Connettiti con noi

News

Cagliari-Udinese 1-1: finisce in pareggio una gara equilibrata

Pubblicato

su

Cagliari-Udinese 1-1, cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, tabellino, pagelle e sintesi

La dodicesima giornata della Serie A mette di fronte al Cagliari i bianconeri dell’Udinese, guidati dal giovane tecnico Luca Gotti. Il calcio d’inizio è fissato per le ore 15 alla Sardegna Arena: i cagliaritani hanno vinto qui la loro ultima partita, il 7 novembre contro la Sampdoria, e cercheranno di fare bottino pieno dopo il pareggio a reti inviolate di mercoledì contro il Parma. La notizia dell’ultima ora, poi, è quella della positività di tre componenti della rosa al Covid, che costringe i rossoblù a rinunciare, oltre che ai portieri di riserva Aresti e Cabras, a Ragnar Klavan. L’Udinese, al contrario, ha conquistato ben 11 punti nelle ultime cinque partite di campionato, che piazzano i friulani all’undicesimo posto in classifica, proprio sopra il Cagliari: per i bianconeri un punto in più dei sardi, ma anche una gara da recuperare contro l’Atalanta. Prima frazione di gioco molto vivace tra le due squadre: dopo i primi dieci minuti molto combattuti l’Udinese cerca la scintilla ma il Cagliari è bravo a neutralizzare sul nascere ogni occasione. Alla lunga viene fuori il Cagliari, che trova il vantaggio con un grande sinistro su punizione del terzino greco Lykogiannis. Dopo il vantaggio sardo i friulani riprendono a macinare gioco per provare a rimettere subito sul binario giusto la gara, ma non hanno mai un’occasione limpida per l’1-1. Un pari giusto per quello che si è visto in campo tra le due squadre: l’Udinese trova la rete del pareggio con Lasagna al 57′ minuto, due minuti dopo l’ingresso dell’attaccante. La gara prosegue su ritmi altissimi all’insegna del bel calcio: entrambe le squadre fanno di tutto per vincere e cercano di ribaltare il match a proprio favore, ma l’imprecisione in fase di realizzazione condanna le due squadre all’1-1. Uno scontro divertente che ha mantenuto una buonissima intensità in entrambe le frazioni: al secondo tempo Lykogiannis protagonista dopo lo spostamento nella linea a cinque dei centrocampisti. Il greco mette dentro due palloni molto invitanti che l’attacco rossoblù non riesce a concretizzare.


Cagliari-Udinese 1-1, il tabellino

CAGLIARI (4-2-3-1): Cragno; Zappa, Godin, Carboni, Lykogiannis; Marin, Rog (89′ Oliva); Nandez, Joao Pedro (89′ Pereiro), Sottil (77′ Simeone); Pavoletti (64′ Ceppitelli).
A disposizione: Vicario; Pinna, Pisacane; Caligara, Pajac, Tramoni; Cerri.
Allenatore: Di Francesco.

UDINESE (3-5-2): Musso; Becao, Bonifazi (90′ De Maio), Samir; Stryger Larsen (90′ Ter Avest), De Paul, Walace, Pereyra (77′ Mandragora), Zeegelaar; Pussetto (77′ Nestorovski), Deulofeu (55′ Lasagna).
A disposizione: Scuffet, Carnelos; Arslan, Coulibaly, Palumbo, Rigo; Micin.
Allenatore: Gotti.

MARCATORI: 27′ Lykogiannis (C), 57′ Lasagna (U).

AMMONITI: 45′ Pavoletti (C), 69′ Nandez (C), 75′ Pereyra (U).

ARBITRO: Piccinini di Forlì.


Cagliari-Udinese 1-1, cronaca in diretta e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO: Un pari giusto per quello che si è visto in campo tra le due squadre: l’Udinese trova la rete del pareggio con Lasagna al 57′ minuto, due minuti dopo l’ingresso dell’attaccante. La gara prosegue su ritmi altissimi all’insegna del bel calcio: entrambe le squadre fanno di tutto per vincere e cercano di ribaltare il match a proprio favore, ma l’imprecisione in fase di realizzazione condanna le due squadre all’1-1. Uno scontro divertente che ha mantenuto una buonissima intensità in entrambe le frazioni: al secondo tempo Lykogiannis protagonista dopo lo spostamento nella linea a cinque dei centrocampisti. Il greco mette dentro due palloni molto invitanti che l’attacco rossoblù non riesce a concretizzare.

90’+4′ FINE PARTITA: Un punto a testa per Cagliari e Udinese, che alla Sardegna Arena impattano 1-1 con reti di Lykogiannis e Lasagna.

90’+3′ OCCASIONE CAGLIARI – Simeone si trova il pallone buono per il 2-1 sui piedi, ma non riesce a trovare l’io patto col pallone.

90’+1′ – Giocata pazzesca di De Paul che con la rabona serve Ter Avest: il suo cross è impreciso.

90′ DOPPIO CAMBIO UDINESE – Entrano De Maio e Ter Avest al posto di Bonifazi e Stryger Larsen.

89′ OCCASIONE CAGLIARI – Lykogiannis calcia di controbalzo su una respinta della difesa: fuori di poco.

88′ DOPPIO CAMBIO CAGLIARI – Entrano per il Cagliari Oliva e Pereiro, all’esordio stagionale; prendono il posto di Rog e Joao Pedro.

87′ – Mandragora riceve da posizione centrale sui 25 metri e cerca il destro: palla alta.

85′ – Fallo di Ceppitelli, che colpisce duro De Paul: sarà punizione dalla sinistra della porta del Cagliari.

84′ – Gioco fermo per crampi di Bonifazi, che si riprende subito.

83′ – Grande chiusura di Lasagna, che da una mano in difesa e chiude su Simeone che cerca di girarsi per il tiro.

81′ – Alza l’intensità il Cagliari, che prova il forcing finale per arrivare alla vittoria.

77′ CAMBIO CAGLIARI – Entra Simeone per Riccardo Sottil, a ricomporre la coppia gol dei rossoblù.

77′ DOPPIO CAMBIO UDINESE – Fuori Pereyra che era ammonito e Pussetto; al loro posto Mandragora e Nestorovski.

75′ – Giallo per Pereyra: fallo di stizza dell’argentino su Nandez, e dopo il fischio dell’arbitro butta via il pallone. Giallo sacrosanto.

74′ OCCASIONE CAGLIARI – Altra grande palla di Lykogiannis, imbeccato da Rog sulla sinistra: palla di prima, ma Joao Pedro non arriva in scivolata per ribadire in gol.

72′ – Primo momento di respiro per le due squadre dopo una prima metà di seconda frazione ad altissima intensità.

69′ – Ammonito il secondo giocatore rossoblù: Nandez interviene da dietro sull’avversario ma manca il pallone; calcio di punizione per i friulani.

69′ OCCASIONE CAGLIARI – Lykogiannis cerca il cross basso e teso: Joao Pedro arriva sul pallone ma viene chiuso da un intervento strepitoso di Samir.

68′ – Fuorigioco di Pussetto, cercato da De Paul con un cross delizioso.

67′ – Cambio di disposizione per il Cagliari: difesa a tre, con Zappa e Lykogiannis a tutta fascia; Joao Pedro punta supportato da Sottil.

64′ CAMBIO CAGLIARI – Entra Ceppitelli, che prende il posto di Pavoletti.

64′ – Prova ancora Kevin Lasagna, entrato benissimo in gara: lanciato in profondità cerca i destro ad incrociare, murato dalla difesa in calcio d’angolo.

61′ – Sottil prova l’azione personale: dopo un dribbling a centrocampo accelera fino alla trequarti, poi lascia col tacco per Joao Pedro che non arriva sul pallone.

60′ – Il Cagliari subisce il contraccolpo psicologico e si abbassa, con l’Udinese che cerca di sfruttare il momento positivo.

57′ GOL UDINESE – Pussetto con uno scavetto serve il movimento in profondità di Lasagna: l’attaccante friulano non sbaglia da solo contro Cragno e trova l’1-1.

56′ – Gioco fermo alla Sardegna Arena: Nandez in uno scontro aereo con Samir e Pavoletti ha la peggio e finisce a terra. Per lui un taglio sul volto, i medici lo suturano subito.

55′ CAMBIO UDINESE – Esce proprio Deulofeu, al suo posto entra Kevin Lasagna.

53′ OCCASIONE UDINESE – Deulofeu salta con un buon dribbling Zappa, si accentra e calcia verso il secondo palo: serve un miracolo di Cragno a evitare il pareggio, con un gran tuffo sulla sua sinistra.

51′ OCCASIONE CAGLIARI – Sul ribaltamento di fronte Nandez entra in area e tira verso la porta, Musso respinge e tiene il risultato sull’1-0.

51′ OCCASIONE UDINESE – Stacca bene passetto sul cross di Stryger Larsen: palla di poco fuori dai pali difesi da Cragno.

49′ – Faccia a faccia tra Stryger Larsen e Lykogiannis, con il greco che alza le mani sul danese: interviene l’arbitro Piccinini a separare i due.

48′ OCCASIONE UDINESE – Punizione di De Paul che cerca Becao sul secondo palo: la torre del centrale trova l’altro difensore Bonifazi che cerca il tiro, ma sul tiro si oppone Godin che salva Cragno.

47′ – Prova il cross Deulofeu dalla fascia sinistra: lo mura Gabriele Zappa che spedisce in fallo laterale.

16:00 – Riprende Cagliari-Udinese, possesso per gli ospiti.

SINTESI PRIMO TEMPO: Prima frazione di gioco molto vivace tra le due squadre: dopo i primi dieci minuti molto combattuti l’Udinese cerca la scintilla ma il Cagliari è bravo a neutralizzare sul nascere ogni occasione. Alla lunga viene fuori il Cagliari, che trova il vantaggio con un grande sinistro su punizione del terzino greco Lykogiannis. Dopo il vantaggio sardo i friulani riprendono a macinare gioco per provare a rimettere subito sul binario giusto la gara, ma non hanno mai un’occasione limpida per l’1-1.

45’+1′ – FINE PRIMO TEMPO: vantaggio rossoblù all’intervallo della sfida tra Cagliari e Udinese.

45’+1′ – Cartellino giallo a Leonardo Pavoletti che sbraccia troppo in un duello aereo.

45′ OCCASIONE UDINESE – Sempre De Paul arriva al limite dell’area e calcia col destro: Cragno blocca a terra senza problemi.

43′ – Strappo in avanti di De Paul, che recupera il pallone sulla trequarti e arriva palla al piede fino all’altezza dell’area del Cagliari.

42′ – Altro grande recupero di Nandez, che con una spallata sposta Martin Zeegelaar e difende la rimessa laterale.

41′ – Punizione per il Cagliari conquistata da Sottil: il giovane figlio d’arte recupera di fisico il pallone e viene abbattuto da Pussetto in ripiegamento difensivo.

37′ OCCASIONE CAGLIARI – Sottil calcia con forza da fuori area: Musso cerca di bloccare ma sbaglia, la respinta viene spazzata da Bonifazi.

36′ – Ancora ritmi altissimi alla Sardegna Arena: ospiti che cercano il gol del pareggio, ma il Cagliari riprende metri.

31′ – L’Udinese preme sull’acceleratore e cerca la reazione: pressione più alta nella metà campo sarda.

27′ GOL CAGLIARI – Punizione dai 25 metri per il Cagliari: sul pallone va Lykogiannis che con il suo mancino curva il pallone e lo mette sopra la barriera dell’Udinese per trafiggere il portiere Musso.

26′ Sale in cattedra il Cagliari, che alza la pressione chiudendo l’Udinese nella propria metà campo. Friulani che fanno grande intensità al centro del campo, dove i rossoblù cercano fraseggi veloci per entrare in area avversaria.

22′ OCCASIONE UDINESE – Deulofeu copre con il fisico il pallone a Carboni all’altezza del centrocampo e si invola verso la porta: Lykogiannis chiude una grande diagonale anticipando anche Cragno e mette in fallo laterale.

21′ CONCLUSIONE CAGLIARI – Sugli sviluppi del piazzato, Marin cerca il destro da fuori che viene deviato in calcio d’angolo.

20′ – Calcio di punizione da posizione laterale a favore del Cagliari, guadagnato da Nandez che punta nell’uno Samir e si fa stendere.

18′ – Gara che abbassa il ritmo: Udinese che gira il pallone e Cagliari che attende dietro la linea del pallone e prova la ripartenza.

13′ CONCLUSIONE UDINESE – Zeegelar crossa di prima dalla sinistra, il pallone respinto debolmente dalla difesa del Cagliari arriva sui piedi di Deulofeu che prova il destro a giro: palla di molto a lato.

10′ – Primi dieci minuti di gara dove entrambe le squadre giocano a viso aperto e cercano di attaccare forte: ritmo alto da entrambe le parti.

6′ OCCASIONE UDINESE – Palla filtrante di De Paul che trova l’inserimento di Stryger Larsen: il suo cross è deviato e finisce di poco sull’esterno della rete.

3′ – Prima parata di Cragno, che esce sul pallone di Samir per Pussetto: il portiere del Cagliari anticipa l’attaccante argentino.

2′ – Prima azione manovrata del Cagliari, che manda sul fondo Lykogiannis: il cross del geco viene intercettato da Musso.

15:00 –  Calcio d’inizio: comincia Cagliari-Udinese!

14:55 – Squadre in campo per l’inno della Serie A.


Cagliari-Udinese, le formazioni ufficiali

CAGLIARI (4-2-3-1): Cragno; Zappa, Godin, Carboni, Lykogiannis; Marin, Rog; Nandez, Joao Pedro, Sottil; Pavoletti.
A disposizione: Vicario; Ceppitelli, Pinna, Pisacane; Caligara, Oliva, Pajac, Pereiro, Tramoni; Cerri, Simeone.
Allenatore: Di Francesco.

UDINESE (3-5-2): Musso; Becao, Bonifazi, Samir; Stryger Larsen, De Paul, Walace, Pereyra, Zeegelaar; Pussetto, Deulofeu.
A disposizione: Scuffet, Carnelos; Ter Avest, De Maio; Arslan, Coulibaly, Mandragora, Palumbo, Rigo; Lasagna, Micin, Nestorovski.
Allenatore: Gotti.


Le probabili formazioni di Cagliari-Udinese

CAGLIARI (4-2-3-1): Cragno; Zappa, Walukiewicz, Godin, Lykogiannis; Marin, Rog; Nandez, Joao Pedro, Sottil; Simeone.

UDINESE (3-5-2): Musso; Becao, Bonifazi, Samir; Stryger Larsen, De Paul, Arslan, Pereyra, Zeegelaar; Nestorovski, Pussetto.


Cagliari-Udinese, la vigilia dei due tecnici

DI FRANCESCO – «Quella di domani è una partita che cercheremo di vincere, cercheremo di portare a casa il risultato con intelligenza ed equilibrio. Il fatto che a Parma abbiamo concesso poco agli avversari è un ottimo punto di partenza. È normale che dovremo migliorare nella fase offensiva, mercoledì siamo stati meno brillanti in questo senso. È anche vero che nel secondo tempo siamo cresciuti, potevamo fare meglio, sviluppare meglio anche per quello che è il mio credo calcistico. L’obiettivo principale era non subire gol e siamo stati attenti, bravi ed equilibrati. Ora, però, è arrivato il momento di andare nuovamente in rete, è importante per poter vincere le partite».

GOTTI «Il Cagliari è una squadra aggressiva, che ha diversi giocatori di qualità. Conoscendo le loro caratteristiche cercheremo di costruire la miglior prestazione possibile. Sappiamo che il giocare in casa o in trasferta ora si è molto relativizzato. Non avendo il pubblico spesso l’aspetto ambientale è azzerato e le partite non godono più della spinta emotiva del “contorno”».


I precedenti del match

Cagliari-Udinese, in programma domenica pomeriggio, ore 15:00 alla Sardegna Arena, sarà la trentesima sfida di campionato tra le due squadre in Sardegna. I precedenti sorridono ai padroni di casa del Cagliari che finora hanno raccolto 12 vittorie, 8 pareggi e 9 sconfitte. Il primo incontro di campionato risale alla stagione di Serie B 1955/56, quando Regalia stese i bianconeri con una doppietta. La prima vittoria dei rossoblù in Serie A, invece, nel campionato 1979/80: il Cagliari di Tiddia, reduce dal ritorno in massima serie, si impose per tre reti ad una grazie all’autogol di Catellani ed alla doppietta di Selvaggi. Per la prima prima vittoria i bianconeri hanno dovuto aspettare alla stagione 1993/94: Branca e Statuto per il doppio vantaggio friulano, accorciato nel finale da Allegri. Nel 2010/11 l’exploit dell’Udinese di Guidolin, che si impose sul Cagliari di Donadoni con un poker a firma di Benatia, Sanchez e Di Natale (doppietta). Poker anche nel 2014/15, ma a favore del Cagliari. Un successo accompagnato dai fischi del pubblico di casa, con la squadra di Festa già aritmeticamente retrocessa (gol rossoblù di SauJoao PedroMpoku ed autogol di Bruno Fernandes). Al pronto ritorno in A, nuovo successo rossoblu: 2-1 con reti di Farias e Sau per i sardi, Fofana per i friulani. Identico risultato nella stagione seguente, quando le reti di Pavoletti e Ceppitelli permisero uno scatto verso una salvezza complicata poi agguantata all’ultima giornata.

L’ULTIMO INCONTRO – L’ultimo precedente tra Cagliari Udinese risale allo scorso 25 luglio, match valso per la 36° giornata della Serie A 2019/2020. Ad avere la meglio furono gli ospiti di Luca Gotti che con il risultato di 1-0, firmato da Okaka in avvio di gara al secondo minuto, portarono in Friuli i 3 punti contro la formazione allenata da Walter Zenga.

Giocate: 29 | Vittorie: 12 | Pareggi: 8 | Sconfitte: 9
Gol Fatti: 38 | Gol Subiti: 32

L’arbitro del match

L’Associazione Italiana Arbitri ha reso noti i fischietti della dodicesima giornata di Serie A. Cagliari-Udinese, in programma domenica alle 15 alla Sardegna Arena, è stata affidata a Marco Piccinini della sezione arbitrale di Forlì. Il direttore del match sarà coadiuvato dagli assistenti Lombardo Perrotti; quarto ufficiale Volpi. Al VAR Guida Costanzo.

Tre partite di Serie A ed una di Coppa Italia per un bilancio di tre sconfitte ed un successo per i rossoblù. La prima direzione dei sardi nella passata stagione, in Cagliari-Chievo 2-1 (reti di Castro e Pavoletti). Qualche mese più tardi Piccinini diresse Cagliari-Atalanta 0-2 di Coppa Italia. Il penultimo incrocio nella scorsa stagione è stato alla Dacia Arena proprio contro i friulani: 2-1 per l’Udinese, con reti di FofanaJoao Pedro e de Paul. L’ultimo invece risale al 23 luglio 2020, Lazio-Cagliari giocata all’Olimpico e terminata 2-1 per gli uomini di Inzaghi.


Cagliari-Udinese, diretta streaming e TV: dove vederla

L’incontro tra Cagliari e Udinese rientra tra gli incontri di giornata che verranno trasmessi da DAZNclicca qui per abbonarti a DAZN. La gara della Sardegna Arena sarà trasmessa alle 15:00 in diretta tv anche sul canale 209 di Sky. La partita sarà visibile anche in streaming tramite la piattaforma DAZN, disponibile per pc, smartphone e tablet e TIM Vision.

SIAMO ANCHE SU INSTAGRAM: SEGUICI!

Advertisement