Bernardini: «Cagliari, a questi colori ho lasciato il cuore»

© foto CagliariNews24.com

Numero 10 di lusso nella cavalcata dalla Serie C alle soglie della Serie A, Lucio Bernardini ha ancora il Cagliari nel cuore: ricordi dolci e qualche rammarico nelle parole dell’ex capitano

Era il faro del Cagliari nella metà campo avanzata, con la stessa classe decisiva in Serie C e poi in cadetteria, fino a sfiorare la A che non ha potuto giocare con il rossoblù sulle spalle solo per scelte di calciomercato. Lucio Bernardini ha lasciato ai tifosi cagliaritani il ricordo di un giocatore tecnico e corretto, sempre contenuto fuori dal campo e capace dell’imbeccata giusta per i compagni domenica dopo domenica. Oggi è tornato in Sardegna per dire addio al Sant’Elia, in una partita esibizione che ha dato alla gente rossoblù la possibilità di stringerglisi intorno in un abbraccio caloroso. Queste le parole di Bernardini in sala stampa dopo il match: «Ho tanti ricordi qui, soprattutto quello di un affetto straordinario. Ho lasciato il cuore a questi colori. Quando arrivai c’erano problemi societari, ma poi siamo ripartiti con mister Ranieri. Eravamo un gruppo di ragazzi con tanto entusiasmo e credo che abbiamo contribuito a risvegliare l’amore della gente per questi colori. Mi è dispiaciuto poi non potermi confrontare con la Serie A con la maglia del Cagliari, purtroppo le dinamiche del calcio a volte sono strane. Ma l’affetto che la gente mi dimostra ancora a distanza di trent’anni mi gratifica ancora oggi».

Articolo precedente
Piras: «Grande emozione al Sant’Elia»
Prossimo articolo
I pagelloni del Cagliari 2016/17: Rafael