Barella e Romagna in campo nella vittoria dell’Italia Under 21 sulla Serbia

© foto www.imagephotoagency.it

L’Italia Under 21 supera in amichevole la Serbia, decisiva una rete di Vido. In campo dal primo minuto Barella, nel secondo tempo spazio per Romagna

Nuova amichevole per l’Italia Under 21 che dopo il pareggio con la Norvegia si concede una vittoria ai danni dei pari età della Serbia a Novi Sad. Il commissario tecnico Alberico Evani ha confermato la fiducia nei confronti dei due giovani del Cagliari convocati per questa vetrina internazionale: in campo dal primo minuto Nicolò Barella, che in un paio di occasioni nel primo tempo ha sfiorato la marcatura personale (insidiosissimo un pallonetto che al 25′ ha superato il portiere avversario ma non l’ultimo difensore). Il talentino cagliaritano ha lasciato il campo a metà ripresa, dopo che al rientro dall’intervallo aveva trovato posto nella formazione anche Filippo Romagna. A decidere il match, finito uno a zero, il secondo gol consecutivo del milanista Vido.

SERBIA U21: Manojlović (46′ Nikolic); Gajić (85′ Stevanovic), Milenković (46′ Celasan), Jovanović (29′ Racic), Bogosavac, Lukić (85′ Denic), Mašović, Pantić (74′ Adzic), Zlatanović (74′ Zlatanovic), Jović (62′ Saponjic), Radonjić.
All.: Djorović.

ITALIA U21: Audero (87′ Scuffet); Dickmann (81′ Adjapong), Mancini (46′ Romagna), Varnier (81′ Capradossi), Dimarco (66′ Pezzella); Valzania (81′ Pessina), Mandragora (87′ Murgia), Barella (66′ Edera); Verde (46′ Depaoli), Vido (66′ Palombi), Parigini (46′ Cerri).
All.: Evani.

Articolo precedente
cagliari cigariniCagliari, allenamento in attesa dei nazionali. Cigarini verso il recupero
Prossimo articolo
Ionita in gol con la Moldavia, per Lykogiannis 20 minuti contro l’Egitto