Connettiti con noi

2014

Zeman in discussione? Parla Marroccu: «Lo siamo tutti. Col mister c’è sintonia»

Pubblicato

su

Sono ore calde sulla piazza cagliaritana, dove la dirigenza Giulini sta riflettendo sul momento negativo dei rossoblù e analizzando i possibili interventi per riportare in rotta la nave. Fra le varie ipotesi ventilate c’è anche quella di un cambio di guida tecnica: mister Zeman è al centro dei discorsi, e addirittura in città si cominciava a vociferare di un addio imminente.

Per sgombrare il campo dai dubbi ha parlato il direttore sportivo del club, Francesco Marroccu, che ai microfoni di Videolina Sport ha voluto fare il punto della situazione. Queste le sue parole: «Stiamo analizzando la situazione insieme a Zeman per capire quale sia la soluzione migliore per uscire dalle difficoltà. Solo chi non conosce Zeman può pensare a dimissioni pilotate o altre cose non lineari. Noi abbiamo un contatto quotidiano col tecnico perché lui insieme a noi ha creato il Cagliari di questa stagione. C’è molto di lui in questa squadra e quindi abbiamo bisogno di lui per capire. Ci sono difficoltà di classifica e ultimamente di gioco, in questi giorni sono in corso cene e incontri per trovare il bandolo della matassa. Con un altro tecnico l’esonero sarebbe arrivato e basta, senza cene o discorsi, ma lui è un allenatore speciale. Domani Zeman guiderà l’allenamento, c’è una squadra che si deve allenare e Zeman col suo staff sono le persone giuste per farlo. Non c’è un conto alla rovescia, c’è una chiacchierata fra persone che si stimano. C’è sintonia con il mister, insieme stiamo capendo cosa fare. In discussione ci siamo tutti, dal direttore sportivo al tecnico: la squadra è terzultima e attraversa un momento di difficoltà. La discussione di questi momenti è portata avanti nel tentativo di capire come raddrizzare le cose. Il nostro dovere è chiarire tutto, in modo che piazza e giocatori stessi possano avere il polso di una società decisa e sicura. La squadra aveva dato grandi segnali di mentalità zemaniana, poi dopo la gara con la Fiorentina è entrata un po’ in crisi. Abbiamo professionisti come raramente ne ho conosciuti, non ho preoccupazioni dal punto di vista della sintonia giocatori/tecnico, ma dobbiamo capire come ritrovare la serenità vista fino a quella partita con i viola. I nomi di mercato stanno circolando solo fra pochi dirigenti, quello che sta uscendo sui media è tirato a indovinare. La società ha le idee chiare, voglio che i tifosi sappiano questo».

Cagliari News 24 – Registro Stampa Tribunale di Torino n. 50 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 – PI 11028660014 Editore e proprietario: Sportreview s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a Cagliari Calcio S.p.A. Il marchio Cagliari Calcio è di esclusiva proprietà di Cagliari Calcio S.p.A.