Cagliari-Fiorentina, la vittoria rossoblù manca dal 2014

© foto CagliariNews24.com

Verso Cagliari-Fiorentina, i precedenti del match: venerdì sarà la sfida numero 37 in Sardegna tra le due squadre. L’ultima vittoria dei rossoblù risale al 2013/14, in panchina c’era Lopez

Venerdì alle 20:45 il Cagliari ospiterà la Fiorentina alla Sardegna Arena per il secondo anticipo del diciottesimo turno di Serie A. Sarà la trentasettesima volta che le due compagini si incontreranno in Sardegna: 35 in Serie A, soltanto una in cadetteria. Le statistiche vedono in netto vantaggio la squadra di casa – 16 vittorie contro le 5 viola – ma spiccano anche i pareggi, ben 15. Tuttavia, nel passato recente, sono state più le delusioni per i sardi. La storia di Cagliari-Fiorentina ha avuto inizio nella Serie A 1964/65: i sardi di Silvestri, al primo anno di massima serie della loro storia, fermarono i viola sull’1-1 (rete sarda di Rizzo pareggiata dal viola Orlando). Nella gara successiva il primo successo toscano, firmato da Nuti allo scadere. Quella rimase per quarant’anni l’unica affermazione viola in terra sarda.

NEL NUOVO MILLENNIO – Negli incroci più recenti la Fiorentina ha colto ben 4 delle 5 vittorie della sua storia in casa del Cagliari. La prima nel 2006/07, firmata da una doppietta di Toni. Seguirono altre tre sconfitte, due delle quali negli ultimi incroci: nel 2014/15 il bruciante 0-4 al termine di una gara pazza in cui le due squadre ebbero tantissime occasioni, nel 2016/17 un pirotecnico quanto traumatico 3-5: avanti dopo 2 minuti con Di Gennaro, i sardi ad inizio ripresa si trovavano sotto per 1-5. Le reti di Capuano e Borriello accorciarono le distanze. Nell’ultimo decennio si contano anche dei risultati importanti per la squadra sarda: dal 2-1 del 2007/08 firmato Jeda-Conti, importantissimo per la salvezza con Ballardini, al 2-1 di Is Arenas (doppietta di Pinilla nel deserto impianto di Quartu), passando per l’1-0 firmato Acquafresca del 2008/09. L’ultimo successo casalingo del Cagliari risale al 2013/14 e porta la firma di Pinilla, già decisivo nelle sfide precedenti. Il cileno trasformò un rigore che regalò i tre punti al Cagliari. Alla guida dei sardi c’era l’attuale tecnico Diego Lopez.

Articolo precedente
cagliari faragòCagliari, Rafael e Faragò di nuovo in gruppo
Prossimo articolo
dessena cagliariCagliari, tutti a disposizione tranne Dessena