Benevento in festa: Cragno e compagni volano in Serie A

© foto CagliariNews24.com

Scene di tripudio a Benevento, i giallorossi sono la terza squadra promossa in Serie A. Fra gli ingredienti della pozione magica anche i guanti di Alessio Cragno, prossimo al rientro al Cagliari

Benevento batte Carpi uno a zero. Fino a non molto tempo fa il risultato avrebbe occupato un anonimo trafiletto nelle pagine dedicate alle categorie inferiori, stasera invece significa Serie A. La conquistano i giallorossi, autori di un vero e proprio miracolo con la doppia promozione dalla Lega Pro, un salto mortale dal coefficiente di difficoltà ancora più alto se si pensa che quella conclusa oggi è stata la prima stagione di cadetteria in quasi 90 anni di storia. La sfida di stasera, dopo che l’andata della finale playoff era terminata a reti bianche, ha visto Puskas segnare il gol che ha liberato la gioia degli Stregoni. Decisivo, nel corso di tutta la stagione, l’apporto fra i pali di Alessio Cragno: il portiere classe 1994 ha trascorso l’annata in maglia Benevento e vissuto un momento importante della sua carriera. Carriera che è destinata a proseguire in rossoblù, dato che il Cagliari ha tutte le intenzioni di farlo rientrare dal prestito per affidargli il posto da titolare nella prossima stagione. A festeggiare fra i giallorossi anche un altro prestito proveniente dalla Sardegna, ossia Marko Pajac che però ha trovato meno spazio nell’annata storica della squadra allenata da Baroni.