Cagliari, domani la ripresa degli allenamenti: tanti gli errori su cui lavorare

maran
© foto CagliariNews24.com

Dopo la brutta sconfitta di Empoli, il Cagliari ha l’obbligo di invertire la rotta già da domenica prossima: domani la ripresa degli allenamenti

Inizio peggiore non poteva aspettarsi Rolando Maran, che ieri a fine gara appariva visibilmente contrariato per quanto visto in campo. Ad Empoli il Cagliari arrivava da un precampionato fatto di amichevoli internazionali e un favorevole turno di coppa, mentre gli avversari una settimana prima avevano ceduto di schianto davanti al Cittadella: c’erano tutti gli elementi per un pronostico sbilanciato, ma il terreno di gioco ha risposto diversamente. L’approccio dei rossoblù alla gara è stato deficitario da diversi punti di vista, a partire dai macroscopici errori tecnici individuali per arrivare a una gestione iniziale del match finanche presuntuosa. I toscani dal canto loro, sull’onda di un calcio propositivo con cui hanno vinto il campionato di B, hanno preso coraggio vedendo le incertezze dell’avversario e ne hanno fatto un perno per scardinare la difesa del Cagliari.

Troppo lunga la squadra di Maran in alcuni tratti della partita – vedasi l’azione del primo gol empolese – mentre l’assalto finale è stato foriero di quantità ben più che qualità. Tanti insomma gli elementi di riflessione per il tecnico rossoblù in settimana. Domani i giocatori torneranno in campo per preparare la sfida al Sassuolo, fresco di successo contro l’Inter. Fra le note meno liete anche l’infortunio di Ceppitelli: le sue ginocchia, sempre quelle, dovranno essere valutate per stabilire l’entità dello stop. In attesa di poter contare su uomini finora indisponibili, dagli squalificati Srna e Joao Pedro agli ultimi arrivi Bradaric e Klavan, il Cagliari ha l’obbligo di fare quadrato e ovviare ai troppi errori di Empoli.

Articolo precedente
fariasCagliari, terza sconfitta consecutiva all’esordio in campionato
Prossimo articolo
ceppitelli cagliari-atalantaCeppitelli, infortunio durante Empoli-Cagliari: le condizioni del difensore