Cagliari, accadde oggi: il 2-2 con il Chievo vale il ritorno in Serie A

cagliari
© foto wikipedia

Esattamente 22 anni fa i gol di Muzzi e Cavezzi consegnavano al Cagliari il punto decisivo per centrare la pronta risalita in Serie A: Sant’Elia in festa

14 giugno 1998, il Cagliari arriva all’ultima giornata del campionato di Serie B forte di un terzo posto in classifica dietro a Salernitana e Venezia. I rossoblù di Ventura, che cercano la pronta risalita un anno dopo il dolorosissimo spareggio di Napoli, devono però guardarsi le spalle: Perugia e Torino hanno tre punti di ritardo, saranno dunque gli ultimi 90 minuti a decidere se i sardi taglieranno il traguardo o dovranno essere costretti a un nuovo spareggio. Lo stadio Sant’Elia, stracolmo, accoglie la gara in una giornata di sole colorata da centinaia di vessilli rossoblù.

SIAMO ANCHE SU INSTAGRAM: SEGUICI!

Apre le danze Roberto Muzzi con una galoppata conclusa battendo furbescamente Gianello sul primo palo. Per il bomber è il gol numero 17 in campionato, gli varrà il terzo gradino sul podio dei marcatori. Nella ripresa però il Chievo risponde grazie a un colpo di testa di Marazzina, sarà poi Gianni Cavezzi a riportare avanti il Cagliari con una bomba a scendere da fuori area. La rete del gregario è simbolica per la squadra di quella stagione: Ventura, artefice del doppio alto dalla C alla Serie A con il Lecce, è stato chiamato da Cellino con l’imperativo della promozione e dal Salento ha portato con sé ben cinque uomini fra cui proprio Cavezzi. La rete del 2-2 definitivo di Cerbone, arrivata mentre i rossoblù ancora festeggiavano il vantaggio, non mina il successo della missione. Il Cagliari al triplice fischio mantiene il terzo posto solitario e la gente si riversa dagli spalti in campo: è di nuovo Serie A.

TABELLINO: CAGLIARI-CHIEVO 2-2

CAGLIARI: Franzone, Villa, Zanoncelli, Macellari (73′ Lambertini), De Patre, Cavezzi, O’Neill (55′ Sanna), Berretta, Vasari (60′ Carruezzo), Muzzi, Silva. PANCHINA: Carfagna, Arricca, Carrus, Maresca. ALLENATORE: Gian Piero Ventura.

CHIEVO: Gianello, Guerra, D’Angelo, D’Anna (65′ Scardoni), Zauri, Giusti, Chiecchi, Rinino (51′ Marazzina), Cerbone, Melis (55′ Vicentini), Zanchetta. PANCHINA: Passarini, Lanna, Zamboni, Melosi. ALLENATORE: Silvio Baldini.

ARBITRO: Emilio Pellegrino di Barcellona Pozzo di Gotto.

MARCATORI: 12’ Muzzi (CAG), 57’ Marazzina (CHI), 82’ Cavezzi (CAG), 83’ Cerbone (CHI).