Cagliari-Atalanta 0-1, le pagelle: non basta la generosità di Rog e Simeone

fiorentina-cagliari
© foto 05-07-2020 Calcio, Serie A 2019/20, Cagliari, Sardegna Arena, Cagliari vs Atalanta. Foto Gianluca Zuddas/CagliariNews24.com. Nella foto: Rog

Le pagelle di Cagliari-Atalanta 0-1, 30ª giornata Serie A 2019/2020: non basta ai rossoblù la generosità di Rog e Simeone

CAGLIARI (3-4-2-1): Cragno 7; Walukiewicz 6, Pisacane 5 (75′ Klavan s.v.), Carboni 4.5; Ionita 5 (67′ Faragò 5.5), Nandez 5, Rog 6.5, Lykogiannis 5.5 (67′ Mattiello 6); Nainggolan 5 (67′ Birsa 6), Joao Pedro 5; Simeone 6.5 (75′ Ragatzu s.v.).
A disposizione: Ciocci, Rafael; Boccia, Cigarini, Ladinetti, Gagliano, Paloschi.
Allenatore: Zenga 6.

ATALANTA (3-4-2-1): Sportiello 6; Sutalo 6 (83′ Toloi s.v.), Caldara 6.5, Palomino 6; Hateboer 6.5 (74′ Gosens s.v.), de Roon 6, Tameze 6.5, Castagne 6.5; Malinovskyi 7 (60′ Ilicic 5.5), Pasalic 6.5 (Gomez 6); Muriel 7 (60′ Zapata 5.5).
A disposizione: Gollini, Rossi, Bellanova, Djimsiti, Czyborra, Colley, Freuler.
Allenatore: Gasperini 6.

SEGUI LA PARTITA IN DIRETTA

Le pagelle motivate dei rossoblù

CRAGNO 7: Deve subito rispondere in avvio al sinistro violento di Malinovskyi. Nel finale evita due volte su Ilicic il gol del 2-0. Si fa spiazzare solamente dal rigore di Muriel.

WALUKIEWICZ 6: Il polacco fa sentire poco i suoi centimetri sulle palle inattive. Una partita in sofferenza come tutta la squadra in inferiorità numerica pur senza particolari sbavature difensive.

PISACANE 5: Gioca al centro della difesa a tre e ogni volta che l’Atalanta prova a sfondare centralmente è costretto al fallo. Perde il duello fisico con Muriel. Evita il raddoppio a inizio ripresa con un salvataggio sulla linea.
Dal 75’ KLAVAN S.V.

CARBONI 4.5: Prende un giallo dopo 5’ e il rosso dopo 25’, concedendo il rigore che sblocca il match. Un’ingenuità che può starci vista la giovane età del ragazzo.

IONITA 5: Zenga lo propone ancora sulla fascia per contrastare la fisicità di Castagne, ma è un duello perso in partenza. Dopo l’espulsione di Carboni si adatta addirittura a fare il terzino. Il moldavo fatica a seguire i tagli dell’esterno atalantino e perde qualche pallone di troppo.
Dal 67′ FARGÒ 5.5: Rientrava da un’operazione e un infortunio, ma l’impatto non è dei migliori. Solo un cross in curva e un pallone perso che poteva essere sanguinoso.

NANDEZ 5: Sbaglia troppi palloni che non consentono al Cagliari di ripartire. In continua sofferenza, si vede solo nel finale con un guizzo che per poco non porta al pareggio.

ROG 6.5: I suoi break palla al piede fanno nascere potenziali occasioni pericolose non sempre finalizzate al meglio dei compagni. Fa tanto lavoro prezioso e sembra l’ultimo a crederci su ogni azione.

LYKOGIANNIS 5.5: Una partita in sofferenza in duello con Hateboer. Con l’espulsione di Carboni è costretto ad arretrare e stringersi in difesa, rischiando di farsi sorprendere dall’esterno nerazzurro come nell’occasione del palo.
Dal 67’ MATTIELLO 6: Entra bene in partita, si propone con continuità sulla sinistra e in difesa si fa comunque rispettare.

NAINGGOLAN 5: Assist per il gol annullato a Simeone a parte, il Ninja è poco brillante. Prova a suonare inutilmente la carica, ma finisce per essere stremato dal lungo palleggio dell’Atalanta.
Dal 67’ BIRSA 6: Si piazza davanti alla difesa e recupera qualche pallone prezioso. Nel finale cerca di mettere il pallone giusto per il pareggio.

JOAO PEDRO 5: Gli arrivano pochi palloni, ma li sbaglia praticamente tutti, sia quando si tratta di concludere – sempre alto – sia quando si tratta di difendere il pallone.

SIMEONE 6.5: Un gol fantastico annullato per un tocco di mano segnalato dal Var. È generoso, combatte su ogni pallone e prova sempre a rendersi in pericoloso attaccando la profondità.
Dal 75’ RAGATZU S.V.

ZENGA 6: Qualche scelta che fa storcere ancora il naso, come Ionita a tutta fascia. Da elogiare però la prova della sua squadra che resta in partita fino al 93′ con un uomo in meno.