Cagliari, la 1ª giornata resta tabù: la vittoria manca dal 2013

© foto 25-08-2019 Cagliari, Calcio Serie A 2019/20, Sardegna Arena, Cagliari vs Brescia. Foto Gianluca Zuddas per Cagliarinews24.com. Nella foto: foto di squadra

Quarta sconfitta consecutiva per il Cagliari nella 1ª giornata di Serie A: l’ultima vittoria risale al 2013

L’inizio di campionato per il Cagliari è stato da incubo. La squadra di Maran è stata sconfitta nella prima giornata della Serie A 2019/20 dal neopromosso Brescia degli ex Cellino e Dessena. Ma perdere all’esordio è una spiacevole abitudine a cui i tifosi rossoblù si sono abituati negli ultimi anni.

CAGLIARINEWS24 È ANCHE SU INSTAGRAM: SEGUICI!

TABÙ – Per il Cagliari la prima giornata di campionato è diventata tabù. Quella di ieri è la quarta sconfitta consecutiva: praticamente da quando il club è tornato in A ha sempre iniziato perdendo. L’anno scorso a Empoli – sempre contro una neopromossa – finì 2-0 per i toscani, che approfittarono di un passaggio a vuoto della formazione allenata da Maran. Più complicato l’inizio dell’anno prima a Torino contro la Juventus, che vinse facilmente per 3-0. Nel 2016, Borriello illuse i rossoblù a Marassi, ma il Genoa ribaltò la gara nei minuti finali imponendosi per 3-1.

ULTIMI PUNTI – Nell’anno della retrocessione, il Cagliari di Zeman iniziò con un 1-1 sul campo del Sassuolo. Per trovare l’ultima vittoria all’esordio dobbiamo così arrivare al 2013. Nell’esilio di Trieste, i rossoblù vinsero 2-1 contro l’Atalanta grazie al gol di Cabrera. Radja Nainggolan realizzò la rete del pareggio dopo il vantaggio di Stendardo. Il belga è l’unico punto in comune con il Cagliari attuale.

REAZIONE – Ora il Cagliari è chiamato a reagire subito, anche se la prossima in casa contro l’Inter non sarà facile per i rossoblù. L’anno scorso dopo lo scivolone di Empoli, arrivò un pareggio sfortunato (rigore di Boateng al 97′) contro il Sassuolo per 2-2. Nelle stagioni precedenti, si registrano una buona prova contro il Milan (2017) a San Siro, che non bastò per evitare la sconfitta (2-1), e un ottimo 2-2 in rimonta al Sant’Elia contro la Roma (2016). L’inizio di campionato a handicap, dunque, sembra una costante degli ultimi anni.