Il 2016 del Cagliari mese per mese: gennaio

rastelli allenamento
© foto CagliariNews24.com

Come ogni anno ripercorriamo i 12 mesi del Cagliari: gennaio vede i rossoblù lottare con il Crotone per la vetta della classifica, il mercato invernale registra arrivi e partenze

GENNAIO – Il 2016 comincia con la partita dell’anno della Serie B, il Cagliari si è laureato campione d’inverno con un punto di vantaggio sul sorprendente Crotone e proprio in Calabria si gioca il big match che apre il girone di ritorno dopo la sosta per le feste. Allo Scida va in scena l’ennesimo ribaltone: la squadra di Juric va subito in vantaggio grazie al solito Budimir, Farias trova il pareggio ma nel finale di tempo Martella riporta avanti il Crotone. Nella ripresa arriva anche il terzo gol calabrese con Ricci, il Cagliari chiude la gara in nove uomini per le espulsioni di Balzano e Krajnc. Cinque giorni dopo i rossoblù riprendono la marcia al Sant’Elia battendo la Ternana grazie a una rete di Di Gennaro in una partita che non entusiasma per il gioco offerto dalla squadra di casa, ma è alle porte un nuovo sorpasso in testa alla classifica. Nell’ultima gara del mese infatti il Crotone cade in casa contro il Perugia e il Cagliari espugna il Partenio. Ad Avellino l’atmosfera è elettrica per il ritorno di Massimo Rastelli da avversario dopo un addio burrascoso: il tecnico rossoblù si prende la sua rivincita grazie ai gol di Munari e Cerri, la vetta della Serie B è riconquistata.

MERCATO – Gennaio è anche il mese della finestra invernale di mercato, in casa rossoblù arriva il centrocampista Antonio Cinelli per infoltire la rosa a seguito dell’infortunio di Dessena, mentre il giovane Barella parte per Como dove giocherà in prestito il resto della stagione. Fa le valigie anche Alessio Cragno, che si accasa temporaneamente al Lanciano: per sostituirlo nel ruolo di vice-Storari arriva il brasiliano Rafael dal Verona.

Articolo precedente
sauCagliari, arrivano le scuse di Sau: «Ora uniti più che mai»
Prossimo articolo
cagliari primaveraCagliari, il punto sulla stagione della Primavera