Connettiti con noi

Hanno Detto

Blessin in conferenza stampa: «Mi aspetto una squadra molto tosta e arrabbiata. Vogliamo vincere la partita»

Pubblicato

su

Il giorno prima della gara del Luigi Ferraris il tecnico della formazione ligure ha parlato durante la conferenza stampa

Alexander Blessin, allenatore del Genoa, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida contro il Cagliari di Fabio Liverani. Tanti i temi trattati dall’allenatore tedesco nel corso dell’incontro con i media. Queste le sue parole, riportate da TuttoMercatoWeb.com:

LA PARTITA«Mi aspetto una squadra molto tosta e arrabbiata. Bisogna farsi trovare subito pronti. Vedendo la loro gara contro il Venezia, nel primo tempo c’è stata intensità. Dobbiamo essere pronti e fare attenzione. Ci sono allenatore e alcuni giocatori che hanno vestito la maglia del Genoa. Quando vedo le formazioni in A o in B vedo che c’è un giocatore che ha giocato qua. Un dato interessante ma non condiziona la partita. Lavoriamo concentrati, sappiamo cosa c’è da fare e vogliamo vincere la partita sapendo che probabilmente sarà molto difficile e che noi dobbiamo raggiungere sempre il nostro massimo».

I SINGOLI«La domanda è chi giocherà? Se giocherà Rog, Nandez o qualcun altro. Vediamo domani come si presenteranno loro, se cambiano stile di gioco. Siamo preparati in entrambi i casi».

CRESCITA«Sono molto emozionale come allenatore. Faccio riferimento alla gara contro il Parma. Tutti eravamo delusi ma la squadra ha giocato bene, vedendo i dati. Dopo quella gara c’era negatività, anche dopo il Palermo dove abbiamo perso per un errore nostro. Dobbiamo trovare la strada giusta perché quando uno perde vede tutto negativo e quando vince vedi tutto positivo. Dobbiamo trovare la strada giusta lavorando sui dettagli. Sia contro il Parma o contro il Palermo, quando abbiamo perso non andava tutto male, nelle due vittorie abbiamo fatto tante cose buone ma abbiamo tanti margini di miglioramento. La situazione è molto buona quando si vince 2-0 contro una squadra forte in casa».

SOLUZIONI «Ho tante idee in testa. Ho due soluzioni: faccio giocare gli undici di Ferrara oppure ho altre idee per affrontare il Cagliari. Chiaramente poi vediamo come è andata la settimana di allenamento, chi si è allenato di più o meno».

CENTROCAMPO A 3 «Alla fine all’ultima partita abbiamo giocato con cinque centrocampisti. Abbiamo le qualità dei giocatori per giocare con un mediano e due mezzali. Potrebbe essere una soluzione giocare a tre ma dall’altra parte devi pensare cosa fa bene alla squadra».

SERIE B«Ho detto già dopo la retrocessione che è un campionato duro con squadre attrezzate e che vogliono tornare in A. C’è stato confermato che è un campionato forte ed equilibrato. Parlando della mia squadra dobbiamo dare sempre il massimo per raggiungere risultati positivi. C’è tanta qualità e chiaramente ogni avversario dà il massimo contro di noi perché è una partita speciale. Da una parte bisogna lavorare mentalmente ed essere forti di testa e dall’altra parte, analizzando la partita, gli avversari danno sempre il massimo. Questo ci aspetterà durante il campionato».

Advertisement

News

Video

Cagliari News 24 – Registro Stampa Tribunale di Torino n. 50 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 – PI 11028660014 Editore e proprietario: Sportreview s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a Cagliari Calcio S.p.A. Il marchio Cagliari Calcio è di esclusiva proprietà di Cagliari Calcio S.p.A.