Alla scoperta dei Primavera: Gianluca Contini

© foto Elena Accardi per CagliariNews24.com

Impariamo a conoscere i piccoli talenti della Primavera del Cagliari. Alla scoperta dell’attaccante classe 2001 Gianluca Contini

Il protagonista di oggi è un giovane della Primavera del Cagliari che quest’anno ha deliziato più volte i tifosi con belle giocate. Forma il tandem d’attacco con Luca Gagliano: stiamo parlando del 2001 Gianluca Contini.

LA SCHEDA – Nato a Massa Marittima il 18 giugno 2001, di origini sarde, Contini inizia a giocare a calcio all’età di 5 anni nel Follonica, squadra del suo paese natale. Viene notato dai talent scout dell’Empoli e nel 2010 all’età di 9 anni dà il via alla sua avventura empolese, durata ventiquattro mesi. Nel 2012 si trasferisce al Livorno, ma nella stagione successiva, con il compimento dei 12 anni, torna ad Empoli. Nel 2016 lascia la sua Toscana alla volta della Sardegna e inizia a vestire i colori rossoblù con continuità. Come tanti giovani calciatori, si innamora anche lui dell’isola, di Cagliari e del Cagliari, indossando con orgoglio la maglia sarda. In questa annata ha collezionato 17 presenze, 5 gol e 3 assist in campionato e una presenza e un gol in Primavera Tim Cup. È noto anche nei giri della Nazionale Italiana, in quanto ha vestito la maglia dell’Italia U16 nel Torneo dei Gironi del 2017.

LE CARATTERISTICHEÈ una seconda punta e il suo piede forte è il destro. Essendo un giocatore molto duttile, viene spesso impiegato come esterno di centrocampo e trequartista. Una delle sue caratteristiche principali è l’aggressività in campo, spesso però punita da qualche cartellino di troppo. Dotato di un buon dribbling, velocità e tanta tecnica, è un calciatore che si sacrifica tanto per i compagni. La sua passione per questo sport traspare ogni volta che lo si vede all’interno del rettangolo verde.

A CHI SI ISPIRAProprio nella società di Giulini ha trovato uno dei punti di riferimento per la propria crescita personale: Daniele Conti. Di lui ammira la determinazione riposta in campo durante la sua carriera e l’attaccamento ai colori cagliaritani che continua a dimostrare anche nelle vesti di dirigente. Tra i modelli che segue e che studia c’è anche Federico Chiesa della Fiorentina.

SEGUICI ANCHE SU INSTAGRAM!