Cairo: «Arbitraggio squilibrato, Barella andava espulso prima»

Cairo Torino
© foto www.imagephotoagency.it

Torino-Cagliari non è piaciuta al presidente granata che se la prende con l’arbitraggio. Cairo recrimina per un rigore e per l’espulsione di Zaza

Urbano Cairo non ci sta. A dire del presidente granata l’arbitraggio di Irrati in TorinoCagliari avrebbe favorito i rossoblù a scapito dei padroni di casa. Il numero uno del club è dunque sulla stessa lunghezza d’onda del tecnico Mazzarri, allontanato dal campo per le eccessive proteste. Questo il commento di Cairo al termine del match: «Arbitraggio molto squilibrato. Se espelli Zaza, non so cosa abbia detto, ma anche Barella lo ha mandato a quel paese e non è stato espulso. È squilibrato espellere ogni volta che un giocatore impreca. È ingiusto. Uno fa una imprecazione e lo espelli? Barella ha fatto lo stesso ma niente. È una cosa allucinante. Il rigore su Izzo manco l’ha visto al Var. Il gol loro? Ora non so, non ho visto ancora bene. Ma se fischi il fuorigioco, poi non puoi andare a rivedere. A noi han tolto dei punti così. Su Izzo, han dato rigori per molto meno. Con la spinta che gli ha dato non è giusto. Ma non alziamo bandiera bianca. Denunciamo queste cose, come fanno gli altri».