Bologna-Cagliari, analisi dei goal realizzati

© foto Bologna 31/10/2020 - campionato di calcio serie A / Bologna-Cagliari / foto Image Sport nella foto: esultanza gol Joao Pedro

Il Cagliari interrompe la striscia positiva, ma a pesare sono soprattutto gli errori difensivi. L’attacco invece è da paura: Joao-Simeone bomber senza sosta

Il Cagliari è rientrato in Sardegna senza punti dalla trasferta al Dall’Ara. In terra emiliana sono i padroni di casa a trionfare imponendosi per 3-2 sui rivali cagliaritani. Determinanti i troppi errori nella fase difensiva degli isolani. La gara di Bologna ha dato comunque anche qualche segnale positivo. Si tratta della conferma che il Cagliari di Di Francesco sa fare male. A sorridere è sicuramente la coppia sudamericana con la fissa del goal: Joao Pedro e Simeone piazzano ancora il loro nel tabellino del match. Di seguito l’analisi dei goal da loro realizzati:

1-0 LA SBLOCCA JOAO – Il primo a mettere la sua firma nel tabellino è il fantasista brasiliano. Al 15′ Joao Pedro insacca il pallone alle spalle del portiere avversario al termine di un’azione manovrata in velocità. La manovra parte da un pallone che Lykogiannis recupera a centrocampo rubandolo a Orsolini. Il terzino rossoblù trova immediatamente sulla sua verticale Simeone che venuto incontro al pallone gioca di prima intenzione la sponda su Rog che a sua volta verticalizza su Joao Pedro. Il numero 10 cagliaritano apre bene su Riccardo Sottil, largo sull’out di sinistra e si invola verso l’area di rigore avversaria attaccando il primo palo. Il giovane esterno rossoblù controlla, alza lo sguardo e mette un ottimo pallone in mezzo all’area, sul quale sbuca proprio il brasiliano che anticipando tutti fulmina Skorupski e mette in rete.

2-1 AVANTI CON IL CHOLITO – I sardi si riportano in vantaggio al 46′ quando le squadra sono appena rientrate in campo dopo l’intervallo. Stavolta è il numero 9 argentino ad aggiunger il proprio nome ai marcatori della partita. C’è da dire che gran parte dei meriti sono da riconoscere a Gabriele Zappa, che sembra essersi ben ambientato alla Serie A e si sta rivelando un buon assist man. L’azione si sviluppa sulla fascia destra con Joao che si allarga fino alla linea laterale nella trequarti per ricevere un pallone che controlla e scarica in avanti, seguendo il taglio verso il centro dell’area di Zappa. Il giovane terzino è bravissimo a dribblare Svanberg rientrando verso il centro e serve all’indietro un pallone per Giovanni Simeone che non ci pensa due volte e calcia in porta di prima intenzione e trafigge il portiere dei bolognesi.

SIAMO ANCHE SU INSTAGRAM: SEGUICI!