Cagliari-Bologna 3-2, le pagelle: Joao Pedro si fa perdonare

© foto 30-10-2019 Cagliari, Calcio Serie A 2019/20, Sardegna Arena, Cagliari vs Bologna. Foto Gianluca Zuddas per Cagliarinews24.com. Nella foto: esultanza Joao Pedro

Le pagelle di Cagliari-Bologna 3-2: sotto per il rigore di Santander, i sardi la ribaltano con Joao Pedro e Simeone

CAGLIARI (4-3-1-2): Olsen 6; Faragò 5.5, Pisacane 6.5, Klavan 6.5, Pellegrini 6; Nandez 6.5 (dal 65′ Castro 6.5), Cigarini 7 (dal 71′ Oliva 6), Rog 6.5; Nainggolan 7 (dall’82’ Ionita 7); Joao Pedro 7.5, Simeone 7. A disposizione: Aresti, Rafael, Cacciatore, Lykogiannis, Walukiewicz, Birsa, Castro, Deiola, Cerri, Ragatzu. Allenatore: Maran 7.

BOLOGNA (4-3-3): Skorupski 6.5; M’Baye 5.5, Bani 5, Denswil 5, Krejci 5; Dzemaili 5, Schouten 5, Soriano 5.5; Orsolini 5.5 (dal 69′ Skov Olsen 5.5), Santander 6.5 (dal 60′ Palacio 6), Sansone 5.5. A disposizione: Da Costa, Sarr, Corbo, Danilo, Paz, Poli, Svanberg, Juwara. Allenatore: De Leo 5.

LA CRONACA DELLA PARTITA

Le pagelle motivate dei rossoblù

OLSEN 6: Sicuro, anche senza fare i soliti miracoli. Sfortunato nel finale con l’autogol che riapre la partita.

FARAGÒ 5.5: Soffre Sansone, più quando deve giocare la palla che quando lo punta. E un paio di volte rischia la persa sanguinosa. Cresce nel finale, ma diventa protagonista in negativo sull’autogol di Olsen.

PISACANE 6.5: Legge sempre bene la situazione sugli attacchi bolognesi.

KLAVAN 6.5: Di testa le prende tutte lui. Da applausi la scivolata per fermare il contropiede del Bologna.

PELLEGRINI 6: Mette dentro sempre cross interessanti, ma a volte rischia troppo la giocata leziosa.

NANDEZ 6.5: Nelle gambe sembra avere meno benzina del solito. Eppure finché è un campo spinge come un treno. (Dal 65′ CASTRO 6.5: Entra ancora dalla panchina garantendo fantasia e permettendo alla squadra di alzare il baricentro).

CIGARINI 7: Fa girare splendidamente la squadra risolvendo anche le situazioni più ingarbugliate. (Dal 71′ OLIVA 6: Deve più coprire che impostare. Fa il suo davanti alla difesa).

ROG 6.5: I suoi strappi sono sempre importanti. Palla al piede taglia a fette il centrocampo avversario. La sensazione è che non abbia ancora espresso al 100% il suo potenziale.

NAINGGOLAN 7: Da trequartista, quasi ala destra in alcune situazioni, illumina. Suo il pallone che manda in porta Simeone per il 2-1. (Dall’82’ IONITA 7: Entra benissimo in partita e dà il via all’azione del 3-1).

JOAO PEDRO 7.5: Causa il rigore, ma si fa perdonare con una doppietta. Il primo gol è da centravanti vero.

SIMEONE 7: Perde quasi tutti i duelli con i difensori avversari. Poi al primo pallone buono batte Skorupski con uno splendido pallonetto.

MARAN 7: Il Cagliari fa la partita per 90′. Subisce il gol su rigore e non smette di fare quello che deve. Non si disunisce e macina occasioni. Prima poi, così, la rete arriva: infatti i rossoblù la ribaltano. La mentalità, come avevamo detto, è cambiata. E il merito è anche di Maran.