Borriello: «Mondiale? Voglio provarci, a Cagliari sono ringiovanito»

borriello
© foto www.cagliarinews24.com

Marco Borriello a tutto tondo sul futuro del Cagliari, il sogno Mondiale e l’addio di Totti: il bomber rossoblù aspetta di sfidare da ex il Milan

«Sarò sempre grato al Cagliari, sono orgoglioso di essere entrato nel cuore dei tifosi: mi è stato ridato qualcosa che mi era stato tolto, parlo della credibilità. Qui sono ringiovanito. Ho ancora un anno di contratto, ma attendiamo di sapere chi saranno tecnico e direttore sportivo per la prossima stagione: siamo in balìa degli eventi, vedremo quel che succederà in fase di mercato». Parole e musica di Marco Borriello, che ai microfoni di Sky Sport si è raccontato senza nascondere il suo sogno: «Voglio continuare così, l’anno prossimo c’è il Mondiale e io ci voglio provare. Ogni calciatore deve sognare la maglia azzurra, non c’è età che tenga, se uno corre, lotta e segna deve aspirare alla maglia della Nazionale, sarà un anno decisivo: sto bene, quest’anno ho fatto 36 partite, ci voglio provare e ho grandi motivazioni. L’esperienza ce l’ho, a quasi 35 anni ero sicuro di poter fare bene dopo gli anni di Roma in cui non ho trovato continuità». Intanto il futuro prossimo vedrà Borriello impegnato contro la squadra che lo ha lanciato: «Il Milan mi ha fatto diventare uomo, lì sono cresciuto insieme a campioni di quelli veri».Infine una battuta anche sull’addio di Totti: «Gli è stato imposto di smettere ma lo conosco e so quanto sia orgoglioso, non credo che quella di domenica sarà la sua ultima partita».

Articolo precedente
Rastelli, si attende ancora la conferma e spunta il nome di Bucchi
Prossimo articolo
Padoin CagliariCagliari, tattica e partitella aspettando il Milan