Cagliari, nei prossimi giorni incontro Rastelli-Giulini

© foto CagliariNews24.com

Il caos in casa Cagliari è stato soltanto smorzato dalle scuse di Sau e Dessena. Dopo Capodanno in programma un faccia a faccia Rastelli-Giulini, da chiarire anche il caso Storari

NERVI SCOPERTI – Le reazioni di Dessena e Sau al momento dei cambi nella gara contro il Sassuolo hanno esposto i nervi tesi in casa Cagliari. Nervi tesi che si erano intravisti anche nelle gare precedenti, tra espressioni poco convinte dei giocatori e parole di troppo al termine dei match, vedasi Joao Pedro nel post gara di Empoli.
La vittoria in rimonta contro il Sassuolo in altro contesto sarebbe stata considerata un trionfo epico: sotto di due reti, i rossoblù sono riusciti ad acciuffare il pareggio e poi ribaltare il match. Ma le crepe interne hanno fatto – e fanno – più rumore. Gli scricchiolii precedenti e successivi alla gara del Sant’Elia non sono cessati, hanno anzi messo in moto una catena di episodi – culminati con lo sfogo del patron isolano – che hanno certificato il momento nero all’interno di squadra e club.
IL FUTURO PROSSIMO – Nei prossimi giorni Giulini e Rastelli si incontreranno per fare il punto sul momento grigio dei sardi: i nervi scoperti in casa rossoblù hanno messo in evidenza una serie di situazioni alle quali urge trovare rimedio. A partire da quella di Storari, relegato in panchina nella sfida di giovedì scorso ufficialmente per un attacco influenzale. I motivi dell’esclusione dall’11 titolare del portiere toscano sarebbero altri: l’estremo difensore avrebbe avuto dei diverbi con il club e, come riporta L’Unione Sarda, il 2 gennaio è previsto un incontro con i vertici. Ad oggi non è improbabile che il giocatore possa partire nel mercato di riparazione. Non solo Storari. Anche Di Gennaro, Bittante ed Isla sarebbero in uscita: i tre non hanno convinto nella prima parte di stagione e potrebbero fare le valigie.
Fase turbolenta per il club di Via Mameli: domani il presidente Giulini parlerà alla stampa per chiarire le vicissitudini dell’ultimo periodo e dettare le linee guida del futuro rossoblù.

Articolo precedente
Giulini cagliariCagliari, domani Giulini in conferenza stampa
Prossimo articolo
aprileIl 2016 del Cagliari mese per mese: aprile