Cagliari-Torino, le pagelle: Cragno il migliore in campo

cragno
© foto www.imagephotoagency.it

Le pagelle di Cagliari-Torino, gara terminata 0-0 alla Sardegna Arena anche grazie alle parate del portiere rossoblù

Il Cagliari pareggia 0-0 contro il Torino, al termine di una partita non bellissima, ma che permette ai rossoblù di conquistare un punto e avanzare in classifica. Alla Sardegna Arena non si passa, anche grazie alle parate di Cragno, il migliore in campo del match.

Le pagelle del Cagliari

Cragno 7: Le sue parate nel secondo tempo, su Iago Falque e Zaza, blindano la porta e permettono al Cagliari di resta imbattuto alla Sardegna Arena.

Srna 6: Resta bloccato, supportando quando deve la manovra offensiva.

Ceppitelli 6.5: L’attacco del Torino non crea grossi pericoli, nonostante nella ripresa i granata schierino quattro attaccanti di ruolo.

Romagna 6.5: Idem come sopra. Lo scontro con Belotti lo costringe a giocare col turbante, ma questo non lo ferma.

Lykogiannis 6: Non gli si poteva chiedere di più. Torna titolare dopo più di due mesi, provando anche a proporsi in sovrapposizione e mettendo dentro qualche cross interessante.

Dessena 5.5: Suo l’unico tiro del Cagliari nel secondo tempo, al 91′, anche se non trova lo specchio. Fino a quel momento però tanti errori, nonostante la voglia di fare bene.

Cigarini 5: Schierato un po’ a sorpresa, anche per dare più qualità ad un centrocampo orfano di Castro, sbaglia troppo in fase di impostazione, forzando spesso la verticalizzazione e il lancio. (Dall’85’ Bradaric s.v.).

Barellla 6.5: È l’unico che sembra poter accendere la luce e svoltare la partita, come quando nel recupero del primo tempo colpisce la traversa. Il colpo però gli resta in canna.

Ionita 6: Da trequartista non garantisce la stessa qualità di Castro – e questo si sapeva – ma recupera diversi preziosi palloni.

Joao Pedro 5.5: Gioca da vera e propria prima punta, spalle alla porta, provando a sgomitare sui palloni alti senza successo. Oggi sarebbe servita di più la sua fantasia da numero 10. Fatica a ricevere palla e rendersi pericoloso. (Dal 79′ Sau s.v.)

Pavoletti 5.5: Arrivano pochi cross e fatica a farsi vedere dalle parti di Sirigu con la specialità della casa, anzi spesso si ritrova a dover fare a sportellate lontano dall’area di rigore. Costretto ad uscire per infortunio, avrebbe sicuramente voluto festeggiare il trentesimo compleanno in maniera migliore. (Dal 62′ Cerri 6: Entra bene in partita, giocando più di sponda per i compagni e mettendo voglia su ogni pallone).

Maran 5.5: Il Cagliari senza Castro è un altro Cagliari, ma la squadra fatica troppo a creare gioco e andare al tiro. I cambi conservativi non hanno aiutato. Un passo indietro rispetto alle precedenti uscite, anche se il punto conquistato è comunque importante.


Le pagelle del Torino

TORINO (3-4-1-2): Sirigu 6; Izzo 6.5, Nkoulou 6.5, Djidji 6.5; De Silvestri 6, Meité 6, Baselli 6 (dal 76′ Lukic sv), Soriano 5 (dal 69′ Zaza 5.5), Ansaldi 6.5 (dal 74′ Parigini sv); Iago Falque 6, Belotti 5.
Panchina: Ichazo, Rosati, Evangelista, Damascan, Edera, Berenguer, Moretti, Bremer. Allenatore: Nicolò Frustalupi 6.

Articolo precedente
giulini cagliariGiulini: «Maran ci sta dando tanto. Castro? Dovremo tornare sul mercato»
Prossimo articolo
frustalupi torinoTorino, Frustalupi: «Secondo tempo dominato, ci è mancato solo il gol»