Cagliari-Lazio, le pagelle: buona prova dei rossoblù

© foto www.imagephotoagency.it

Le pagelle di Cagliari-Lazio

Pareggio beffa. Il Cagliari si fa raggiunge sul 2-2 dalla Lazio all’ultimo secondo. I rossoblù sono passati in vantaggio per due volte, con Pavoletti e Barella (su rigore). Gli ospiti sono riusciti a strappare un punto grazie all’autogol di Ceppitelli e alla rete nel recupero di Immobile.

Le pagelle del Cagliari

Cragno 6: Nessuna grande parata. Incolpevole sull’autorete di Ceppitelli. Avrebbe forse potuto fare di più sul beffardo colpo di tacco di Immobile.

Romagna 6.5: Una gara difensivamente perfetta. Il nuovo numero 56 del Cagliari disputa una buona prova difensiva, lottando con fisico e tecnica contro attaccanti più che temibili.

Ceppitelli 7: Nonostante l’autogol, è uno dei migliori in campo. Sempre pulito ed elegante in anticipo su Immobile.

Castan 6.5: Vive la partita come se fosse un derby. E non potrebbe essere altrimenti per l’ex Roma. Mette in campo il giusto mix di cattiveria e agonismo.

Faragò 6: Non spinge come al suo solito, va in difficoltà contro la fisicità di Lukaku, ma nel finale è comunque prezioso con la sua voglia di sacrificarsi.

Ionita 6: Più quantità che qualità. Prestazione sufficiente, nonostante qualche errore di troppo in disimpegno. (Dal 67′ Deiola 6: Entra, provando a dare qualcosa in più sul piano fisico).

Padoin 7: Da mezzala si esalta, è ovunque. Aiuta Miangue e si fa trovare pronto in entrambe le fasi.

Barella 6.5: Torna a fare il regista. Fatica a dare i tempi di gioco, ma riesce a farsi vedere di più rispetto alle scorse volte. Freddissimo dal dischetto, quando realizza il momentaneo 2-1 spiazzando Strakosha. (Dall’89’ Dessena s.v.)

Miangue 6: Non brillantissimo sulla fascia sinistra, ma ha il merito di mettere dentro il cross da cui nasce l’1-0.

Han 7: Palla al piede mette sempre in difficoltà i difensori avversari. Meriterebbe il gol quando con un imperioso stacco aereo – a discapito dell’altezza – colpisce la traversa. (Dall’81’ Farias s.v.: Nei pochi minuti a disposizione, Luiz Felipe gli regala il pallone del 3-1, ma lo spreca clamorosamente).

Pavoletti 7: Un gol e un rigore procurato. Lotta fino all’ultimo secondo e aiuta la squadra anche negli ultimi assedi della Lazio.

Lopez 7: Finalmente una grande prestazione contro una grande squadra porta punti. La vittoria sfuma solo nel finale. L’atteggiamento però è quello giusto. La squadra colpisce quando può e ha voglia di sacrificarsi nel finale. Paga una panchina resa ancora più corta dalla squalifica di Joao Pedro.


Le pagelle della Lazio

LAZIO 3-5-1-1: Strakosha 5; Luiz Felipe 4.5, de Vrij 5.5 (dal 76′ Nani 5.5), Radu 5; Basta 5.5, Parolo 6 (dal 64′ Milinkovic-Savic 6), Leiva 6.5, Lulic 6, Lukaku 6.5 (dal 64′ Felipe Anderson 6.5); Luis Alberto 5.5, Immobile 6.5.
A disposizione: Guerrieri, Vargic, Patric, Wallace, Bastos, Di Gennaro, Jordao, Murgia, Caicedo.
Allenatore:
 Inzaghi 5.5.

Articolo precedente
Cagliari-Lazio 2-2, pagelle e tabellino
Prossimo articolo
inzaghi lazioLazio, Inzaghi: «Bravi a crederci fino al 95’»