Cagliari, Maran: «Giochiamo un buon calcio che diverte»

© foto www.imagephotoagency.it

Si ritiene soddisfatto il tecnico del Cagliari Maran sul lavoro svolto fino ad ora dai suoi ragazzi e dai punti ottenuti: «Dobbiamo continuare a crescere»

Un rapido riepilogo della prima parte della stagione e subito si pensa alla seconda parte di campionato che avrà inizio dal 19 gennaio. «Abbiamo fatto un buon calcio che ha divertito i tifosi. In media abbiamo fatto il nostro con lo spirito giusto. Nell’ultima parte è girata un po’ storta e, tra squalifiche ed infortuni, nelle gare ravvicinate abbiamo perso giocatori importanti», commenta così mister Rolando Maran ai microfoni de La Nuova Sardegna. Nel complesso il tecnico rossoblù si reputa soddisfatto del lavoro svolto e dei punti conquistati, anche se non nega che rigiocherebbe la prima gara contro l’Empoli e l’ultima contro l’Udinese. Le soddisfazioni più grandi per Maran? «Barella, Cragno e Pavoletti in nazionale sono un bel colpo individuale e collettivo. Nella fascia del Cagliari nessun club ci è riuscito. Succede solo se hai professionisti seri». L’allenatore dei sardi da uno sguardo rapido anche al calciomercato e all’arrivo di Birsa: «Con Birsa abbiamo riportato il numero giusto in rosa dopo il lungo infortunio di Castro».

Articolo precedente
Calciomercato Cagliari, vicinissimo Peluso. E Pajac…
Prossimo articolo
Cagliari, doppia seduta. Personalizzato per Klavan