Cagliari, il 2018 mese per mese: dicembre

© foto Elena Accardi per CagliariNews24.com

Volge al termine il racconto del 2018 rossoblù: dicembre vede il Cagliari superare il turno in Coppa Italia ma raccogliere pochi punti in campionato

L’ultimo mese del 2018 si apre con un Cagliari scosso dall’infortunio che lo priverà di Lucas Castro per lungo tempo. I rossoblù, che arrivano dai pareggi consecutivi contro Spal e Torino, ne inanellano altri due al cospetto di Frosinone e Roma. Due gare completamente diverse: stentata quella sul campo dei laziali, con Farias che torna al gol in tempo per salvare il salvabile, già storica quella contro i giallorossi. Alla Sardegna Arena succede di tutto, gli ospiti vanno sul doppio vantaggio ma nel finale succede di tutto. Prima Ionita accorcia a cinque minuti dalla fine, poi Mazzoleni espelle Maran, Maraner, Ceppitelli e Srna. Infine, all’ultimo secondo dell’ultimo minuto di recupero, Marco Sau guizza in area e fa esplodere lo stadio cagliaritano col gol del pareggio. Che il Cagliari sia vivo si è visto pochi giorni prima al Bentegodi contro il Chievo, in uno scontro fra formazioni molto rimaneggiate che ha consegnato ai rossoblù il passaggio ai quarti di Coppa Italia. A metà mese arriva un’altra sfida proibitiva contro il Napoli, i rossoblù la giocano in modo gagliardo ma sono beffati dalla punizione di Milik al novantesimo e perdono l’imbattibilità casalinga stagionale. Molto peggio la settimana successiva, il rovescio dell’Olimpico contro la Lazio scatena più di un mugugno. La rotta riprende la linea giusta in casa con il Genoa, la gara la decide Farias a fine primo tempo. Storia recentissima la sconfitta della Dacia Arena, al cospetto di un’Udinese apparsa non irresistibile: troppo poco Cagliari per portare via punti dal Friuli.

LEGGI ANCHE IL MESE DI NOVEMBRE