Cagliari-Crotone 4-2, rossoblù vittoriosi alla Sardegna Arena

© foto CagliariNews24.com

Cagliari-Crotone, cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, tabellino, pagelle e sintesi

Rossoblù mai battuti dal Crotone in Sardegna. Così è stato anche stavolta con i sardi che si sono imposti per 4-2 sui rivali calabresi. Primo tempo combattuto con continui cambi di fronte e pioggia di goal. Isolani sotto dopo venti minuti e poi per due volte in vantaggio. Nella ripresa il Crotone rimane in 10 per l’espulsione di Luca Cigarini, che già ammonito, commette un brutto fallo ai danni di Joao Pedro. Gli uomini di Di Francesco non sono riusciti a sfruttare la superiorità numerica, continuando a soffrire per buona parte del secondo tempo. A cambiare la partita ci pensano Pavoletti e Ounas, subentrati agli stanchi Simeone e Sottil. Il goal che chiude i discorsi lo trova Joao Pedro che raccoglie il pallone parato da Cordaz su colpa di testa di Pavoletti. L’arbitro annulla per fuorigoco ma ci pensa il Var a ristabilire la verità. Secondo vittoria consecutiva per il Cagliati che si porta a quota 7 punti in classifica.


Tabellino

CAGLIARI-CROTONE 4-2

Marcatori: 21′ Junior Messias (CR), 25′ Lykogiannis (CA),  35′ Simeone (CA), 42′ Molina (CR), 44′ Sottil (CA), 83′ Joao Pedro (CA)

CAGLIARI (4-2-3-1): Cragno, Zappa (88′ Faragò), Walukiewicz, Godin, Lykogiannis (82′ Klavan), Marin (89′ Oliva), Rog, Nandez, Joao Pedro, Sottil (73′ Ounas), Simeone (82′ Pavoletti). A disposizione: Aresti, Vicario, Pisacane, Tripaldelli, Caligara, Cerri, Tramoni. Allenatore: Eusebio Di Francesco

CROTONE (3-5-2): Cordaz, Magallan, Golemic, Luperto, Pedro Pereira (76′ Crociata), Benali, Cigarini, Molina (60′ Vulic), Reca (60′ Rispoli), Messias, Simy (89′ Riviere). A disposizione: Festa, Crespi, Cuomo, Siligardi, Marrone, Petriccione, Eduardo Henrique. Allenatore: Giovanni Stroppa.

Arbitro: Antonio Di Martino di Teramo

Ammoniti: 18′ Cigarini (CR), 32′ Marin (CA), 53′ Magallan (CR), 65′ Lykogiannis (CA), 90+1′ Benali (CR)

Espulsi: 48′ Cigarini (CR)


Cagliari-Crotone 4-2, cronaca in diretta e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO – Ripresa condizionata dall’espulsione dell’ex della partita Luca Cigarini, sanzionato per un brutto fallo su Joao Pedro. È proprio il brasiliano a trovare la rete che chiude definitivamente la partita.

90+4′ – Triplice fischio. Di Martino decreta la fine del match. Il Cagliari batte il Crotone e conquista altri tre punti in classifica.

90+3′ – Dalla distanza Rog in porta. Para Cordaz.

90+2′ – Pavoletti non trova la rete di poco. Ounas mette una bellissima palla per la testa di Pavoletti che conclude alto sopra la traversa.

90+1′ – Ammonizione per Benali che stende Ounas in ripartenza.

89′ – Sostituzione Crotone: fuori Simy per Riviere

88′ – Doppia sostituzione Cagliari: spazio per Olive che rileva Marin e per Faragò che sostituisce Zappa.

83′ GOAL CAGLIARI – Il Var convalida il goal, verificando la posizione regolare di JP.

83′ – Goal annullato al Cagliari. Pavoletti incorna su corner, Cordaz respinge ma rapace arriva Joao Pedro che la butta in rete.

82′ – Doppio cambio Cagliari: fuori Simeone e Lykogiannis. Entrano rispettivamente Pavoletti e Klavan.

80′ Occasione Crotone – Cragno nega il goal a Simy. L’attaccante crotonese controlla in area e si beve Godin. Tiro forte in porta ma Cragno ci mette le mani e dice no.

79′ – Ci prova Joao Pedro dalla distanza. Conclusione alta sopra la traversa.

76′ – Cambio nel Crotone: dentro Crociata che rileva Pedro Pereira

73′ – Sostituzione Cagliari: fuori Sottil per fare spazio a Ounas

72′ – Crotone vicino al pareggio con Rispoli, servito dal tacco di Vulic,  che calcia ma trova l’esterno della rete.

70′ – Cagliari pericoloso con Sottil che si invola verso la porta ma perde il contrasto con Pedro Pereira e perde il pallone al momento di calciare.

65′ – Ammonito Lykogiannis che sbraccia su Messias.

62′ OCCASIONE CAGLIARI – Miracolo di Cordaz sul tiro di Nandez. Incursione di Sottil che trova Nandez tutto solo: controllo e tiro a giro verso l’incrocio dei pali. Vola il portiere crotonese e nega la rete all’uruguaiano.

61′ – Ci prova Messias dalla distanza. Tiro insidioso ma che si spegne a lato della porta difesa da Cragno.

60′ – Doppio cambio Crotone. Fuori Reca e Molina, dentro rispettivamente Rispoli e Vulic.

53′ – Ammonito Magallan.

53′ – Ancora Cagliari pericoloso con Nandez. Para Cordaz

51′ OCCASIONE CAGLIARI – Simone sbaglia clamorosamente davanti a Cordaz. Discesa di Joao Pedro in contropiede che serve Simeone al centro dell’area. Il Cholito controlla, disorienta Luperto ma sbaglia la conclusione e calcia sul fondo.

48′ – Crotone in 10. Espulso Luca Cigarini per somma di ammonizioni. Di Martina ha estratto il secondo giallo per un fallo ai danni di Joao Pedro.

13:34 – Riparte la partita. Nessun cambio per le squadre in campo

SINTESI PRIMO TEMPO: Primo parziale scoppiettante con le squadre scatenate in attacco. Partita aperta e combattuta influenzata sopratutto dagli errori difensivi di entrambe le formazioni. Crotone subito in vantaggi dopo venti minuti di gioco, ma la risposta dei sardi non si fa attendere. Lykogiannis pareggia i conti e cambia la partita. Un Cagliari spavaldo trova il raddoppio con Simeone, ma dopo appena 7 minuti è Molina a trovare un eurogoal che riporta in partita la sua squadra. Al termine del primo tempo ancora goal del Cagliari con Riccardo Sottil che raccoglie un ottimo cross di Gabriele Zappa.

44′ GOAL CAGLIARI – Immediata risposta rossoblù. Riccardo Sottil capitalizza una bellissima azione manovrata. Scambio sull’asse di destra Nandez-Zappa con il terzino che mette un cross sul secondo palo. Sbuca Sottil che prende il tempo e di testa trafigge Cordaz.

43′ GOAL CROTONE – Molina trova un gran goal al volo. Rimessa laterale di Reca direttamente in area di rigore. Pessimo il rinvio dei difensori cagliaritani con Molina ben posizionato al limite dell’area che raccoglie un pallone morbido e al volo fa partire la sassata che buca Cragno.

41′ – Ancora Crotone in avanti. Cigarini riceve, controlla e mette un cross alto in area di rigore che trova Simy. Conclusione di testa debole imprecisa.

39′ – Ancora Simy. Strapotere fisico dell’attaccante del Crotone che si districa in mezzo a tre difensori e calcia in porta. Tiro centrale, blocca Cragno.

38′ – Occasione Crotone. Molina mette un ottimo pallone al centro dell’area e trova Simy che sbaglia il controllo e mette sul fondo.

35′ GOAL CAGLIARI – Bellissima azione dei rossoblù: 2 passaggi per arrivare in porta. Godin dalla difesa trova Joao Pedro sulla trequarti che alza lo sguardo e con un passaggio filtrante mette Simeone davanti alla porta che con una fucilata fredda Cordaz e porta il Cagliari in vantaggio.

32′ – Giallo per Razvan Marin

25′ GOAL CAGLIARI – Spettacolare punizione di Charalampos Lykogiannis. Palla al sette e Cordaz che si butta ma non può fare niente. Parità alla Sardegna Arena.

21′ GOAL CROTONE – Gran discesa di Reca che sfugge a Zappa e mette un cross raso terra raccolto da Messias che libero in area calcia forte in porta e buca Cragno.

19′ – Occasione Crotone. Calabresi vicini al goal del vantaggi con Simy che raccogliere un pallone vagante in area di rigore e da fermo calcia a giro verso la porta di Cragno che guarda la palla spegnersi di pochissimo al lato.

18′ – Ammonizione Crotone. Il direttore di gara tira fuori il giallo per Luca Cigarini autore di un brutto fallo su Nandez.

16′ – Occasione Crotone. Pedro Pereira lancia in verticale Messias che calcia in porta ma trova l’opposizione di Alessio Cragno.

14′ – Conclusione rugbista di Lykogiannis su uno schema partito da calcio d’angolo.

11′ – Crotone pericoloso. I calabresi si spingono per la prima volta in avanti con Benali che da posizione centrale calcia verso Cragno dalla trequarti. Il portiere rossoblù è ben posizionato e non si fa sorprendere.

8′ – Ottima verticalizzazione di Sottil in ripartenza che lancia Simeone. Il Cholito vince il contrasto e si lancia verso la porta di Cordaz che in uscita si impossessa del pallone.

2′ – Cagliari pericoloso. Sottil riceve largo sulla sinistra un passaggio di Joao Pedro e mette subito il cross in area. Simeone e Joao Pedro non riescono a concludere in porta.

12:33 – Fischia Di Martino, inizia Cagliari Crotone. Padroni di casa in campo con la consueta casacca rossoblù. Gli ospiti giocheranno in maglia bianca.


Cagliari-Crotone, formazioni ufficiali

CAGLIARI (4-2-3-1): Cragno, Zappa, Walukiewicz, Godin, Lykogiannis, Marin, Rog, Nandez, Joao Pedro, Sottil, Simeone.

CROTONE (3-5-2): Cordaz, Magallan, Golemic, Luperto, Pedro Pereira, Benali, Cigarini, Molina, Reca, Messias, Simy.


Pre-partita e probabili formazioni

Di Francesco cerca equilibrio e continuità nel suo Cagliari. Ecco che allora dovremo rivedere in campo gli stessi undici di Torino. L’unico dubbio riguarda il reparto difensivo, dove Diego Godin è in dubbio per un problema fisico riscontrato in settimana. Il Faraone ha recuperato ed è tornato ad allenarsi in gruppo, ma se non dovesse scendere in campo, Ragnar Klavan è pronto a sostituirlo.

Cagliari (4-2-3-1): Cragno; Zappa, Klavan, Walukiewicz, Lykogiannis; Marin, Rog; Sottil, Joao Pedro, Nandez; Simeone.

Anche Stroppa cerca continuità nel suo Crotone, a maggior ragione dopo la buona prestazione contro la Juventus. Rientrano in gruppo Benali e Riviere, ma salvo sorprese entrambi si accomoderanno in panchina, pronti a subentrare qualora ce ne fosse bisogno.

Crotone (3-5-2): Cordaz, Magallan, Marrone, Luperto, Pedro Pereira, Molina, Cigarini, Vulic, Recas, Messias, Simy.


Cagliari-Crotone, la viglia dei due tecnici

DI FRANCESCO – «Il Crotone sa benissimo quello che deve fare. Ha un ottimo allenatore, li vuole aggressivi. Ci provano, è una squadra coraggiosa e questo può portare a dei livelli uno contro uno che noi dobbiamo affrontare al meglio nella metà campo avversaria. Non sarà una partita facile. Stiamo parlando della squadra che ha messo in difficoltà la Juventus, non una squadra qualsiasi. Ci vuole ancora tempo per capire a che punto è la squadra. Vedo una grande crescita da parte dei ragazzi, voglia di stare dentro a quello che chiedo con grande applicazione e attenzione. Dobbiamo migliorare in equilibrio e continuità. Le grandi prestazioni nascono anche da un’ottima fase difensiva, ci stiamo lavorando e sono contento. Per migliorare es essere più competitivi dobbiamo abbassare il livello di gol presi».

STROPPA – «Siamo all’inizio, è chiaro che le prestazioni sono state importanti, in particolare quella con la Juventus. Sicuramente è importante fare punti e dobbiamo cercare di avere continuità in questo. Contro il Cagliari servirà dare continuità, fare bene con le prestazioni, fare meglio dove fino ad ora non siamo stati bravi e migliorare quelle che già abbiamo fatto bene. Io sono pronto a cambiare la formazione ogni volta che serve, valutando lo stato di forma dei ragazzi e la condizione totale della squadra, che sono gli elementi che mi permettono di mettere in campo gli 11 più pronti. Non esistono titolari e riserve, qui si guarda settimana dopo settimana chi può stare meglio. Ora si pensa al Cagliari».


I precedenti del match

La prima assoluta di campionato tra Cagliari e Crotone disputata in Sardegna risale alla stagione cadetta 2000/01: al Sant’Elia si imposero i rossoblù locali con un netto 4-0 firmato Cammarata, Sulcise e Melis(doppietta). Il secondo precedente nella stagione successiva quando il Cagliari di Nedo Sonetti liquidò gli squali di Cabrini per 2-1: decisivi i gol di Suazo ed Esposito, vana la rete di Pecorari a metà ripresa. Dopo parecchi anni di astinenza Cagliari e Crotone si ritrovarono nella stessa categoria, la Serie B, nel 2015/16. Alla prima giornata gli isolani ottennero un successo schiacciante (4-0, reti di Farias, Deiola, Sau e Giannetti) iniziando nel migliore dei modi la propria marcia verso il ritorno in Serie A. Una marcia nella quale si inserì proprio il Crotone, che rivelatosi sorpresa del torneo, a fine stagione trovò una storica promozione a braccetto con i sardi. Nella stagione 16/17 andò in scena la prima sfida in Serie A tra le due compagini: al Sant’Elia la squadra di Rastelli, nonostante una prestazione poco brillante, riuscì a cogliere i tre punti. Avanti al termine della ripresa con Di Gennaro, i sardi trovarono il raddoppio con Padoin all’11’ del secondo tempo. Inutile ai fini del risultato la rete all’ultimo minuto di Stoian, che beffò Rafael su punizione dalla lunga distanza. L’ultimo faccia a faccianella stagione 17/18: alla Sardegna Arena il gol di Marco Sau su assist di Joao Pedro decide in match e regala i tre punti ai padroni di casa.

Giocate: 5
Vittorie: 5 | Pareggi: 0 | Sconfitte: 0
Gol Fatti: 13 | Gol Subiti: 2

L’arbitro del match

L’Associazione Italiana Arbitri ha reso noti i fischietti della quinta giornata di campionato Serie A. Cagliari-Crotone, in programma domenica alle 12:30 alla Sardegna Arena, è stata affidata a Antonio Di Martino della sezione arbitrale di Teramo. Il direttore di gara sarà coadiuvato dagli assistenti Giacomo Paganesi di Bergamo e Vittorio Di Gioia di Modena, quarto ufficiale Giovanni Ayroldi di Molfetta. Al VAR Daniele Chiffi di Padova e Damiano di Iorio di Vco.

I PRECEDENTI – Per i sardi sarà il primo incrocio con il fischietto abruzzese. I crotonesi invece, hanno già disputato alcune partite agli ordini di Di Martino nelle ultime due stagioni in serie B: due pareggi e una vittoria il bilancio complessivo.


Cagliari-Crotone, diretta tv e streaming: dove vederla

L’incontro tra Cagliari e Crotone rientra tra gli incontri di giornata che verranno trasmessi da DAZN: clicca qui per abbonarti a DAZN. La gara della Sardegna Arena sarà trasmessa alle 12:30 in diretta tv anche sul canale 209 di Sky. La partita sarà visibile anche in streaming tramite la piattaforma DAZN, disponibile per pc, smartphone e tablet e TIM Vision.