De Zerbi: «Cagliari squadra aggressiva, ma noi vogliamo vincere»

de zerbi benevento
© foto www.imagephotoagency.it

Ultima chiamata salvezza per De Zerbi. Il tecnico del Benevento alle prese con la grana infortuni: «Spero di recuperare Sandro»

«Per noi sono tutte gare da ultima spiaggia». Inizia così la conferenza stampa di Roberto De Zerbi alla vigilia di Benevento-Cagliari. Una settimana difficile per i giallorossi, alle prese con i problemi muscolari di SandroCataldi Iemmello. I primi due sono convocati, l’attaccante invece dovrà saltare la gara contro i sardi. «Dobbiamo dare sempre tutto in campo», continua il tecnico dei giallorossi. «Sono tranquillo, dopo Firenze non mi aspettavo critiche né applausi. I tifosi ci hanno sempre sostenuto in casa e fuori, non possiamo chiedere di più ai beneventani. Nessuno dei miei ha mollato. In settimana i ragazzi hanno lavorato bene. Quella di domani sarà una partita importante. Sandro? Si è allenato bene, sarà della partita. D’Alessandro ha lavorato con noi in settimana, vedremo se potrà giocare qualche minuto. Ieri però si è fermato Sagna, ma spero di recuperarlo. Tosca e Djimsiti in difesa? Potrebbero giocare ancora loro. Se non ci sarà Sagna vedremo come sostituirlo. Ritroviamo Viola, di nuovo a disposizione dopo la squalifica. Iemmello non è convocato, spero di riaverlo la prossima settimana». Il Cagliari, reduce da un pareggio casalingo contro la Lazio, non sta attraversando un periodo positivo. «Il Cagliari ha fatto bene con la Lazio. Domenica scorsa i rossoblù meritavano la vittoria. La squadra di Lopez è aggressiva. Hanno giocatori come Pavoletti, Barella, Castan, Romagna e Padoin: tutti grandi giocatori che potrebbero lottare per qualcosa in più della salvezza. Domani vogliamo vincere, poi la sera vedremo se le dirette concorrenti avranno fatto risultato o meno. Il modulo? Dipende dalla partita e dall’avversario. Troveremo di fronte difensori alti e forti fisicamente, ma non troppo veloci».

Articolo precedente
ceppitelli cagliariBenevento-Cagliari, le probabili formazioni
Prossimo articolo
copLo Standard Liegi di M’Poku e Cop vince la Coppa del Belgio