Cagliari-Napoli 0-1, Mertens stende i rossoblù

simeone cagliari
© foto 16-02-2020 Calcio Serie A 2019/20, Cagliari, Sardegna Arena, Cagliari vs Napoli. Foto Gianluca Zuddas per CagliariNews24.com. Nella foto: Simeone

Cagliari-Napoli, 24° giornata della Serie A 2019/20: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

È il giorno di CagliariNapoli, partita attesissima dal pubblico rossoblù e al tempo stesso sfida che mette in palio punti pesanti per la classifica. La squadra di Maran dopo qualche timido segnale di ripresa ha fatto segnare un nuovo stop a Genova, la settimana è stata dominata da voci e polemiche extra calcistiche e ora è il momento di far parlare il campo. Segui con noi la diretta dalla Sardegna Arena.

Cagliari-Napoli 0-1, cronaca in diretta e sintesi

90’+5 FINE PARTITA – Triplice fischio accolto dallo stadio con sonori cori di sveglia alla squadra rossoblù

90′ – Doveri concede 5 minuti di recupero

89′ – Politano si inserisce in area e calcia forte, Klavan si oppone col corpo

86′ – Il copione cambia poco, stavolta tira da fuori Birsa ma spedisce in curva

84′ – Spazi chiusi per i rossoblù, Klavan calcia da lontanissimo e costringe Ospina alla respinta in angolo

79′ – Affondo del Cagliari, Simeone va in velocità per poi allargarsi e servire Nandez che non riesce a mettere in mezzo

74′ – Cartellino giallo per Nandez: l’uruguaiano era diffidato, salterà il Verona

73′ – Napoli pericoloso in velocità sorprendendo la difesa rossoblù: Mertens ci prova di prima ma spedisce alto

72′ – Pellegrini si accentra senza trovare un appoggio, quindi calcia a rete ma Ospina abbranca

66′ GOL NAPOLI – Tocco di precisione di Mertens che lascia Cragno di stucco: ospiti in vantaggio

60′ – Primo cambio della gara, nel Napoli Insigne prende il posto di Demme

59′ – Botta improvvisa di Simeone dal limite, palla a lato

55′ – Rasoiata di Zielinski, Cragno si allunga in tuffo e devia in angolo

54′ – Azione confusa del Cagliari, alla fine è ancora Pereiro a tentare il colpo da fuori ma manda il pallone alto

50′ – Cagliari più vivace in queste primissime battute del secondo tempo, i rossoblù provano a guadagnare un po’ di campo

46′  – Inizia la ripresa, nessun cambio durante l’intervallo

45′ FINE PRIMO TEMPO – Corner per i rossoblù ma Doveri non fa battere: si va all’intervallo

36′ – Risposta ospite con Elmas, rasoterra sul primo palo bloccato da Cragno

34′ – Spunto di Pereiro che va fino sul fondo, poi tira di destro ma si vede che non è il suo piede: palla fuori

31′ – Mertens, occasione su punizione: destro dai 20 metri, palla a lato di poco

28′ – Cross profondo di Pisacane dalla trequarti, Simeone si tuffa ma non ci arriva

25′ – Zielinski entra in area e calcia d’interno destro: mira completamente sbagliata

20′ – Pereiro prova il mancino a giro, Ospina in presa alta blocca la sfera

17′ – Il primo tentativo cagliaritano è di Simeone, conclusione dai 20 metri che vola alta sulla traversa

12′ – Ammonito Joao Pedro per un fallo a centrocampo su Demme

9′ – Elmas pericolosissimo in area piccola, Walukiewicz si oppone; Doveri a fine azione ferma tutto per fuorigioco

4′ – Stavolta è Fabian Ruiz a inserirsi, conclusione bassa che sfila a lato

1′ – Subito Napoli: Elmas fa lo slalom in area, alla fine Walukiewicz gli fa perdere il tempo e Cragno abbranca il pallone

1′ CALCIO D’INIZIO


Cagliari-Napoli 0-1, il tabellino

CAGLIARI (4-3-2-1): Cragno; Pisacane, Walukiewicz (70′ Mattiello), Klavan, Pellegrini; Nandez, Cigarini (82′ Birsa), Ionita; Pereiro (67′ Paloschi), Joao Pedro; Simeone. A disposizione: Olsen, Rafael, Ceppitelli, Lykogiannis, Oliva, Ragatzu. Allenatore: Rolando Maran.

NAPOLI (4-3-3): Ospina; Di Lorenzo, Maksimovic, Manolas, Hysaj (80′ Mario Rui); Zielinski, Demme (60′ Insigne), Fabian Ruiz; Callejon (67′ Politano), Mertens, Elmas. A disposizione: Meret, Karnezis, Ghoulam, Luperto, Lobotka, Llorente. Allenatore: Gennaro Gattuso.

Arbitro: Doveri di Roma
Ammoniti: Joao Pedro (C), Walukiewicz (C), Nandez (C), Zielinski (N)
Marcatori: 66′ Mertens (N)


Pre partita e probabili formazioni

In casa partenopea Gattuso fa i conti con chi non è al top della condizione e rinuncia ad Allan per scarso impegno, ma le alternative non mancano. Maran dal canto suo fa la conta degli infortunati e agli indisponibili deve aggiungere lo squalificato Nainggolan. Qualche dubbio sul modulo, con i tre centrali come nella gara di Genova o con la linea a quattro più rodata. Possibile l’impiego dal primo minuto di Gastòn Pereiro sulla trequarti.

CAGLIARI (4-3-2-1): Cragno; Mattiello, Pisacane, Klavan, Pellegrini; Nandez, Cigarini, Ionita; Pereiro, Joao Pedro; Simeone. All. Maran.

NAPOLI (4-3-3): Ospina; Di Lorenzo, Maksimovic, Manolas, Mario Rui; Zielinski, Demme, Fabian Ruiz; Callejon, Mertens, Elmas. All. Gattuso.


Cagliari-Napoli, la vigilia di dei due tecnici

Maran: «Ci vuole grande cuore. Affrontiamo una squadra forte e dobbiamo fare qualcosa di straordinario. Dipenderà da noi se il Napoli farà la partita o meno, ultimamente stiamo concedendo troppo e dobbiamo migliorare in questo. Mai come stavolta questa deve essere la gara della svolta. Per il momento che viviamo, per il contesto, per il valore dell’avversario questa deve essere la nostra grande opportunità».

Gattuso: «Il Cagliari fa un gioco che dà fastidio. Butta palla in area, gioca sugli attaccanti e se perde palla torna subito sotto contro con grande veemenza. È uno stadio difficile, la palla non esce mai. Dovremo fare una partita molto attenta di testa, bisogna capire bene cosa fare. Milik ha avuto una infiammazione al ginocchio e deve stare fermo. Lozano soffre per una conrattura, mentre Koulibaly non si sente al 100%. Allan non si è allenato come voglio io: ha fatto delle grandi camminate e questo a me non sta bene».


I precedenti del match

I precedenti tra le due formazioni sono in equilibrio: 9 vittorie isolane, altrettante affermazioni ospiti e 18 pareggi. I rossoblu, però, non vincono tra le mura amiche dal 2009. Il primo successo sardo risale alla stagione 1969/70, quando Gori e Riva stesero il Napoli e continuarono la corsa verso lo scudetto. Ben meno memorabili gli ultimi CagliariNapoli: nelle ultime 8 trasferte i partenopei hanno raccolto 6 vittorie (di cui due, consecutive, per 0-5) e due pareggi.


L’arbitro del match

CagliariNapoli sarà diretta dal signor Doveri della sezione di Roma. Il direttore di gara sarà coadiuvato dagli assistenti Del Giovane e Valeriani, mentre quarto ufficiale sarà Ghersini. In qualità di addetti al VAR sono stati designati Calvarese e Tegoni.


Cagliari-Napoli, diretta tv e streaming: dove vederla

La gara della Sardegna Arena rientra tra i sette match di giornata che verranno trasmessi da Sky. Le restanti tre partite del turno andranno in onda su DAZN. Cagliari-Napoli sarà trasmessa in diretta tv su Sky Sport ed in pay-per-view su Now TV. La partita sarà visibile anche in streaming tramite la piattaforma Sky Go, disponibile per pc, smartphone e tablet.