonti, che ha giocato il primo campionato vero in Serie A con il Frosinone e che ora sta brillando con l’Italia al Mondiale Under 20. Ci sono infine i due gioielli del settore giovanile: Sebastiano Esposito, punta classe 2002 che Spalletti ha fatto esordire in Europa League, e Facundo Colidio, attaccante argentino classe 2000.