Cagliari-Genoa, Ceppitelli vs Criscito: sfida tra difensori “goleador”

cagliari-genoa diretta cronaca risultato formazioni
© foto CagliariNews24.com

Cagliari-Genoa è anche Ceppitelli contro Criscito. I difensori e capitani sono insolitamente alla guida della classifica marcatori delle proprie squadre

Il Cagliari cerca continuità dopo la vittoria rigenerante di Parma, il Genoa va a caccia del riscatto a seguito della sconfitta maturata in extremis al Ferraris contro l’Atalanta. Spesso citate, nel corso dell’estate, come possibili sorprese del campionato, le due compagini si confronteranno venerdì sera alla Sardegna Arena. I due club in estate hanno mosso colpi importanti: Nainggolan, Rog, Nandez e Simeone (ex di turno) da una parte, Schone, Barreca, Saponara e Pinamonti dall’altra. In attesa di trovare la giusta quadra, però, nelle prime giornate Cagliari e Genoa si sono affidate ai propri capitani. E non solo per le chiusure difensive.

CAGLIARINEWS24 È ANCHE SU INSTAGRAM: SEGUICI!

Luca Ceppitelli e Mimmo Criscito, mestiere difensori… con il vizio del gol. Subito dopo gli attaccanti, nella classifica marcatori della Serie A, ci sono loro, a quota due reti ciascuno. I due gol realizzati al Tardini hanno portato al Cagliari i primi tre punti stagionali ed al capitano rossoblu un curioso record: è stato il primo difensore dei top 5 campionati europei ad aver segnato una doppietta. Criscito, anche lui in gol nell’ultima giornata, guida come il collega isolano la classifica marcatori della sua squadra: in stagione ha già messo a segno tre reti, tutte su rigore, contro Imolese (in Coppa Italia), Roma ed Atalanta.

CAGLIARI-GENOA, DIRETTA TV E STREAMING: DOVE VEDERLA

Per il capitano del Cagliari il gol non è esattamente un’abitudine (appena 5 nelle precedenti 5 stagioni in rossoblu). Anche se al suo arrivo in Sardegna, nell’estate 2014, aveva la fama di difensore goleador grazie alle 11 reti messe a segno nelle precedenti due stagioni di Serie B al Bari. Ma, finora, Ceppitelli non è mai riuscito ad incidere con continuità in Serie A. Che la doppietta al Parma – club da cui il Cagliari lo prelevò nel 2014 – sia il definitivo input per il centrale perugino? Per l’ex Zenit – con un lungo passato da terzino – il discorso è diverso: in carriera ha messo a segno 34 reti ed il ruolo di primo rigorista al Genoa non può che dargli la possibilità di continuare a riempire il tabellino. Insomma, sì ai duelli Simeone-Pinamonti e Joao Pedro-Koaume. Ma, per ora, a tirare la famosa carretta sono i due difensori e capitani. E Cagliari-Genoa sarà anche la sfida tra Ceppitelli e Criscito.