Barella: «La salvezza il traguardo più importante. La svolta? La fiducia di Rastelli»

barella cagliari nazionale italia
© foto www.imagephotoagency.it

Nicolò Barella, intervistato dal Corriere dello Sport, ha posto gli obiettivi personali e di squadra per la stagione 2017/18

Da giovane promessa a elemento fondamentale nel centrocampo del Cagliari. A 20 anni Nicolò Barella è già un titolare inamovibile della squadra in cui è cresciuto. Fresco della prima convocazione in Nazionale Under 21, il giocatore classe 1997 ha parlato in un’intervista al Corriere dello Sport«La svolta? La fiducia del tecnico e del gruppo che ti fanno dare sempre più del massimo e ti fanno raggiungere risultati impensabili. Mi piace fare entrambe le fasi. Nel Cagliari da intermedio ho la possibilità di recuperare palloni ma anche di partecipare attivamente alla fase offensiva».

OBIETTIVI – Nicolò Barella ha poi parlato degli obiettivi e dei traguardi, sia personali che di squadra, per la stagione 2017/18: «Sogni e obiettivi? Devo crescere ancora, ora vorrei fare gol alla Sardegna Arena. Per la squadra la salvezza resta il traguardo più importante, vogliamo arrivarci migliorando quanto fatto lo scorso anno».