Cagliari-Juventus 0-1, pagelle e tabellino

© foto CagliariNews24.com

Cagliari-Juventus, 20ª giornata Serie A 2017/2018: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

La Juventus inizia il 2018 con un successo a Cagliari. I rossoblù giocano una grande gara, sfiorando più volte il gol con Pavoletti. Gli ospiti, in grande difficoltà, trovano il vantaggio a un quarto d’ora dalla fine con Bernardeschi. Grandi polemiche per l’arbitraggio di Calvarese.

Cagliari-Juventus 0-1: tabellino e pagelle

MARCATORI: Bernardeschi (J)

CAGLIARI (3-5-2): Rafael 6.5; Romagna 7, Ceppitelli 7, Pisacane 7 (dal 43′ s.t. Giannetti s.v.); Faragò 7, Ionita 7 (dal 24′ s.t. Sau s.v.), Cigarini 6.5, Barella 7 (dal 41′ s.t. van der Wiel s.v.), Padoin 7; Farias 7, Pavoletti 7.
Panchina: Cragno, Crosta, Andreolli, Capuano, Deiola, Dessena, Cossu, Melchiorri.
Allenatore: Diego Lopez 7.5

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny 6.5; Barzagli 6, Benatia 6.5, Chiellini 6, Alex Sandro 5.5; Khedira  5.5 (dal 15′ s.t. Mandzukic 5), Pjanic 5.5, Matuidi 5; Bernardeschi 6.5 (dal 35′ s.t. Lichtsteiner s.v.), Higuain 5, Dybala 6 (dal 5′ s.t. Douglas Costa 6.5).
Panchina: Pinsoglio, Loria, Rugani, Asamoah, Sturaro, Bentancur.
Allenatore: Massimiliano Allegri 6

ARBITRO: Gianpaolo Calvarese di Teramo

NOTE: ammoniti Matuidi e Bernardeschi (J) e Pavoletti (C)

CAGLIARI – IL MIGLIORE

Barella 7: Nell’ottima prestazione corale del Cagliari, spicca la prestazione di Barella, che riesce ad addomesticare anche i palloni più difficili e regalare giocate da top.

CAGLIARI – IL PEGGIORE

Cigarini 6.5: Anche lui gioca un’ottima gara, ma nel finale sbaglia troppi palloni.

JUVENTUS – IL MIGLIORE

Bernardeschi 6.5: Ha il merito di segnare a porta vuota il gol che decide la partita.

JUVENTUS – IL PEGGIORE

Higuain 5: Non riesce in alcun modo a rendersi pericoloso, né a farsi vedere per creare qualche occasione utile. Nel finale i rossoblù riescono sempre a fermarlo.

Cagliari-Juventus: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO – Vittoria tra le polemiche per la Juventus di Massimiliano Allegri. Il Cagliari le prova tutte, ma alla Sardegna Arena passano i bianconeri. Gli ospiti trovano il gol partita al 74′. Decisivo Bernardeschi, pronto a sfruttare un assist d’oro di Douglas Costa. Il Cagliari protesta per un fallo subito da Pavoletti, colpito fallosamente da Benatia nell’azione che ha portato al gol juventino. Altre polemiche per un rigore non concesso ai padroni di casa per un fallo di mano in area di Bernardeschi.

Triplice fischio di Calvarese. La Juventus supera il Cagliari alla Sardegna Arena

90’+5 Cagliari che prova il tutto per tutto. I rossoblù non riescono però a creare grandi pericoli

90’+1 ci prova anche Douglas Costa da lontanissimo. Pallone fuori

90’+1 conclusione di Pjanic dal limite dell’area. Tiro che si spegne sul fondo

89′ Calvarese concede 6′ di recupero. Il match si chiuderà quindi al 96′

88′ 🔁 ultimo cambio per Lopez. Dentro Giannetti per Pisacane

87′ Padoin ci prova dalla distanza. Pallone fuori

86′ 🔁 entra in campo van der Wiel. L’olandese prende il posto di Barella

83′ chiusura puntuale di Cappitelli. Il capitano dei sardi anticipa Higuain dando respiro ai rossoblù

80′ 🔁 ultimo cambio per Allegri. Dentro Lichtsteiner per Bernardeschi

78′ gioco fermo da almeno un minuto. Il Cagliari reclama un rigore per un fallo di mano in area di Bernardeschi

74′ Pavoletti ammonito per proteste. L’attaccante lamentava un fallo nell’azione poi conclusa con la rete di Bernardeschi

74′ ⚽ VANTAGGIO JUVENTUS. Guizzo offensivo di Costa, che trova in area un prontissimo Bernardeschi. L’esterno toscano trova un gol facile facile

72′ colpo di testa di Benatia sulla punizione battuta da Pjanic. Il difensore non riesce però a dare forza al pallone

72′ Cigarini mette giù Bernardeschi sulla trequarti campo. Fallo ingenuo del regista emiliano

70′ ripartenza insidiosa di Douglas Costa. Il brasiliano, visto Rafael lontano dai pali, prova il tiro dalla distanza. Pallone fuori

70′ corner per il Cagliari. Pjanic allontana il pallone

69′ 🔁 primo cambio per Lopez. L’uruguaiano manda in campo Sau. Fuori Ionita

64′ Chiellini perde sangue. Sanitari in campo per soccorrere il difensore bianconero

63′ punizione Juve battuta da Pjanic. Chiellini anticipa tutti con un colpo di testa. Pallone fuori di poco

62′ grande duello tra Barella e Chiellini. Il difensore limita il rossoblù spedendo il pallone in fallo laterale

60′ 🔁 secondo cambio per Allegri. Fuori Khedira per Mandzukic

56′ Khedira a terra. Il tedesco, travolto in uscita da Szczesny, ha preso un colpo alla testa. Gioco fermo in attesa del cambio

54′ primo squillo offensivo di Douglas Costa. Il brasiliano mette la freccia sulla fascia, per poi accentrarsi e provare il tiro col sinistro. Pallone alto

51′ intervento durissimo di Bernardeschi su Ionita. Calvarese lo punisce col giallo 

50′ 🔁 primo cambio per Allegri. Esce l’infortunato Dybala, al suo posto entra Douglas Costa

49′ guai muscolari per Dybala. L’attaccante juventino chiede il cambio

47′ la Juve mette in apprensione in Cagliari con una ripartenza veloce. Buon anticipo di Padoin, provvidenziale in chiusura su Bernardeschi

46′ Cagliari subito pericoloso con Pavoletti. L’attaccante, imbeccato da Romagna, sfiora il vantaggio con un grande colpo di testa

46′ inizia la ripresa alla Sardegna Arena. Si riparte dallo 0-0 del primo tempo

SINTESI PRIMO TEMPO – Avvio timido del Cagliari, che sente la partita contro la Juventus. Gli ospiti ne approfittano e sfiorano il vantaggio con Dybala e Bernardeschi. Alla mezz’ora arriva la reazione dei padroni di casa. Szczesny sale in cattedra con due interventi prodigiosi. Il polacco salva la porta bianconera prima su un colpo di testa ravvicinato di Pavoletti, poi deviando sul palo una conclusione a tu per tu di Farias.

Duplice fischio di Calvarese. Si chiude il primo tempo di Cagliari-Juventus

45’+3 ripartenza pericolosa di Farias. Il brasiliano incespica sul pallone e viene poi fermato fallosamente da Benatia

45’+1 punizione Juve. L’arbitro punisce un intervento falloso a centrocampo di Ionita su Bernardeschi

45′ Calvarese concede 3′ di recupero

44′ ancora Szczesny protagonista. Il portiere devia sul palo una conclusione di Farias da pochi passi

42′ primo giallo del match. Calvarese punisce un’entrata dura di Matuidi su Barella

41′ ingenuità in uscita di Cigarini. Il regista perde un pallone sanguinoso e la Juve ne approfitta. Poi Faragò salva i padroni di casa con un anticipo provvidenziale

39′ Faragò arriva prima di tutti sull’angolo battuto da Dybala. Il numero 16 rossoblù allontana il pericolo e subisce anche un fallo

38′ percussione in area di Matuidi. Romagna lo tiene e manda in corner

34′ Farias croce e delizia. Il brasiliano salta tre juventini ed entra in area. Poi si fa ingolosire e rimontare da Barzagli

32′ Romagna sicuro su Higuain. Il difensore protegge il pallone e aspetta l’uscita di Rafael

30′ il Cagliari ora ci crede. Pressing alto e ripartenze corali: i rossoblù provano a mettere in difficoltà la Juventus

26′ il numero 30 rossoblù colpisce forte di testa su un calcio d’angolo battuto da Cigarini. Il portiere polacco risponde con un intervento decisivo

26′ miracolo di Szczesny su Pavoletti! Cagliari a un passo dal vantaggio

25′ grande occasione per Pavoletti. L’attaccante, imbeccato in area da Farias, scivola a terra e non riesce a colpire il pallone

24′ altra punizione per la Juventus. Ci prova Pjanic: pallone in curva

21′ la Juve trova il gol con Benatia, che prende il tempo a tutti sulla punizione battuta da Pjanic. Calvarese però annulla la rete per fuorigioco

20′ Faragò a tutto campo. L’esterno arretra in difesa per chiudere su Matuidi. L’intervento del cagliaritano è però falloso. Punizione per la Juventus tra il centrocampo e la trequarti

19′ immediata reazione dei padroni di casa. Che intesa tra Faragò e Pavoletti! L’esterno crossa, l’attaccante conclude di testa. Il pallone esce di poco

17′ Juve vicinissima al vantaggio. Sinistro di Bernardeschi che si spegne sul palo. Poi Rafael subisce un fallo da Khedira. Si riparte da una punizione per il Cagliari

15′ la squadra di Lopez alza il ritmo della gara. Faragò mette in mezzo un pallone interessante per Pavoletti, ma Chiellini sventa il pericolo anticipando il rossoblù

14′ Padoin reattivo su Bernardeschi! Il rossoblù mura una conclusione dell’esterno toscano

13′ si alza il pressing degli ospiti. Cagliari che ora prova a riordinare le idee

10′ Higuain prova la conclusione a giro dal limite dell’area. Palla che si spegne sul fondo

9′ Traversa di Dybala! Brividi per Rafael

8′ ingenuità di Pavoletti, che atterra Dybala al limite dell’area. Punizione Juve

8′ primo corner della partita per la Juventus. Barella libera di testa sul calcio da fermo

7′ tiro-cross di Bernardeschi. La conclusione dell’esterno toscano finisce tra le braccia di Rafael

5′ cross di Barella dalla fascia destra. Pavoletti non trova il pallone, ma da dietro arriva Ionita. Il moldavo non è però preciso

3′ scontro a centrocampo tra Barella e Chiellini. Il rossoblù ha la peggio. Calvarese lascia correre

2′ la Juve spinge sulla sinistra. Buona scelta di tempo di Faragò in chiusura su Alex Sandro

1′ fischio d’inizio di Cagliari-Juventus. Primo pallone della gara per gli ospiti

Rossoblù in campo per il riscaldamento. Tra un quarto d’ora il calcio d’inizio di Cagliari-Juventus.

CagliariJuventus alla Sardegna Arena. Tra 40 minuti il calcio d’inizio del posticipo che chiuderà la 20ª giornata di Serie A.

Tutto pronto alla Sardegna Arena per Cagliari-Juventus. La sfida tra rossoblù e bianconeri, in programma questa sera alle 20:45, chiuderà la 20ª giornata del campionato di Serie A, la prima del girone di ritorno. Diego Lopez ritrova Barella, out per infortunio contro l’Atalanta. In difesa ecco Fabio Pisacane, che ha vinto il ballottaggio con Andreolli. Nella Juventus panchina per Lichtsteiner e Mandzukic. Allegri punta su Barzagli terzino e Bernardeschi ala.

Cagliari-Juventus, formazioni ufficiali: Pisacane e Barella dal 1′

CAGLIARI (3-5-2): Rafael; Romagna, Ceppitelli, Pisacane; Faragò, Ionita, Cigarini, Barella, Padoin; Farias, Pavoletti.
Allenatore: Diego Lopez

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; Barzagli, Benatia, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Matuidi; Bernardeschi, Higuain, Dybala.
Allenatore: Massimiliano Allegri

Cagliari-Juventus, probabili formazioni e prepartita

Questa sera Cagliari e Juventus scenderanno in campo alla Sardegna Arena per il posticipo che chiuderà la ventesima giornata del campionato di Serie A, dopo la quale il torneo osserverà un turno di pausa per il break invernale. In casa rossoblù mister Lopez ritrova Barella, convocato dopo il ko che lo aveva costretto a rinunciare alla gara di Bergamo. In porta Rafael è favorito su Cragno che accusa ancora qualche problema nel calciare, mentre in avanti Farias si candida a confermarsi al posto dello squalificato Joao Pedro. Dalla parte opposta l’ex tecnico cagliaritano Max Allegri ha un dubbio in difesa, ma Lichtsteiner dovrebbe spuntarla su Barzagli con Alex Sandro ad agire sulla fascia opposta. Out Buffon, Cuadrado, De Sciglio e Marchisio, mentre Dybala va verso una maglia da titolare.


CAGLIARI (3-5-2): Rafael; Romagna, Ceppitelli, Pisacane; Faragò, Barella, Cigarini, Ionita, Padoin; Farias, Pavoletti.
All. Lopez.

JUVENTUS (4-3-2-1): Szczesny; Lichtsteiner, Benatia, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Matuidi; Dybala, Mandzukic; Higuain.
All. Allegri

Cagliari-Juventus, le parole di Lopez e Allegri

Alla vigilia del match, Diego Lopez ha parlato del rapporto che lo lega al tecnico bianconero Massimiliano Allegri, suo allenatore a Cagliari dal 2008 al 2010. «Con Allegri – ha rivelato el Jefe in conferenza stampa ho parlato molto di calcio e non solo, quando ti confronti è sempre importante. Ho sempre parlato con i miei allenatori, lui ha fatto tante partite importanti anche in campo internazionale facendo scelte coraggiose». L’uruguaiano ha poi lanciato un monito ai suoi. «Affrontiamo una grande squadra ma dobbiamo farlo con coraggio, sapendo che come squadra possiamo giocare la nostra. Guai ad affrontarla individualmente, dobbiamo giocare di squadra e fare meglio delle ultime usciteSe le regali qualcosa, la Juve ti punisce: dobbiamo dare il 110% sempre determinati e guardando la porta avversaria».

QUI JUVENTUS – Dall’altra parte, dopo aver centrato la qualificazione alla semifinale di Coppa Italia, Allegri ha chiesto a Chiellini e compagni un ultimo sforzo prima della pausa invernale. «Il Cagliari è una squadra in salute, veloce, che riparte bene», il commento del tecnico della Juventus alla vigilia della trasferta in terra sarda. «I rossoblù sono organizzati in difesa e hanno vinto una bella gara a Bergamo. In casa giocano con grande intensità e quindi per vincere dovremo giocare con tecnica, fisicità e attenzione. Serve una partita seria», la chiosa di Allegri.

Cagliari-Juventus: i precedenti del match

Chiuso il 2017 col sorriso, il Cagliari scalda i motori per la seconda parte del campionato. Questa sera i ragazzi di Diego Lopez riceveranno la Juventus alla Sardegna Arena. Una sfida avvincente, che fa tornare alla mente i gol di Gigi RivaMuzziOliveira e Dely Valdes. Sono 36 i precedenti in Serie A tra le mura cagliaritane. A decidere la prima sfida tra rossoblù e bianconeri fu proprio Rombo di Tuono, che nel gennaio 1965 mandò al tappeto la Vecchia Signora di Heriberto Herrera. Nell’annata dello storico scudetto, i sardi sbloccarono il match all’Amsicora con Angelo Domenghini, ma allo scadere l’algherese Cuccureddu fissò il punteggio sull’1-1. Superato il trauma della retrocessione del ’76, la compagine isolana riconquistò la massima serie tre anni dopo. Nel marzo 1980 il neopromosso Cagliari riuscì a superare al Sant’Elia la Juve di Trapattoni. Alla rete del bianconero Bettega risposero Selvaggi e Bellini.

CAGLIARI-JUVENTUS NEGLI ANNI ’90 – Il successo più rotondo della storia cagliaritana sui piemontesi è il 3-0 del gennaio 1995. La prima Juve di Lippi, che qualche mese dopo si sarebbe laureata campione d’Italia, non poté nulla ai gol di OliveiraDely Valdes Muzzi. Quattro anni più tardi anche il Cagliari ammazzagrandi di Ventura mandò al tappeto i bianconeri. L’eroe di giornata fu il centrocampista Daniele Berretta. A vantaggio acquisito, i padroni di casa non riuscirono poi a trasformare un penalty. Muzzi si fece infatti ipnotizzare da Peruzzi, ma i sardi riuscirono comunque a conquistare i tre punti.

ZOLA E SUAZO SVENTOLANO LA BANDIERA ROSSOBLÙ – Impossibile dimenticare l’1-1 del gennaio 2004. Ad aprire le marcature fu il brasiliano Emerson. Nei minuti finali arrivò però il pareggio di Gianfranco Zola. Rubato il tempo a Zebina, Magic Box ristabilì l’equilibrio superando Buffon con un colpo di testa imparabile. Terminò 1-1 anche Cagliari-Juve della stagione successiva. Per i rossoblù segnò Suazo, mentre gli ospiti pareggiarono all’ultimo minuto con Cannavaro. L’ultimo successo cagliaritano, datato 22 novembre 2009, porta la firma di Nenê e Matri. Il brasiliano, arrivato pochi mesi prima dal Nacional di Madeira, entrò nel cuore dei tifosi proprio grazie a quella rete, un bolide dalla lunga distanza che trafisse un incolpevole Buffon.

CAGLIARI TERRA DI CONQUISTA – Negli ultimi anni la Juventus ha quasi sempre avuto vita facile contro il Cagliari. Trasferitosi in bianconero da poche settimane, Alessandro Matri punì subito i suoi ex tifosi con una doppietta nell’1-3 del febbraio 2011. Nel maggio 2012 i bianconeri festeggiarono il primo scudetto dell’era Conte col 2-0 rifilato ai sardi al Nereo Rocco di Trieste. Nel dicembre dello stesso anno la sfida tra Cagliari e Juve si trasferì invece al Tardini di Parma. Pinilla illuse i rossoblù, puniti poi dal solito Matri, autore di una doppietta, e da Vucinic. L’attaccante cileno sbloccò la sfida, in un Sant’Elia a capienza ridotta a 5 mila spettatori, anche nel gennaio 2014. Rete però vanificata dalla risposta di Llorente (2), Marchisio e Lichsteiner. Undici mesi più tardi fu ancora l’attaccante spagnolo a salire in cattedra, stavolta insieme a Tevez e Vidal. Inutile il gol di Rossettini a meno di mezz’ora dal termine della partita. L’ultimo precedente è lo 0-2 del febbraio 2017 con Higuain mattatore della sfida.

Cagliari-Juventus: l’arbitro del match

L’Associazione Italiana Arbitri ha comunicato le designazioni per la 1ª giornata di ritorno del campionato di Serie A 2017-18. A dirigere Cagliari-Juventus sarà il fischietto abruzzese Gianpaolo Calvarese. L’arbitro classe ’76 sarà coadiuvato dai guardalinee Giacomo Paganessi di Bergamo e Alessio Tolfo di Pordenone e dal quarto uomo Antonio Giua di Olbia. Al Var ci saranno Luca Banti di Livorno e Alfonso Marrazzo di Roma.

CAGLIARI E JUVE: I PRECEDENTI CON CALVARESE – Sono 11 i precedenti del direttore di gara di Teramo col Cagliari. Prevalgono le sconfitte (6) sulle affermazioni rossoblù (3) e sui pareggi (2). Calvarese ha arbitrato la Juventus 8 volte. In questo caso il bilancio pende decisamente a favore dei bianconeri, che hanno raccolto i tre punti ben 7 volte. Il 41enne abruzzese ha diretto Juventus-Cagliari 1-1 del maggio 2013 e Cagliari-Juventus 0-2 del febbraio 2017.

Cagliari-Juventus: dove vederla in tv e in streaming

La partita tra Cagliari Juventus sarà trasmessa in diretta satellitare sui canali Sky Sport 1, Sky Supercalcio Sky Calcio 1 e sul digitale terrestre su Premium Sport. Il match sarà inoltre visibile in streaming su pc e dispositivi mobili iOS, Android e Windows Mobile sulle piattaforme Sky GoNOW TVPremium PlayPremium Online.

Articolo precedente
Cagliari, Pavoletti: «Dobbiamo attaccare la Juventus»
Prossimo articolo
Barzagli: «Vittoria fondamentale. Il gol? Siamo stati più bravi»