Cagliari-Udinese 2-1, pagelle e tabellino

© foto CagliariNews24.com

Cagliari-Udinese, 32ª giornata Serie A 2017/2018: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

Gara dai due volti alla Sardegna Arena. Al primo tempo piacevole e frizzante (chiuso sull’1-1, reti di Lasagna e Pavoletti) ha fatto seguito una seconda parte di gara caratterizzata da tanti errori e gioco spezzettato. Alla fine ha avuto la meglio il Cagliari, che ha trovato il gol vittoria all’84’ con Ceppitelli. Tre punti che sono ossigeno per i sardi, che salgono a quota 32. Nota dolente le ammonizioni ai diffidati Cigarini e Barella, che salteranno la gara in casa dell’Inter di martedì sera.

Cagliari-Udinese 2-1, il tabellino in tempo reale

Marcatori: 10′ Lasagna, 21′ Pavoletti, 84′ Ceppitelli

CAGLIARI (3-5-2): Cragno 6; Pisacane 5, Ceppitelli 6, Castán 5; Faragò 5.5, Barella 5, Cigarini 7 (dal 74′ Cossu 7), Padoin 6.5, Miangue 6 (dal 68′ Ionita 6); Sau 5, Pavoletti 7 (dall’87’ Ceter sv).
A disposizione:
Crosta, Rafael; Andreolli, Lykogiannīs, Romagna; Caligara, Giannetti, Han.
Allenatore: Lopez 6

UDINESE (3-5-2): Bizzarri 6; Nuytinck 5.5, Danilo 5.5, Samir 5.5; Stryger 6, Barak 7, Balic 5.5 (dal 75′ Hallfredsson s.v.), Fofana 6.5, Ali Adnan 5.5; Lasagna 7.5 (dal 59′ Jankto 5), Maxi Lopez 5 (dal 67′ De Paul 5).
A disposizione: Borsellini, Scuffet, Pezzella, Widmer, Zampano, Ingelsson, Perica.
Allenatore: Oddo 4.5.

Arbitro: Giacomelli di Trieste

Ammoniti: Cigarini, Danilo, Barella, Fofana
Espulsi:

Cagliari-Udinese, diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO – Al primo tempo piacevole e frizzante ha fatto seguito una seconda parte di gara caratterizzata da tanti errori e gioco spezzettato. Alla fine ha avuto la meglio il Cagliari, che ha trovato il gol vittoria all’84’ con Ceppitelli. Tre punti che sono ossigeno per i sardi, che salgono a quota 32.

51′ – Finisce Cagliari-Udinese. Il Cagliari guadagna 3 punti fondamentali per la corsa salvezza

51′ – Trenta secondi al termine del match, ultimi assalti bianconeri. Pisacane chiama il supporto del pubblico

50′ – L’Udinese chiede recupero suppletivo: ce ne sarà uno

49′ – Ultimi palloni lanciati verso l’area rossoblù, bravo Cragno in uscita alta

47′ – Poco gioco effettivo finora. E’ trascorsa già oltre metà del recupero

46′ – Parapiglia in mezzo al campo, per sedarlo Giacomelli estrae cartellini gialli ad indirizzo di Barella e Fofana

45′ – Concessi 5′ di recupero

44′ – Il Cagliari tenta intelligentemente di lasciar correre l’orologio tra falli e lanci lunghi ad allontanare la pressione bianconera

43′ – Ora Cagliari comprensibilmente più basso ad attendere le offensive dell’Udinese

42′ – 🔁 Ultimo cambio anche per Lopez: dentro Ceter per Pavoletti. Tanti applausi per il capocannoniere dei rossoblù

39′ – GOL DEL CAGLIARI! Cross da angolo di Cossu e colpo di testa vincente di Luca Ceppitelli

38′ – Cross teso di Barella, Samir mette in corner. Dalla bandierina Cossu, Adnan devia ancora in angolo

36′ – Tiro velleitario di Stryger Larsen, palla alta

35′ – Il Cagliari sembra più propenso all’affondo. L’Udinese appare più conservativa

32′ – Si riprende, l’Udinese rende il possesso al Cagliari

32′ – Gioco ancora fermo: Samir a terra dopo un colpo al capo, assistito dallo staff medico

30′ – Ultimo cambio nell’Udinese: entra Hallfredsson per Balic. Più fisicità ed esperienza per i bianconeri

29′ – 🔁 Secondo cambio di Lopez: entra Cossu per Cigarini

28′ – Cagliari più deciso a trovare i tre punti: Barella al cross d’interno, Sau in tuffo da due passi non arriva sulla sfera

28′ – Ammonito Danilo per un fallo su Barella

26′ – Nuytinck di testa sugli sviluppi di un corner, palla fuori

24′ – Giallo per Cigarini, diffidato: il giocatore salterà Inter-Cagliari di martedì sera

22′ – 🔁 Cambio anche nell’Udinese: dentro De Paul per Maxi Lopez

22′ – 🔁 Primo cambio nel Cagliari: Lopez manda in campo Ionita per Miangue. Padoin si sposterà dunque sull’out mancino di centrocampo ed il moldavo andrà a sostituirlo

22′ – Terzo tiro al volo di Barella, terza conclusione in curva del giorno per il centrocampista isolano

20′ – Faragò al cross, deviato in angolo. Ora il Cagliari prova a spingere con più decisione

18′ – Prova a distendersi ora la squadra di casa, che organizza l’azione dalla difesa

17′ – Jankto al cross, deviazione di Miangue: secondo corner di fila per l’Udinese. Sul cross arriva per primo Cigarini, che allontana

16′ – Gara meno vibrante rispetto al primo tempo. Ora ci prova l’Udinese, che guadagna un corner dalla sinistra

14′ – Batte ancora Cigarini, Bizzarri allontana con i pugni e Barella ci prova dal limite con un sinistro al volo: alto

14′ – Battuto il corner, ne scaturisce una nuova azione con Miangue che guadagna una punizione sulla sinistra

12′ – 🔁 Gioco di nuovo fermo. Lasagna a terra, entra Jankto

11′ – Udinese momentaneamente in 10 per l’assenza del danese. Corner per il Cagliari

9′ – Gioco fermo, a terra c’è Stryger Larsen dolorante

9 ‘ -Udinese pericolosa con un buon palleggio al limite dell’area, Pisacane risolve

8′ – Partita ora confusa e poco piacevole, qualche errore di troppo da parte di entrambe le squadre

5′ – Cross in area di Cigarini, la difesa friulana chiude

4′ – Prova a scuotersi il Cagliari, che attacca sulla sinistra: cross teso di Miangue, Nuytinck anticipa Bizzarri rischiando l’autorete. Angolo per il Cagliari

3′ – Primi di secondo tempo molto fisici. Poco ordine sinora

1’ – Inizia la ripresa, palla all’Udinese

SINTESI PRIMO TEMPO – Gara fondamentale per il Cagliari, leggermente meno ma comunque importante per l’Udinese. Pronti, via: i sardi tentano subito di portarsi avanti, ma dopo 10′ passa l’Udinese. Azione solitaria di Barak, che in area trova un solissimo Lasagna: appoggiare in rete è un gioco da ragazzi per il classe ’92. La reazione del Cagliari è immediata. I sardi iniziano a macinare gioco e creare occasioni. Sau ha due occasioni ghiottissime ma è sfortunato. Il gol rossoblù arriva al 21′: Cigarini di punizione manda sul palo, sulla respinta del legno Pavoletti in tuffo di testa batte Bizzarri. Nel finale fase di stanca del match, con il Cagliari più convincente dei bianconeri.

45′ – Il primo tempo si chiude con il Cagliari in attacco. Giacomelli non concede recupero

45′ – Sempre tanta apprensione per la difesa isolana quando Lasagna va via palla al piede

43′ – Lasagna cercato da Maxi Lopez, l’ex Carpi va in profondità e calcia dall’interno dell’area, palla fuori anche grazie al disturbo di Ceppitelli

41′ – Fofana al tiro dai 25 metri, alto

40′ – L’assistente Tasso sventola sul passaggio per Sau, ma l’attaccante isolano era partito in posizione regolare

39′ – Squadre ora più riflessive, la palla gira più in orizzontale che in verticale. E l’Udinese ha alzato il baricentro

37′ – Altra buona iniziativa di Miangue, il suo cross è raccolto da Barella che in precario equilibrio calcia alto. Bene finora l’under 21 belga

30′ – Si rivede l’Udinese in avanti: Lasagna scappa ancora in velocità sulla sinistra e va al cross, troppo lungo per Maxi Lopez. Castan in difficoltà nel contenere l’attaccante classe ’92

26′ – Ora il Cagliari fa la gara, l’Udinese fatica ad uscire dalla propria metà campo

25′ – Ci prova Barella al volo dal limite, a lato non di molto

24′ – Padoin pescato alla perfezione in area da Cigarini, stoppa ma viene chiuso prima del tiro da Samir

21′ – ⚽ GOL DEL CAGLIARI! Punizione magistrale di Cigarini, palla che batte sul palo interno. Arriva poi Pavoletti, che in tuffo di testa manda in gol. Nono sigillo in campionato per l’attaccante livornese, ottavo di testa

21′ – Punizione dai 20-22 metri per il Cagliari sulla sinistra. Sul pallone Cigarini

20′ – Fofana in mezzo per Maxi Lopez, che cerca di sponda Lasagna: chiude Ceppitelli

18′ – Ancora un cross di Miangue, Pavoletti trova ancora la sfera ma colpisce mandando alto

17′ – Ancora Cagliari: azione insistita dei sardi, poi Miangue crossa in area per Pavoltti, chiuso molto bene da Nuytinck

16′ – OCCASIONE CAGLIARI: Padoin va col sinistro dalla distanza, Sau intercetta il tiro deviato ma da terra non riesce a battere Bizzarri. Cagliari vivo

14′ – Barella in verticale per Sau, l’attaccante non controlla ma era comunque in offside

13′ – Ancora Cagliari: Miangue al cross dalla sinistra, Pavoletti tenta la rovesciata ma commette fallo sul suo marcatore

12′ – Contropiede fulmineo dell’Udinese, Lasagna è chiuso bene da Pisacane

12′ – Reazione Cagliari: Faragò crossa in mezzo, Bizzarri respinge e Sau è in contro tempo per il tap-in vincente. Grande occasione per i sardi

10′ – ⚽ GOL UDINESE: Barak va via a tre uomini e serve Lasagna in area, che solissimo batte Cragno

10′ – Ancora Udinese: Lasagna servito con un lancio dalle retrovie calcia al volo in area ma non trova il pallone. L’ex Carpi era in fuorigioco ma l’arbitro non aveva fischiato

9′ – OCCASIONE UDINESE: azione di prima Balic-Fofana, il tiro dell’ivoriano da posizione defilata stava per diventare un assist per Lasagna, che si era allungato invano alla ricerca del contatto con la sfera

8′ – Udinese in attacco: cross di Danilo dalla trequarti sinistra, la difesa pulisce l’area

6′ – Si gioca tanto a centrocampo finora, le due squadre cercano di non scoprirsi particolarmente in questa prima fase di partita

2′ – Balic al cross, Ceppitelli di testa verso Cragno

2′ – Lasagna contro Castan, l’attaccante va via ma Castan riesce a fermarlo con fisico ed esperienza. Giacomelli lascia correre ma il fallo ci sarebbe stato

2′ – Si fa già sentire la frangia più calda del tifo cagliaritano

1′ – Subito potenziale occasione per il Cagliari: Cigarini batte una punizione verso l’area e trova Sau, che calcia da posizione defilata ma è tradito da un rimpallo

1′ – Si parte, muove il primo pallone il Cagliari

Squadre in campo, tutto pronto per Cagliari-Udinese

Le formazioni ufficiali: Lopez sceglie Pisacane al posto di Romagna nella linea difensiva a tre, a centrocampo torna Cigarini in cabina di regia. In avanti ancora la coppia (annunciata, come il ritorno del regista titolare) Sau-Pavoletti. Nell’Udinese Balic vince il ballottaggio con Jankto. In campo dal 1′ anche il neo recuperato Fofana, nonostante i pochi allenamenti in gruppo sulle gambe. In avanti la coppia formata da Lasagna e Maxi Lopez: parte dalla panchina Rodrigo De Paul.

La distinta ufficiale di Cagliari-Udinese

Cagliari-Udinese, formazioni ufficiali

CAGLIARI (3-5-2): Cragno; Pisacane, Ceppitelli, Castán; Faragò, Barella, Cigarini, Padoin, Miangue; Sau, Pavoletti.
A disposizione:
Crosta, Rafael; Andreolli, Lykogiannīs, Romagna; Caligara, Cossu, Ioniță; Céter, Giannetti, Han.
Allenatore: Lopez

UDINESE (3-5-2): Bizzarri; Nuytinck, Danilo, Samir; Stryger, Barak, Balic, Fofana, Ali Adnan; Lasagna, Maxi Lopez.
A disposizione: Borsellini, Scuffet, Pezzella, Widmer, Zampano, De Paul, Hallfredsson, Ingelsson, Jankto, Perica.
Allenatore: Oddo.

Cagliari-Udinese, probabili formazioni e prepartita

Nel momento più buio della stagione il Cagliari ritrova il suo regista. Contro l’Udinese chiavi della squadra torneranno a Luca Cigarini, al rientro in campo dopo due lunghi mesi di stop. Davanti a Cragno spazio a RomagnaCeppitelliPisacane. Quest’ultimo potrebbe spuntarla su Castan. Gli esterni saranno FaragòMiangue, mentre BarellaPadoin agiranno ai lati di Cigarini. Attacco sulle spalle di SauPavoletti. Modulo speculare per l’UdineseBizzarri sarà protetto da NuytinckDaniloSamir. Fasce affidate a Stryger LarsenAli Adnan. A metà campo riecco Fofana. Insieme al 22enne ivoriano ci saranno BarakJankto. Davanti farà coppia con Lasagna uno tra De PaulMaxi Lopez.


CAGLIARI (3-5-2): Cragno; Romagna, Ceppitelli, Pisacane; Faragò, Barella, Cigarini, Padoin, Miangue; Sau, Pavoletti.
All. Diego Lopez.

UDINESE (3-5-2): Bizzarri; Nuytinck, Danilo, Samir; Stryger, Barak, Jankto, Fofana, Ali Adnan; De Paul, Lasagna.
All. Massimo Oddo.

Cagliari-Udinese, la vigilia di Lopez e Oddo

Contro l’Udinese Diego Lopez si gioca il tutto per tutto. «È una gara molto importantefondamentale», ha dichiarato ieri in conferenza stampa«Perché è scontro diretto con una squadra che arriva da un momento no. Partita da giocare con la testa, facendo marcature preventive anche quando abbiamo il pallone. Ci vuole una grande partita a livello di concentrazione, abbiamo fatto un’ottima settimana per arrivare al meglio alla gara. Un pareggio? A questa squadra non basta, dobbiamo cercare di vincere gli scontri in casa con le dirette concorrenti».

Massima concentrazione e consapevolezza che i tre punti in palio oggi, se guadagnati, metterebbero la parola fine ad un discorso salvezza che si è protratto più a lungo del previsto. Così Massimo Oddo in conferenza stampa prima della partenza per Cagliari: «Andiamo a Cagliari per fare il massimo, cioè prenderci i tre punti. Poi bisogna vedere come andrà la partita. Ma noi andiamo sempre per fare il massimo. Quando il baricentro è un po’ più basso non è perché ci si vuole difendere, ma perché si vuole attaccare meglio. È un mio pensiero. Andiamo là consapevoli che la gara è difficile, è uno snodo importantissimo: vincere vorrebbe dire conquistare la salvezza. Anche un pari sarebbe positivo, perché la priorità è interrompere la serie negativa. Sarebbe importante portare via un punto da là per molti motivo».

Cagliari-Udinese, i precedenti del match

Quella di oggi sarà la ventisettesima sfida di campionato delle due squadre in casa dei rossoblù. I precedenti sorridono ai padroni di casa che finora hanno raccolto 11 vittorie; gli 8 pareggi e le 7sconfitte completano in quadro. Il primo incontro di campionato tra sardi e friulani risale alla stagione di Serie B 1955/56, quando Regalia stese i bianconeri con una doppietta. La prima affermazione rossoblù in Serie A arriva nel campionato 1979/80: i sardi di Tiddia, neopromossi, si imposero per tre reti ad una grazie all’autogol di Catellani ed alla doppietta di Selvaggi. Per la prima prima vittoria i bianconeri hanno dovuto aspettare parecchio: è datata 1993/94. Branca e Statuto portarono avanti i friulani, all’82’ Allegri accorciò le distanze ma i rossoblù non riuscirono a strappar punti. L’ultima affermazione ospite in Sardegna risale al 2012/13, quando la squadra di Guidolin si impose su quella di Pulga per 0-1 grazie alla rete di Pereyra. Da allora i rossoblù hanno centrato la vittoria nei tre incontri successivi: 3-0 nel 2013/14 (a segno IbarboVecino e Ibraimi), 4-3 nel 2014/15 con i sardi già retrocessi (gol rossoblù di SauJoao PedroMpoku ed autogol di Bruno Fernandes) e 2-1 nel 2016/17 (reti di Farias e Sau per i sardi, Fofana per i friulani).

Cagliari-Udinese, l’arbitro del match

Sarà Piero Giacomelli della sezione arbitrale di Trieste a dirigere Cagliari-Udinese. Arbitro dal 1992, il fischietto triestino ha diretto il suo primo match di Serie A il 3 aprile 2011. Si trattava di Genoa-Cagliari, terminata 1-0 in favore dei rossoblù isolani grazie alla rete dell’ex Acquafresca. Complessivamente Giacomelli ha diretto 98 match nella massima serie. Con il Cagliari, oltre all’esordio, si contano 9 incroci per un totale di 3vittorie, 5 sconfitte ed pareggio. Dal ritorno in Serie A, i sardi hanno incontrato il direttore di gara friulano in quattro occasioni: vittoria casalinga contro il Crotone per 2-1 (reti rossoblù di Di Gennaro e Padoin) e tre sconfitte di fila contro MilanNapoli ed ancora Napoli (l’ultimo match, perso per 0-5 alla Sardegna Arena). Appena 3 i precedenti in Serie A di Giacomelli con l’Udinese: un pareggio casalingo contro il Bologna a reti inviolate nel 2012/13 e due sconfitte esterne (entrambe per 2-0) contro Atalanta e Juventus.

Cagliari-Udinese streaming: dove vederla in tv

L’anticipo tra Cagliari ed Udinese sarà trasmesso in diretta esclusiva su Sky al canale Sky Calcio 1. Inoltre gli abbonati potranno guardare il match in streaming su pc e dispositivi mobile sulla piattaforma Sky Go.

Articolo precedente
cossu cagliariCagliari-Udinese, le pagelle: brillano Cigarini e la qualità di Cossu
Prossimo articolo
barella cagliariCagliari, niente Inter per Barella e Cigarini