Cagliari-Chievo 4-0, pagelle e tabellino

cagliari-chievo
© foto www.cagliarinews24.com

Cagliari-Chievo Verona, Serie A 2016/17: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

Il Cagliari vince, convince ed aggancia il Chievo. I sardi scaricano un poker su un Chievo in netta flessione e colpito da numerose defezioni. Partita già in discesa dopo un quarto d’ora grazie alle reti di Borriello e Sau, nel finale di tempo il gol di Joao Pedro ha certificato la superiorità mostrata in campo dai rossoblù. Ripresa meno vibrante e più equilibrata, ma il Cagliari ha chiuso in bellezza con la doppietta di Joao Pedro. Il pareggio del Crotone, giunto nel finale della gara in casa del Torino, non permette agli isolani di festeggiare in casa la salvezza aritmetica, discorso rinviato alla sfida di Udine.

Cagliari-Chievo, tabellino e pagelle

MARCATORI: 11′ Borriello, 15′ Sau, 40′ e 89′ Joao Pedro

CAGLIARI (4-3-1-2): Rafael 7 (dal 90′ Colombo s.v.); Isla 6,5, Salamon 7, Bruno Alves 6, Murru 6,5; Ionita 6,5, Tachtsidis 5, Deiola 6,5 (dal 74′ Barella s.v.); João Pedro 7,5; Sau 6,5 (dal 67′ Farias 6), Borriello 6,5.
A disp.: Crosta, Gabriel, Miangue, Faragò, Padoin, Capuano, Han, Di Gennaro.
Allenatore: Rastelli 7.

CHIEVO (4-3-1-2): Seculin 5; Izco 5, Dainelli 5, Cesar 5, Cacciatore 5 (dal 17′ Spolli); Castro 5,5, Radovanovic 5, Hetemaj 5; De Guzman 5 (dal 67′ Bastien 5); Pellissier 5,5, Meggiorni 6 (dal 26′ Gakpé 6).
A disp.: Bressan, Confente, Troiani, Depaoli, Kiyine.
Allenatore: Maran 5.

ARBITRO: Manganiello di Pinerolo, voto 6

NOTE: ammoniti Castro, Deiola, Cesar

CAGLIARI, IL MIGLIORE

Joao Pedro, 7.5: Spreca tanto, ma non si risparmia mai ed è sempre al posto giusto al momento giusto. Con una doppietta è uno dei protagonisti della rotonda vittoria rossoblu.

CAGLIARI, IL PEGGIORE

Tachtsidis, 5: Anche oggi non brilla, sbaglia tanti passaggi e fatica ogni volta che viene pressato dagli avversari.

CHIEVO, IL MIGLIORE

Gakpé, 6: È l’unico che ci prova e che riesce a creare qualcosa nell’attacco clivense.

CHIEVO, IL PEGGIORE

Radovanovic, 5: Fatica tantissimo in mezzo al campo ed è costretto a ricorrere spesso al fallo per fermare i rossoblu.

Cagliari-Chievo, diretta live e sintesi

Il tabellone luminoso del Sant’Elia al termine di Cagliari-Chievo Verona

SINTESI SECONDO TEMPO – Dopo chiuso il primo tempo sul 3-0. il Cagliari ha progressivamente abbassato il ritmo nella ripresa gestendo senza grossi problemi le sfuriate gialloblù. Nel finale di tempo è arrivato anche il gol del 4-0, firmato da Joao Pedro.

47′ – In anticipo di qualche secondo Manganiello mette fine alla sfida. Il Cagliari supera il Chievo per 4-0 e torna al successo al Sant’Elia dopo tre mesi

45′ – Saranno 2 i minuti di recupero

45′ – Esce Rafael per COlombo: esordio in Serie A con i rossoblù per Colombo

44′ – POKER DEL CAGLIARI! Farias si presenta a tu per tu con Seculin, che chiude lo specchio al brasiliano. Palla all’altro brasiliano offensivo dei rossoblù, che dopo un paio di finte scarica in rete la sfera marcando la sua quinta rete stagionale

42′ – Giallo per Ionita: era diffidato, salterà la sfida di Udine

39′ – Capovolgimento di fronte, Spolli regala una rimessa laterale in attacco ai sardi: Joao Pedro riceve, si accentra e va al tiro dal limite, palla fuori

39′ – La gara si avvia al triplice fischio di Manganiello, il Chievo prova ad offendere

33′ – Scambio in area rossoblù che premia l’inserimento di Izco: l’argentino va al cross che diventa un pericoloso pallonetto con Rafael sorpreso, palla alta di pochissimo

32′ – Ancora Cagliari vicino al gol, il cross basso dalla sinistra non è sfruttato da nessun rossoblù

32′ – Va Borriello, Seculin respinge con i pugni sul suo palo

31′ – Ancora un fallo su Joao Pedro, questa volta Manganiello punisce Cesar con un’ammonizione. Punizione da posizione interessante per i sardi

28′ – Secondo cambio del Cagliari, esce un giovane centrocampista sardo per un altro: dentro Barella per Deiola

22′ – Terzo ed ultimo cambio del Chievo: esce uno spento De Guzman, entra il giovane Bastien

22′ – Primo cambio di Rastelli: entra Farias per uno stremato Sau

22′ – Ancora un cross del Chievo, la difesa mette ancora in corner

21′ – Risponde il Chievo: Gakpè guadagna un angolo,il cross dalla bandierina è sventato dalla difesa

20′ – Deiola con il destro da posizione defilata, palla oltre il secondo palo

19′ – Gakpè slata Isla e crossa in area, Rafael sbroglia. Riparte il Cagliari

15′ – Radovanovic prova il tiro dalla lunga distanza, palla alta

13′ – Gioco fermo: Ionita è a terra e si tocca la gamba destra. Ora il moldavo è a bordo campo in compagnia dello staff sanitario rossoblù

12′ – Ci prova il Chievo, Gakpè va al tiro al volo dopo una respinta corta della difesa rossoblù: tiro sbilenco dell’ex Genoa

10′ – Ancora un’azione interessante del Cagliari, la conclude Sau in rovesciata mandando a lato

8′ – Spettacolare verticalizzazione di Tachtsidis per Sau, che va al cross basso: palla leggermente arretrata per Borriello. Poi ci prova Joao Pedro, che dali limite non ha opposizione e calcia di piatto. Seculin ferma la sfera

7′ – Ritmi blandi, pallino del gioco al Cagliari

4′ – Incomprensione Alves-Rafael, corner per il Chievo ma lo stesso Bruno Alves pulisce l’area di testa

3′ – La squadra di Rastelli sembra intenzionata a chiudere prima possibile la contesa

2′ – Partita in discesa per i sardi, Maran tra l’altro ha soltanto una sostituzione a disposizione e poche scelte in panchina

1′ – Inizia la ripresa: palla al Cagliari

SINTESI PRIMO TEMPO – Dopo i minuti inziali di studio, il Cagliari ha dimostrato più determinazione ed ha alzato il ritmo sino a trovare la rete di Borriello all’11’. Appena quattro minuti dopo, con un’azione spettacolare che ha visto protagonista tutto il tridente, i sardi hanno raddoppiato con Sau, tornato al gol che mancava da dicembre. Il Chievo ha accusato il colpo ma ha sfiorato il 2-1, negato da Rafael e dal palo. Nel finale di tempo il tris di Joao Pedro.

48′ – Manganiello fischia la fine della prima frazione, squadre negli spogliatoi

48′ – Hetemaj cerca il dribbling in area, Isla lo chiude con un tackle da applausi

46′ – Il Cagliari fa giro palla, il Chievo pressa alto nel tentativo di rubar palla e sfruttare gli ultimi minuti della prima parte di gara

45′ – Decisi 3′ di recupero

43′ – Castro vicinissimo al gol, Rafael in tuffo devia in corner. Dal cross dalla bandierina ancora l’argentino, la difesa chiude ancora

40′ – TRIS CAGLIARI! Joao Pedro mette alle spalle di Seculin dopo che l’estremo difensore gialloblù aveva compiuto un autentico miracolo proprio sul brasiliano

38′ – Gara ora meno vibrante, il caldo si fa sentire

36′ – Salamon non fa respirare Pellissier: marcatura a uomo del polacco sul capitano scaligero

35′ – Fallo gratuito ed in ritardo di Deiola, giallo per il centrocampista classe ’95

34′ – Godibili le trame rosoblù dalla trequarti in poi: i sardi, forti del doppio vantaggio, non disdegnano la giocata di fino ed il giro palla ad un tocco

30′ – Cagliari ad un soffio dal 3-0! Sau ruba palla in area con grande caparbietà, si gira e tenta la conclusione ad effetto: palla fuori di poco

29′ – Occasione per il Chievo! Ci provano Pellissier e Gakpè, Rafael e difesa salvano tutto

26′ – Esce l’infortunato Meggiorini, entra Gakpè: dopo neanche mezz’ora di gara a Maran rimane una sola sostituzione

24′ – Ennesimo errore del Chievo in fase di impostazione, il Cagliari prova a far male ma il tiro di Joao Pedro è ancora murato dalla difesa. Sulla respinta ci prova Deiola sparando altissimo

23′ – Cross dalla bandierina di Joao Pedro, Bruno Alves salta più in alto di tutti ma manda alto

22′ – Gara ora più equilibrato. Il Chievo prova a reagire, il Cagliari continua a vivere di folate potenzialmente letali

19′ – PALO DEL CHIEVO! Bruno Alves sbaglia i tempi del fuorigioco, Meggiorini va via senza ostacoli e va al tiro, Rafael riesce a deviare sul palo. La difesa allontana prima che un gialloblù possa trovare il tap-in

17′ – Tachtsidis va al tiro su punizione, cerca il primo palo sorprendendo un po’ tutti gli avversari ma non trova lo specchio

17′ – Primo cambio del match: esce Cacciatore, entra Spolli

16′ – Castro duro su Joao Pedro, il primo giallo del match è per il centrocampista clivense

15′ – RADDOPPIO DEL CAGLIARI! Bella azione iniziata da Borriello, continuata con Joao Pedro e conclusa da una gran giocata di Sau, che ubriaca il suo marcatore e posizione defilatissima manda nell’angolino del secondo palo

14′ – Si riprende a giocare, Pellissier torna sul terreno di gioco

13′ – Gioco fermo da circa un minuto: Pellissier è a terra dopo aver subìto una botta

11′ – GOL DEL CAGLIARI! Tachtsidis ruba palla e prova la conclusione dalla distanza, Seculin respinge corto e Borriello non perdona: quindicesimo centro in campionato!

10′ – Bella azione del Cagliari: Sau allarga sulla sinistra per Joao Pedro che, appena entrato in area, ha calciato di piatto trovando l’opposizione di Seculin

9′ – Tachtsidis mette in area, Salamon stacca bene ma la palla sfila al di là del secondo palo

8′ – Ancora Borriello sul settore sinistro del campo, bel dribbling su Dainelli che lo tocca portando Manganiello a fischiare. Sorta di corner corto per i sardi

5′ – Punizione dalla sinistra per i rossoblù: Bruno Alves prova in porta nonostante la non ottima posizione, la palla filtra tra diverse gambe ma Seculin blocca a terra

3′ – Joao Pedro lancia Borriello che tenta il tiro da posizione defilata, palla a lato sul primo palo

3′ – Occasione Chievo! Cross di Cacciatore della sinistra: Pellissier non ci arriva, Castro sì ma manda alto

1′ – Partiti, muove il primo pallone il Chievo

Tutto pronto, tra pochi istanti sarà Cagliari-Chievo

Squadre in campo per i saluti Le due squadre in campo per il riscaldamento La distinta ufficiale del match

Alle 15 Cagliari e Chievo incroceranno le armi sul terreno di gioco del Sant’Elia per la trentaduesima giornata di Serie A.

Cagliari-Chievo, formazioni ufficiali

CAGLIARI (4-3-1-2): Rafael; Isla, Salamon, Bruno Alves, Murru; Ionita, Tachtsidis, Deiola; João Pedro; Sau (C), Borriello.
A disp.: Colombo,Crosta,Vasconcelos,Miangue,Faragò,Padoin,Capuano,Barella,Han,Di Gennaro, Farias.
Allenatore: Rastelli

CHIEVO (4-3-1-2): Seculin; Izco, Dainelli, Cesar, Cacciatore; Castro, Radovanovic, Hetemaj; De Guzman; Pellissier, Meggiorini.
A disp.: Bressan, Confente, Spolli, Troiani, Bastien, Depaoli, Kiyine, Gakpé.
Allenatore: Maran

Cagliari-Chievo, probabili formazioni e prepartita

Il campionato si avvia a conclusione e la trentaduesima giornata di Serie A mette di fronte due squadre dalla posizione di classifica tranquilla. Cagliari e Chievo sono ormai ad un passo dalla salvezza aritmetica, la priorità per i due tecnici è quella di sfruttare al massimo l’ultimo scorcio di stagione. Privo di Ceppitelli, dei lungodegenti Dessena e Melchiorri e dello squalificato Pisacane, Rastelli dovrà scegliere il partner di Bruno Alves tra Capuano e Salamon. Per il resto il tecnico isolano può sorridere per il recupero di Nicolò Barella, out nelle ultime tre settimane per una lesione del legamento collaterale mediale del ginocchio destro. Ben più numerosi i grattacapi per Rolando Maran, che domani non potrà contare su 8 effettivi: da Sorrentino ad Inglese, passando per Gamberini, Sardo, Frey, Gobbi, Birsa e Rigoni. 

CAGLIARI (4-3-1-2): Rafael; Isla, Capuano, Bruno Alves, Murru; Ionita, Tachtsidis, Padoin; João Pedro; Sau, Farias.

CHIEVO (4-3-1-2): Seculin; Izco, Dainelli, Cesar, Cacciatore; Castro, Radovanovic, Hetemaj; De Guzman; Pellissier, Meggiorni.

Cagliari-Chievo, la vigilia dei due tecnici

Nel corso della conferenza di ieri Massimo Rastelli ha ammesso di non fidarsi del Chievo, reduce da un momento di flessione e con tante defezioni ma sempre pericoloso: «Il Chievo è un avversario tosto, è cresciuto anche come qualità e va preso con le molle. Loro vengono da tre sconfitte, quindi verranno a Cagliari per rialzarsi. Hanno diverse assenze ma restano una squadra di tutto rispetto, soprattutto se recuperano anche BirsaNoi vogliamo riprenderci dopo la sconfitta di domenica scorsa. C’è una enorme differenza nella percezione delle partite fra chi è dentro e chi guarda da fuori. Per noi è una gara importante, con tre punti in palio e la voglia di rivalsa. Ci sono tutte le premesse per fare bene, quello che si pensa dall’esterno su due squadre prive di motivazioni non esiste. Siamo sempre sotto esame, basta una sconfitta per crocifiggere le persone. Vogliamo ad ogni costo conquistare tre punti».

Reduce da tre sconfitte consecutive, il Chievo ha messo nel mirino la trasferta sarda per tornare a far punti: «Abbiamo ancora un’occasione per rifarci. Sarà una partita insidiosa, ma andremo a Cagliari per cancellare un momento negativo, anche se sotto il profilo della prestazione ho visto una svolta già a Torino», ha spiegato Maran in conferenza stampa. Il tecnico ha poi tenuto a sottolineare quanto di buono fatto da squadra e club negli ultimi anni: «Stiamo facendo cose straordinarie, non bisogna darlo per scontato. Non bisogna dimenticare che ogni anno ci sono tre squadre che retrocedono ed il Chievo ha la bravura di tenersi sempre fuori da questa lotta. Sicuramente possiamo migliorare, ma bisogna sempre ricordare quali sono le reali capacità di questa società».

Cagliari-Chievo, i precedenti del match

Sono appena 12 i precedenti tra Serie A e B. Il primo risale alla stagione di cadetteria 1997/98, quando i rossoblù di Ventura – in vantaggio per due volte con Muzzi e Carruezzo – si fecero recuperare dalle reti di Marazzina e Cerbone. Soltanto 3 i successi isolani, tra cui spiccano i due poker (4-2 e 4-1) inflitti ai clivensi rispettivamente nel 2004/05 (doppietta di Zola, reti di Langella ed Abeijon) e nel 2010/11, quando il Cagliari di Donadoni mise al tappeto il Chievo con i gol di Conti, Canini e Nenè (doppietta). Da allora i sardi hanno raccolto soltanto un pareggio e ben 3 sconfitte senza mai andare in gol.

Cagliari-Chievo, l’arbitro del match

Il match del Sant’Elia sarà arbitrato da Gianluca Manganiello della sezione arbitrale di Pinerolo. Sono quattro i precedenti tra il direttore di gara piemontese ed il Cagliari: appena un successo, giunto nell’unico precedente casalingo ed in Serie A (Cagliari-Udinese 4-3 del 2014/15). A seguire sono arrivate due sconfitte (a Cesena ed Ascoli) ed un pareggio (sul campo della Ternana), tutti nella scorsa stagione di Serie B. Due, entrambi forunati, i precedenti tra Manganiello ed il Chievo Verona: il primo risale alla stagione 2013/14, quando i gialloblù superarono l’Inter per due a uno tra le mura amiche. Il secondo, più recente, è dello scorso primo ottobre, quando il Chievo si impose per 2-0 sul Pescara all’Adriatico.

Cagliari-Chievo streaming: dove vederla in tv

La partita sarà trasmessa in diretta tv a partire dalle ore 15 sulle frequenze satellitari di Sky Sport e non su quelle in digitale terrestre di Premium Sport. In streaming video per gli abbonati su piattaforme pc, smartphone, tablet sistemi operativi iOs ed Android anche tramite le app Sky Go.

Articolo precedente
cagliari primaveraCagliari, la Primavera cade a Terni
Prossimo articolo
Rastelli: «Un Cagliari che vince e diverte, tante note positive»