Cagliari-Torino 0-0, pagelle e tabellino

© foto CagliariNews24.com

Cagliari-Torino, posticipo del lunedì della 13ª giornata di Serie A 2018/2019: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

Quarto pareggio tra le mura amiche per il Cagliari di Rolando Maran. I rossoblù conquistano un punto contro il Torino e salgono così a quota 15 in classifica. Da valutare le condizioni di Pavoletti, uscito per infortunio nella ripresa, e di Srna. Ora Barella e compagni dovranno preparare la trasferta di Frosinone.

Cagliari-Torino 0-0: tabellino e pagelle

MARCATORI: –

CAGLIARI (4-3-1-2): Cragno 7; Srna 6, Ceppitelli 6.5, Romagna 6.5, Lykogiannis 6; Dessena 5.5, Cigarini 5 (dall’85’ Bradaric sv), Barella 6.5; Ionita 6; Joao Pedro 5.5 (dal 79′ Sau sv), Pavoletti 5.5 (dal 62′ Cerri 6).
Panchina: Aresti, Rafael, Andreolli, Klavan, Pajac, Pisacane, Farias.
Allenatore: Rolando Maran 5.5.

TORINO (3-4-1-2): Sirigu 6; Izzo 6.5, Nkoulou 6.5, Djidji 6.5; De Silvestri 6, Meité 6, Baselli 6 (dal 76′ Lukic sv), Soriano 5 (dal 69′ Zaza 5.5), Ansaldi 6.5 (dal 74′ Parigini sv); Iago Falque 6, Belotti 5.
Panchina: Ichazo, Rosati, Evangelista, Damascan, Edera, Berenguer, Moretti, Bremer. Allenatore: Nicolò Frustalupi 6.

ARBITRO: Fabrizio Pasqua di Tivoli.

NOTE: ammoniti Joao Pedro e Ceppitelli

Cagliari-Torino: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO – Nella ripresa squadre un po’ più aperte, il risultato però non si sblocca. Il Torino prova a pungere con Iago Falque, Zaza e Belotti. Cragno però si fa trovare pronto. Dall’altra parte occasionissima per Dessena, che sfiora il gol nei minuti finali.


Triplice fischio di Pasqua. Cagliari-Torino termina 0-0

90’+3 Srna a terra dolorante. In campo i sanitari del Cagliari

90’+1 Cagliari a un passo dal vantaggio. Un destro al volo di Dessena esce fuori di un nulla

90′ Pasqua concede 4 minuti di recupero

89′ stavolta ci prova Belotti, sempre dalla distanza. Cragno risponde ancora con carattere

88′ conclusione al volo di Iago Falque. Pallone in Curva Nord

86′ Djidji rischia di combinarla grossa. Il difensore si lascia sfuggire un pallone su cui si avventa Dessena. Sirigu salva i granata anticipando il centrocampista

85′ ultimo cambio per Maran. Fuori Cigarini per Bradaric

81′ il Toro punge in contropiede. Progressione offensiva di Parigini che serve in mezzo per Zaza. L’ex Juve e Sassuolo conclude a colpo sicuro, ma trova una grande risposta di Cragno

79′ 🔁 fuori Joao Pedro, dentro Marco Sau

77′ Ceppitelli ferma irregolarmente Belotti. Giallo per lui

76′ 🔁 terzo cambio per Frustalupi. Baselli dà forfait, al suo posto c’è Lukic

74′ 🔁 altro cambio nel Torino. Esce Ansaldi, dentro Parigini

72′ Zaza per Belotti che può partire in contropiede. L’arbitro ferma tutto per fuorigioco

71′ conclusione dalla distanza di Iago Falque. Cragno intercetta in due tempi

70′ il Torino spinge con Zaza. Romagna lo ferma in scivolata

70′ duello fisico tra Cerri e Djidji. Il cagliaritano conquista un corner, poi annullato da un uscita precisa di Sirigu

69′ 🔁 nel Torino fuori Soriano per Zaza

64′ primo giallo del match. Ammonito Joao Pedro per proteste

62′ 🔁 guai muscolari per Pavoletti. Il numero 30 lascia il campo, al suo posto entra Cerri

62′ ancora Belotti pericoloso. Cragno chiude lo specchio

60′ Torino pericoloso con Belotti, imbeccato da una progressione di Meité. La conclusione del Gallo viene sporcata in angolo da Ceppitelli

58′ buon cross di Dessena per Pavoletti. Sul pallone però arriva prima Nkoulou

54′ finta di Iago Falque che poi punta l’area di rigore. Romagna capisce tutto e si avventa sul pallone

53′ Ansaldi crossa dalla sinistra per Iago Falque. Lo spagnolo tenta la rovesciata ma non riesce a dare potenza. Il pallone arriva così dalle parti di Belotti. L’arbitro però ferma tutto per fuorigioco del numero 9 granata

51′ Meité palla al piede al limite dell’area. Cigarini gli ruba il pallone in scivolata

48′ a bordo campo si scaldano Pajac, Bradaric e Sau

46′ inizia la ripresa di Cagliari-Torino. In campo i 22 del primo tempo


SINTESI PRIMO TEMPO – Primo tempo avaro di emozioni alla Sardegna Arena tra CagliariTorino. Gara equilibrata, ricca di lotta e contrasti. La gara si è accesa nei minuti di recupero. Ci hanno pensato Meité e Barella, autori delle prime vere conclusioni del match.


Duplice fischio di Pasqua. Si chiude il primo tempo di Cagliari-Torino

45’4 giocata stratosferica di Barella. Grande progressione a tutto campo del cagliaritano, che entra in area e prova un tiro-cross che si stampa sulla parte alla della traversa

45’+3 svirgolata di Meite dai 20 metri. La conclusione del centrocampista granata non preoccupa Cragno

45’+2 Dessena pennella un buon pallone per Joao Pedro. Izzo, di testa, anticipa il brasiliano

45′ saranno 4 i minuti di recupero

42′ Romagna, sanguinante, viene soccorso dai sanitari rossoblù

42′ scontro testa contro testa tra Romagna e Belotti. Pasqua ferma il gioco

38′ Iago Falque appoggia sulla destra sulla corrente De Silvestri. L’esterno cerca un compagno in area, Cigarini però allontana il pericolo

32′ Iago Falque parte dalla destra e si accentra. L’ex Roma prova poi a servire Soriano. I due però non si intendono

30′ problemi per Lykogiannis. Barella manda il pallone in fallo laterale per permettere l’intervento dei sanitari

29′ lancio in verticale di Cigarini. Il pallone è troppo lungo per Ionita

27′ corner per il Cagliari. Dalla bandierina Cigarini mette in mezzo per Lykogiannis. De Silvestri anticipa allontanando il pericolo

22′ il numero 8 granata zoppica vistosamente. L’ex Atalanta prova però a stringere i denti

20′ Baselli, dolorante, si accascia sul terreno di gioco. Entrano in campo i sanitari del Torino

16′ punizione battuta da Cigarini. Il pallone calciato dal regista emiliano viene intercettato di testa da Soriano

15′ Izzo sgomita per fermate Joao Pedro. Punizione Cagliari sulla trequarti

13′ partita che finora non ha regalato grandi emozioni. Squadre compatte che concedono poco all’avversario

8′ il Cagliari prova a costruire dal basso. Il Torino risponde con un pressing altissimo

6′ occasionissima per il Toro. Cragno indeciso in uscita alta su un cross di Ansaldi. Il pallone finisce sul fondo

3′ in questi primi minuti è Ionita a giocare sulla trequarti. Dessena interno destro e Barella a sinistra

1′ 🔔 calcio d’inizio di Cagliari-Torino. Primo pallone del match per i granata


20:10 – CagliariTorino sul terreno di gioco per il riscaldamento. A bordo campo si intravede in stampelle il Pata Castro.

19:40 – Meno di un’ora al calcio d’inizio di Cagliari-Torino. Maran sceglie capitan Dessena al posto dell’infortunato Castro. Il numero 4 giocherà a centrocampo insieme a BarellaCigarini, quest’ultimo preferito a Bradaric. Sulla fascia sinistra spazio a Lykogiannis, che ha vinto il ballottaggio con Pajac.

Sesto appuntamento stagionale tra le mura amiche per il Cagliari. Questa sera i rossoblù riceveranno il Torino alla Sardegna Arena. Segui con noi l’avvicinamento alla sfida, la diretta testuale del match, gli approfondimenti, le pagelle e le parole a caldo dei protagonisti.

Cagliari-Torino, formazioni ufficiali

CAGLIARI (4-3-1-2): Cragno; Srna, Ceppitelli, Romagna, Lykogiannis; Dessena, Cigarini, Barella; Ionita; Joao Pedro, Pavoletti.
Allenatore: Rolando Maran.

TORINO (3-5-2): Sirigu; Izzo, Nkoulou, Djidji; De Silvestri, Meité, Baselli, Soriano, Ansaldi; Iago Falque, Belotti.
Allenatore: Nicolò Frustalupi.

Cagliari-Torino, le probabili formazioni

Calato il sipario sulla Nations League torna protagonista la Serie A. Questa sera il Cagliari riceverà il Torino alla Sardegna Arena. Contro i granata mister Rolando Maran dovrà fare i conti con il forfait di Lucas Castro. Il tecnico trentino proporrà probabilmente nove undicesimi della formazione che ha pareggiato contro la Spal. Si candida per una maglia da titolare Charalampos Lykogiannis. Out da settembre per infortunio, il greco ha finalmente recuperato ed è pronto a dare il cambio all’acciaccato Padoin. L’ex Sturm Graz parte avanti nelle gerarchie rispetto al croato Pajac. Ballottaggio al centro della difesa tra Romagna Klavan. L’esperto centrale ex Liverpool ha però pochi allenamenti sulle gambe. A centrocampo cabina di comando affidata ancora a Bradaric, coadiuvato ai lati da Ionita Barella. A sostituire il Pata sarà Marco SauPattolino giocherà in coppia con Pavoletti. Arretrerà il suo raggio d’azione Joao Pedro, pronto a fare da cerniera tra centrocampo e attacco.

Il Torino si presenterà nel capoluogo sardo senza Walter Mazzarri. Colpito nelle scorse ore da un malore, il tecnico è stato costretto a sospendere temporaneamente l’attività sportiva. Sulla panchina granata ci sarà quindi Nicolò Frustalupi, vice del livornese dai tempi di Pistoia. Niente trasferta cagliaritana per lo squalificato Rincon e per l’infortunato Aina. Davanti a Sirigu sono pronti IzzoNkoulou e Djidji. A coprire le fasce saranno De Silvestri e il rientrante Ansaldi, in mezzo al campo spazio invece a Baselli Meité. Sulla trequarti potrebbe spuntarla Berenguer, attenzione però alla carta Soriano. In attacco spazio a Iago Falque Belotti. Verso la panchina l’ex Valencia Simone Zaza.

Cagliari-Torino, le probabili formazioni:

CAGLIARI (4-3-1-2): Cragno; Srna, Romagna, Ceppitelli, Lykogiannis; Ionita, Bradaric, Barella; Joao Pedro; Pavoletti, Sau.

TORINO (3-4-1-2): Sirigu; Izzo, Nkoulou, Djidji; De Silvestri, Baselli, Meité, Ansaldi; Berenguer; Iago Falque, Belotti.

Cagliari-Torino, le parole di Maran alla vigilia della partita

Rolando Maran alla ricerca dei tre punti per dare un segnale forte al campionato dei rossoblù. Intervenuto in conferenza stampa alla vigilia di Cagliari-Torino, il tecnico dei sardi dovrà fare i conti con qualche assenza pesante: «Stiamo lavorando bene. Padoin e Faragò quasi sicuramente non ci saranno ma ci sono altri che possono darci una mano e sanno cosa fare. Inoltre poco fa Castro ha avuto una mezza distorsione al ginocchio». Tra le note liete, invece, i recuperi di KlavanFarias: «Ci sono, siamo sulla buona strada per avere quasi tutti. Klavan ha superato il suo problema ma è fuori da tanto, deve recuperare la condizione atletica. Bradaric? Mi dispiace quando uno non gioca con la nazionale perché si ferma un po’, ma ha fatto tutta la settimana con noi e risponde bene. Barella dalla nazionale porta un entusiasmo fondamentale. In campo riesce a trasmettere sfrontatezza, il suo momento magico per noi è solo un vantaggio».

Cagliari-Torino: i precedenti del match

Quella di questa sera sarà la trentasettesima sfida di campionato tra Cagliari e Torino in terra sarda. La storia del match, in Sardegna, pende dalla parte dei padroni di casa: nei 36 precedenti (31 in Serie A5 in B) i rossoblù hanno vinto 13 volte perdendo in 8 occasioni. Ben 15 i pareggi. Il primo incrocio in assoluto tra le due squadre risale alla stagione alla Serie B 1959/60: all’Amsicora i sardi di Perati strapparono uno 0-0 ai granata. Il primo match in Serie A ha luogo nel 1964/65. Teatro del match ancora l’Amsicora, impianto da cui i piemontesi tornarono a casa con un successo di misura, firmato Simoni. La prima affermazione sarda arrivò nella stagione seguente: decisiva la rete di Riva allo scadere, che valse il 3-2 (gli altri gol portano la firma di Rizzo e Meroni, autori di una doppietta).

NEI ’90 – Dalle prime sfide a metà tra anni ’60 e ’70 a quelle emozionanti degli anni ’90. Soprattutto nella prima parte del decennio, quando spesso le due formazioni lottavano a distanza per una posizione a ridosso della zona europea. Dopo due vittorie granata nei primi due incontri dei ’90, i sardi inanellarono tre successi: prima un 2-1 firmato Cappioli-Dely Valdes, poi la vittoria di misura (1-0) della stagione seguente ancora firmato dal panamense ed infine un altro 1-0, in cui fu decisiva la rete di Dario Silva.

NEL NUOVO MILLENNIO – Nel nuovo millennio si contano 3 vittorie del Cagliari, 4 del Torino e 3 pareggi. Particolarmente scintillanti i successi dei padroni di casa: si parte con il netto 3-0 (rete di Jeda e doppietta di Acquafresca) inflitto dai rossoblù alla squadra allenata da Novellino. Nel biennio 2012-14 le vittorie rossoblù, le ultime casalinghe contro il Toro, hanno lo stesso protagonista. Daniele Conti firmò una doppietta nel 2012/13 ed un’altra nel 2013/14, risultando decisivo nelle vittorie per 4-3 e 2-1 contro i granata. Nelle ultime tre uscite casalinghe contro il Toro la squadra isolana ha rimediato altrettante sconfitte: un filotto iniziato nel settembre 2014 (1-2, vantaggio firmato da Cossu ma vittoria in rimonta della squadra di Ventura grazie a Glik e Quagliarella). Poi le affermazioni granata del 2016/17 (2-3) e 2017/18, quest’ultima particolarmente pesante visto che la gara della Sardegna Arena si concluse con un netto 0-4.

Cagliari-Torino, i precedenti in numeri

Partite giocate: 36
Vittorie: 13
Pareggi: 15
Sconfitte: 8

Gol segnati: 34
Gol subiti: 27

Il primo incrocio in assoluto: 14 febbraio 1960 (Serie B), Cagliari-Torino 0-0.
La prima vittoria rossoblù: 13 febbraio 1966, Cagliari-Torino 3-2 (gol: Rizzo, Rizzo, Meroni, Meroni, Riva).
L’ultima vittoria rossoblù: 11 ottobre 2013, Cagliari-Torino 2-1 (gol: Conti, Immobile, Conti).

Cagliari-Torino: l’arbitro del match

L’Associazione Italiana Arbitri ha reso note le designazioni relative al tredicesimo turno del campionato di Serie A. Il posticipo di lunedì sera fra Cagliari e Torino sarà diretto da Fabrizio Pasqua della sezione arbitrale di Tivoli. Il direttore di gara sarà coadiuvato dagli assistenti Lo Cicero e Prenna, mentre quarto ufficiale della partita sarà Marinelli. In qualità di addetti a Var e Avar sono stati designati Maresca e Vivenzi.

I PRECEDENTI CON PASQUA – La serie di incroci dei rossoblù con Pasqua ha preso il via durante la stagione di Serie B di tre anni fa, quando in quattro gare il Cagliari ottenne tre vittorie e un pareggio. In Serie A sono quattro i precedenti con un bilancio di due vittorie, un pareggio e una sconfitta. Il rovescio risale al match in casa dell’Inter nella scorsa stagione, mentre l’ultimo successo è di poco più di un mese fa: si tratta del 2-0 al Bologna firmato Joao Pedro e Pavoletti. È di quest’anno anche l’unico precedente in A fra Pasqua e il Torino, riguarda la vittoria per uno a zero sulla Spal con rete di N’Koulou. I granata hanno incrociato l’arbitro di lunedì anche in Coppa Italia in occasione di un 7-1 rifilato al Trapani.

Cagliari-Torino: dove vedere il match in diretta tv e in streaming

Lunedì alle 20:30 Cagliari-Torino chiuderà la tredicesima giornata di Serie A. Il match della Sardegna Arena rientra tra le sette gare di giornata che verranno trasmesse da Sky. Le altre tre saranno invece su DAZN: clicca qui per abbonarti gratis per un mese a DAZN. Il match tra i rossoblù di Maran ed i granata di Mazzarri andrà in onda sui canali Sky Sport Serie A (canale 202) e Sky Sport 251, entrambi visibili agli abbonati Sky ed in pay-per-view su Now TV. Il match verrà trasmesso anche in streaming attraverso l’app Sky Go, disponibile per pc, smartphone e tablet.

Articolo precedente
Dessena all’intervallo: «Vogliamo vincere per Amelia e per Castro»
Prossimo articolo
sondaggio cagliarinews awardSONDAGGIO – Cagliari-Torino 0-0, vota il miglior rossoblù