Connettiti con noi

Settore giovanile

Agostini: «Ci aspettavamo una gara tosta»

Pubblicato

su

Rientrati da Torino, il mister della Primavera del Cagliari Agostini ha rilasciato alcune dichiarazioni in merito al match giocato in serata

In quel di Torino il Cagliari Primavera, nella gara di questo pomeriggio contro i coetanei granata, ha conquistato un pareggio per 1-1. Di Jacopo Desogus la rete rossoblù arrivata al 12′ del primo tempo. Una gara tosta per i sardi, rimasti in dieci dopo appena 35 minuti a causa dell’espulsione per doppia ammonizione di Sergio Sulis. E proprio per le insidie presentate dal match, il punto guadagnato in Piemonte vale oro. Al rientro in Sardegna il mister degli isolani, Alessandro Agostini, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni ufficiali della società: «Ci aspettavamo una gara tosta, contro un avversario che ha qualità, fisicità e tanta voglia di fare punti. Sono contento di come si sono comportati i ragazzi nelle difficoltà che hanno dovuto affrontare: compattandosi, leggendo i momenti, rimanendo sempre sul pezzo e ribattendo colpo su colpo anche in inferiorità numerica. Eravamo stati bravi a metterla nei binari migliori, peccato per i due episodi decisivi, come l’espulsione e il rigore, ma questo è il calcio».

L’APPROCCIO ALLA PARTITA – «Abbiamo giocoforza cambiato qualcosa, sono soddisfatto perché tanti ragazzi che oggi hanno avuto l’opportunità di mettersi in mostra hanno fatto vedere che possiamo benissimo contare su di loro. Questo è l’atteggiamento giusto, lo stiamo confermando di partita in partita e bisogna proseguire su questa strada, sapendo che ogni volta sarà dura, per noi ma anche per i nostri avversari».

L’ESORDIO DI SANGOWSKI – «Sangowski? È entrato bene, ci ha subito dato una mano nelle due fasi e si è messo in evidenza. Peccato perché il gol nel finale sarebbe stata la ciliegina sulla torta per tutti, ma va benissimo così».

CLICCA QUI PER CONTENUTI VIDEO ESCLUSIVI SUL CAGLIARI!

Advertisement