Benevento, De Zerbi: «Meritavamo il pareggio. Non siamo da ultimo posto»

© foto www.imagephotoagency.it

Il tecnico del Benevento Roberto De Zerbi ha parlato dopo la sconfitta dei suoi all’ultimo respiro contro il Cagliari alla Sardegna Arena

Roberto De Zerbi è andato vicinissimo al primo storico punto del Benevento in Serie A. Arrivato due giorni fa, il tecnico ha sfiorato davvero l’impresa alla Sardegna Arena, pareggiando all’ultimo minuto con il calcio di rigore di Iemmello. Ma mentre la squadra stava ancora festeggiando, Pavoletti di testa ha regalato la vittoria al Cagliari e la decima sconfitta su dieci gare di campionato ai campani.

PARLA DE ZERBI«Per il numero di occasioni create meritavamo il pareggio – ha commentato De Zerbi a fine gara ai microfoni di Ottopagine – Quando commento le partite cerco di essere sempre abbastanza lucido. È vero, loro hanno sbagliato un rigore, ma dopo quell’occasione non hanno più tirato in porta. Nel secondo tempo abbiamo avuto parecchie occasioni. Dispiace perché ho visto i calciatori ancora più giù. Non sono un presuntuoso: ho accettato Benevento perché credo che la squadra, al netto degli infortuni e dell’autostima, possa fare bene. Subito dopo il triplice fischio ho parlato ai ragazzi. Il mio obiettivo non è il punto perso, ma presentarsi domani con la voglia di preparare la partita contro la Lazio. Questa non è una squadra da ultimo posto, ci tengo a ribadirlo».

Articolo precedente
Cagliari-Benevento, Lopez: «Mentalità giusta, bravi a crederci» – VIDEO
Prossimo articolo
compleannoCagliari-Benevento, i rossoblu sui social: «Emozioni» – FOTO